Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 29 agosto 2017

Rotto il downtrend nell’oro 2011-2017

Ok, dopo lunghi tentennamenti e prove finalmente l’oro ha “sfondato” quota 1300 dollari l’oncia, e con questo pare avere finalmente infranto il downtrend che si era delineato dal 2011 ad oggi:



Evviva evviva! .....  o no? 

Bah, personalmente non sono cosi’ eccitato. Mi pare che sia tutto dipendente dal fatto che il dollaro e’ in discesa da quando e’ stato eletto Trump (by the way: cosa buona per l’economia). Da 1,05 siamo arrivati jeri a 1,20 bello tondo. Se guardate il prezzo in euro noterete che invece siamo fermi sotto quota 1100 euro l’oncia, tipo fra 1080 e 1090 da settimane. 

Qua il dollaro: siamo in zona di supporto critico (da Bloomberg)




Ormai non credo che l’euro avra’ ancora molto da correre, magari arriva a 1,20 e anche a 1,28 .. e corrispondentemente l’oro potra’ magari arrivare, in usd, alla soglia critica famosa, intorno ai 1360 .. ma se non si sfonda quel livello .. mmm (faccetta un po’ schifatella e poco entusiasta). E sempre che ora il dollaro non fermi la sua caduta.

Idem per i miners: ok, un po’ di salite ma niente di eccezionale. In generale sono un quasi tutti ancora sostanzialmente sotto i massimi di un anno fa. Probabilmente perche’ le salite di allora lasciavano intravvedere piu’ verdi pascoli raggiungibili a breve e invece l’ultimo anno ha ridimensionato parecchio queste speranze. Anche io credo che non ci siamo ancora ad un vero, serio break-out. Per questo ne ho approfittato, oggi, per vendere un po’ di miners di cui mi era stoltamente riempito quasi un anno fa, registrando un po’ di perdite ma molto meno di quanto non avrei registrato anche solo un mese fa. E va beh. Sulle cripto invece sono ad un raddoppio. .. ma che razza di bisca forsennata che mi sembrano! Mmmm....

... oh! Poi magari mi sbaglio e dopodomani l’oro sta a 1400 dollari :D ... ma sta gran fiducia non ce l’ho, mi pare che siamo ancora lontanelli da un’altro shock serio o DALLO shock serio per eccellenza di cui tanti parlano, una crisi profonda del sistema stesso, delle valute di Fed e BCE e un reset globale.

Intanto la domanda di bullion in occidente sta facendo un po’ schifo negli ultimi mesi rispetti agli anni precedenti. E’ vero che i fondamentali puntano tutti a carenze piuttosto che a surplus dell’offerta per i prossimi anni, ma pare che la cosa per ora non si stia facendo sentire. Mah.

Comunque farei notare che l’oro se non e’ ai massimi di sempre vi e’ comunque molto vicino (almeno a valore nominale, senza considerare l’inflazione) in molte parti del mondo, per esempio in pound inglesi, in in dollari australiani e canadesi, in yen ... praticamente sono in usd ed in eur siamo ancora abbastanza ampiamente sotto, soprattutto in usd. Provare per credere a pistolare questo grafico QUI (quello a tutta pagina piu’ in basso) che vi permette di vedere il prezzo a lungo e lunghissimo termine e in quasi tutte le valute del mondo (!). Ecco per esempio l’oro in dollari dal 1973 (!) ad oggi:



Il picco del 2011 e quello successivo dell’anno scorso somigliano parecchio a quelli del 1980 e del 1982-83. Quello che pero’ c’e’ di diverso secondo me e’ che allora (anni ’80 e seguenti) c’era ancora mezzo mondo e piu’ da perlustrare in cerca di grosse nuove miniere. Poi nei primi anni ’80 la salita di prezzo da 35 (quando Nixon chiuse - momentaneamente, lol - la “finestra dell’oro” nel 1971) a 850 dollari pompo’ molto la tecnica oltre che la ricerca mineraria dell’oro e soprattuto l’heap leaching aumento’ di molto le rese delle compagnie minerarie e rese economiche anche tenori di oro per tonnellata di roccia di pochi grammi. Infatti gia’ allora, nonostante ci fosse mezzo mondo da perlustrare, comunque i giacimenti piu’ redditizi erano stato in gran parte scoperti e si cominciavano a prendere di mira densita’ di metallo giallo ben piu’ basse del, per dire, Klondike di Zio Paperone :D

Da allora tante altre cose sono cambiate, se negli anni ’70 era solo una parte del mondo occidentale a poter possedere oro fisico, oggi e’ tutto il mondo (ed un mondo quasi raddoppiato come popolazione!) che puo’ e vuole oro: cinesi, africani, asiatici in generale... un sacco e una sporta di potenziali acquirenti in piu’ rispetto a solo 40 anni fa. 


Da King World News. Notare la lineetta azurrina nel grafico sotto: quando le colonnine la superano la domanda di oro fisico, da parte di questi soli paesi, supera le produzioni minerarie (!)

