Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

sabato 12 agosto 2017

Rickards: discussione con Von Greyerz sull’oro a 10,000 usd/oz e sui lingottoni Good Delivery

Jim Rickards ed Egon von Greyerz, fondatore di un fondo metallaro in Svizzera, la Matterhorn Asset Management, ci mostrano un po’ lingottoni Good Delivery, lo standard mondiale dei mercati dei metalli preziosi. come vediamo per l’argento lo standard e’ un lingottone massiccio da 1000 once Troy (31,103 grammi del SI - Sistema Internazionale - da non confondere con le once Avoirdupois, come ha fatto anche Angela Jr sulla RAI, che sono una unita’ di misura per i metalli non nobili > vedere once di rame per esempio). Un Good Delivery in Argento quindi supera i 30 Kili. Essendo l’argento comunque un metallo a buonissimo mercato i lingotti GD in Ag non sono precisi al grammo, ci sono lievi variazioni da lingo a lingo ed il peso esatto dovrebbe essere stampigliato su di essi (anche se nel video vedo solo scritte 1000 Oz :D). Per l’oro invece lo standard GD sarebbe il lingotto da 400 Oz Troy, circa 12,4 kili, ma molto diffusi sono anche i lingo da 1 Kilo (SI). In questo caso, il peso e’ esatto al grammo. Sempre e comunque si parla di metallo puro al 99,99%. 

I due disquisiscono su come sia difficile trovare grosse quantita’ di metallo sul mercato e paiono concordare su un prezzo per l’oro a 10.000 dollari l’oncia. Dollari di oggi, dicono, non dollari del, per dire, 2022 piuttosto che 2031 svalutati da inflazioni/iperinflazioni. Sarebbe un 7-8x rispetto ai prezzi di oggi. Comunque concordano anche sul fatto che i metalli preziosi sono moneta, e che comprarli non e’ un investimento ma piuttosto un cambio da una valuta ad un’altra e, di base, un’assicurazione.



Sara’ (i 10mila l’oncia) ... per ora l’oro, anche sotto minaccia di guerra atomica USA-Korea e con l’orologio dell’apocalisse atomica mai cosi’ vicino all’armageddon dai tempi della crisi della baja dei porci, stenta a raggiungere quota 1300 usd/oz (mentre i bitcoin in questo momento veleggiano verso il valere 3 volte un’oncia d’oro - !!! - a 1350 ed oltre).

Un po’ di tweet/analisi tecnica





Mah. Io guardo quota 1300 ma soprattutto 1360 e dintorni (i massimi degli ultimi anni). Sino a che non si supera quota 1360, e con una certa convinzione (restandoci) non ci sara’ gran che di cui emozionarsi. Per ora ancora e sempre gran noia per chi ha metalli da anni ed anche dal 2011-12 ... ma anche occasioni d’acquisto, per chi gia’ ne ha e per chi ancora e’ digiuno e scarico di metalli preziosi ;D

10 commenti:

  1. Vedo che passano gli anni (ormai 7 dall'apertura di questo blog?) e tu, come un orologio rotto, continui a segnare la rotta (sbagliata), non prendendone una: oro a 5000, 10000, perché non a 100000 dollari? Non ne hai azzeccata una.
    Costante anche la posizione dell'avvoltoio (sciacallo): peggio va, meglio è! Forza guerra mondiale, che poi potrò sedermi, in un cumulo di macerie, sopra il mio forziere pieno di silver eagle :-)
    Patetico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, vedo che hai capito tutto. Capisco che fare la Cassandra non possa che riscuotere fischi e insulti.. niente di nuovo. No, hai ragione, va tutto bene, la ripresa, l’eurone che ci protegge, il dollaro moneta di riserva globale per sempre, nessun problema di debiti e di risorse ... magari hai ragione tu : )

      Elimina
    2. .... poi comunque vedo che hai capito che i due qui sopra prima di tutto dicono che l’oro e’ soprattutto un’ASSICURAZIONE. Quanto ai 10mila l’oncia .. bah, ne ho fatte vedere molte di previsioni, anche quelle di chi diceva che andra’ a 300 usd/oz e ci restera’ per 20 anni, ecc... personalmente non so, probabilmente ci andra’ piu’ vicino Armstrong, che parla di non piu’ di 3-4-5mila usd/oz (e magari per poco tempo, in una fiammata da, dice lui, esplosione dei debiti pubblici mondiali (?! solo pubblici, Martin?)

      PS: ma se sono cosi’ una merda (uno SCIACALLO! wow! compliments :D) come mai stai sempre qua?

      Elimina
    3. ... no, dai, dimmi davvero, cos’e’ che mi ti rende cosi’ detestabile, il fatto che non sono un bravo fedele austriaco-tutta-colpa-dello-stato, o il contrario, che non sono abbastanza piddino-piddinoide, per esempio sulla questione immigrazione? :) ... vai a fare commenti del genere anche da Simoncelli, da Rebuffo e da Porcelli? ....