Altro “dettaglio” e’ come si scoprono sempre meno nuove grandi miniere per lo sfruttamento futuro, i tassi di metallo per roccia sfruttati sarebbero stati risibili anche solo 50 anni fa ... e’ il peak gold, di cui abbiamo ampiamente parlato. Aggiungete poi che allora il mondo era in subbuglio ma niente in confronto a quello che potra’ succedere oggi: mezzo mondo a tassi zero o negativi? Mai visto prima in tutta la storia dell’umanita’! By the way questo significa doom per un sacco di fondi pensione, non so se ci avete prestato attenzione. 

Insomma, sono tante le ragioni che mi lasciano immaginare che non ci saranno altri 20 anni di mercato “piatto” come quelli dal 1980, tipo, al 1999. ... o dal 1980 al 2007 se vuoi, quando venne finalmente rotto il record nominale precedente, i famosi 850 usd/oz dell’’80. (poi considerando l'inflazione - e quanti metodi ci sono per calcolarla! - quasi sicuramente ora l’oro e’ regalato rispetto agli 850 dollari del 1980). 

Chi vivra’ vedra’.

11 commenti:

  1. Come l'oro rompe il downtrend per poi non succedere un tubo, non lo rompe nessuno. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D ... zzzzzzzzzzzz ....

      diciamo che ALMENO mi aspetterei che ora quella linea di downtrend fungera’ da supportone per i prossimi mesi ed anni .... son troppo ottimistone? ;D

      Elimina
  2. Crypto, qualcuno ha detto crypto? :P
    Comunque non ho capito quella cosa degli exchange, perchè dovresti fare un +150% per ottenere un +100% rispetto alla fiat?
    che exchange usi? Quelli più vantaggiosi hanno fee del 0.25% e per il ritiro con bonifico di valuta fiat chiedono 1€

    Comunque ribadisco che secondo me le crypto daranno delle belle gioie, sopprattutto se il quadro economico internazionale inizia a deteriorarsi per davvero.E' Importante avere i metalli, ma i rendimenti delle crypto saranno di un ordine o due di grandezza più alti! Buonanotte Er.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, dico che se vuoi convertire cripto o Tether dollars in EUR o USD i prezzi delle cripto sono piu’ bassi, per quello che ho trovato un 15-20% in meno rispetto a quelli degli exchange.

      Uso Poloniex e per cambiare cripto, diciamo BTC, in EUR vedo i prezzi per i BTC che fanno LiteBit (Olanda) o Coinbase (USA)

      Elimina
    2. .. i rendimenti delle Cripto te li sogni in tutto il resto del mondo! Proprio per questo, in un mondo a tassi zero, attirano sempre piu’ miliardi! Ma e’ un far west, E’ PURA SPECULAZIONE, alla facciaccia della retorica “salveranno il mondo, tutto decentrato” ecc, ecc.

      Io penso che quando i Poteri Veri decideranno di rompere il giocattolo LO FARANNO, e allora addio tutti i polli che ci hanno messi 165 mld di dollari (ora, erano 85 pochi mesi fa!). Penso che sia probabile che le grandi banche internazionali, i fondi, e anche le Banche Centrali magari ci abbiano gia’ messo lo zampino da mo.. cosa sono, due anni ormai da quando feci il post su Blythe Masters di JPM che si interessava alla blockchain? Ecco, chi te lo dice che gia’ DA ANNI non si siano comprati tutta la baracca o quasi, che fra l’altro pochi anni fa costava UN CAZZO, comprarsi un botto e mezzo di BTC?

      meditare gente ;D

      Elimina
    3. ... oddio, correggo, devo aver detto una cazzata! Guardavo i prezzi in EUR e non in USD! Mo correggo il post! Thanks!

      Elimina
    4. El-Erian (Bloomberg): "The precious metal’s status as a haven has been eroded by the influence of unconventional monetary policy and the growth of markets for cryptocurrencies...But this is not to say that gold’s traditional role will not be re-established down the road...”

      http://www.zerohedge.com/news/2017-08-30/el-erian-why-gold-less-haven-these-days

      Elimina
    5. Prova the rock trading o kraken, sono ottimi exchange che permettono di passare da fiat a crypto tramite bonifico alle condizioni che ho detto su. Ti avanzi numerosi giri inutili tra gli exchange e sopprattutto eviti coinbase che ha commissioni più alte.

      Elimina
    6. si, grazie ... su Kraken mi ero iscritto mesi fa ma siccome passavano le SETTIMANE senza che mi dessero l’accesso al livello 2 o 3, non ricordo, sono andato oltre e sono arrivato a Poloniex. Poi mi sono arrivati i loro “lasciapassare” ma ormai ero li e siccome gioco con pochi soldi sulle cripto sono rimasto li. Per ora. Se dovessi allargarmi passero’ su Krake e mi faro’ uno storage freddo e tuttecose.. ;D

      Elimina
  3. giorno 1 dopo la “rottura del downtrend pluriannuale” e l’oro resiste a fatica sopra i 1300 .... mmmmmm (faccina scettica) ....

    RispondiElimina