      Elimina
    4. beh, io compio un decennale metallaro, e si, sapevo che sarebbe stata dura contro i banchieri, ma non pensavo cosi lunga.

      essenzialmente e' mancata una massa critica
      troppo pochi don quijotes, ci siamo ridotti a wilcojotes...

      vabbe' abbiamo perso contro i padroni del mondo, ci puo stare

      a mia ulteriore e definitiva onta nel settore, ho perso completamente il treno delle crypto
      anche li, sono in piena dissonanza cognitiva
      sembra il colpo del ko?

      puo darsi, in effetti come va il mondo, e la finanza,
      a mie spese (soldi immobilizzati, mancati guadagni, ma SOPRATTUTTO tempo impiegato a studiare, e passione politica e civile frustrate)
      l'ho capito

      non e' ancora il tempo (se mai lo sara') di una rivoluzione, o presa di coscienza, o rifondazione, o cambio di paradigma, o crescita collettiva, o sussulto di dignita', analisi di sostenibilita', chiamatelo come volete

      in altre parole, ho da tempo emotivamente e operativamente messo in soffitta l'argomento, dedicandomi a cose piu adatte e/o gratificanti
      quali agricoltura, musica e rapporti umani

      dopo essermi cosparso il capo di cenere, e messo il portacenere per cappello,
      parte l'inevitabile OFFTOPIC!


      spulciando sul web ho trovato questa interessante notiziola
      visto che ormai uno su tre si cuzza il suo bel tumore,
      e visto che la chemio devasta la vita di tanta gente,
      e finisce di ammazzarli, arricchendo le multinazionali cattive,
      impoverendo il bilancio statale,
      ma fortunatamente migliorando quello dell'INPS

      segnalo
      a chi ha un background scolastico scientifico si rizzano i peli sulla schiena
      o forse no, anche i peli italioti sono beatamente anestetizzati?

      http://www.ilcambiamento.it/articoli/scienza-in-crisi-gran-parte-degli-esperimenti-non-e-riproducibile
      ...
      Nel 2011 Glenn Begley, ai tempi direttore del dipartimento di oncologia medica della Amgen, una delle più grosse multinazionali di biotecnologie, aveva deciso prima di procedere con nuovi e costosi esperimenti, di replicare i 53 lavori scientifici considerati come fondamentali su cui si sarebbero basate le future ricerche della Amgen in oncologia. Risultato? Non fu in grado di replicare 47 su 53, ossia l’89%.

      Se vogliamo scriverlo in altro modo possiamo dire che solo l’11% degli esperimenti scientifici considerati come pietre miliari in quel settore di ricerca, erano riproducibili.

      “Rimasi scioccato - racconta Begley - si trattava di studi su cui si affidano tutte le industrie farmaceutiche per identificare nuovi target nello sviluppo di farmaci innovativi. Ma se tu stai per investire 1 milione, 2 milioni o 5 milioni scommettendo su un’osservazione hai bisogno di essere sicuro. Così abbiamo provato a riprodurre questi lavori pubblicati e ci siamo convinti che non puoi prendere più nulla per quello che sembra”.

      Per cercare di calmare le acque il premio Nobel Philip Sharp è intervenuto spiegando come “una cellula tumorale può rispondere in modi diversi a seconda delle differenti condizioni sperimentali. Penso che molta della variabilità nella riproducibilità possa venire da qui”.

      Per escludere ogni tipo di errore nella riproduzione delle condizioni sperimentali, spesso dovuti a problemi di manualità o di utilizzo di specifici reagenti, Bagely ed il suo team le hanno provate tutte a partire dall’incontrare direttamente gli autori degli studi originali, racconta “abbiamo ripercorso i lavori pubblicati linea per linea, figura per figura, abbiamo rifatto gli esperimenti per 50 volte senza riuscire a riprodurre quei risultati. Alla fine l’autore originale ci ha detto che lo aveva ripetuto sei volte ma gli era riuscito una volta sola e poi ha pubblicato nell’articolo scientifico solo i dati relativi a quella volta sola.”
      ...

      Elimina
    5. Impressionante e anche allucinate sta storia della non riproducibilita’ degli esperimenti .. praticamente cade uno dei PILASTRI della scienza... e se non e’ scienza cos’e’? Azzeccagarbuglismo?

      Quanto all’aver fallito contro il sistema e contro le elite .. beh, dai, su! Contro le elite e’ praticamente una lotta persa, si sapeva, ma ALMENO cercare di essere consapevoli, cercare di seguire virtute e conoscenza e non esser bruti .. :D

      Se l’idea era “buy silver, Crash JPMorgan”. beh. probabilmente era abbastanza ovvio anche allora che era una mezza barzelletta.. ok, una barzelletta completa. Quanto al convertire carta fiat in metalli come ASSICURAZIONE PERSONALE E FAMILIARE non ho grandi dubbi che e’ solo questione di tempo perche’ si riveli esser stata una scelta intelligente

      Elimina
    6. non era mica sbagliata l'idea >

      2591 milioni di once - produzione totale mondiale argento 2016
      140 milioni di once - argento scrap/riciclo
      totalone totalissimo MONDIALE "disponibile" - 2731 milioni once argento
      ----> http://www.silverinstitute.org/site/supply-demand/silver-supply/


      poi >

      3240 miliardi eur - ricchezza finanziaria (esclusi quindi immobili) 2016 famiglie italiane
      ----> http://www.adnkronos.com/soldi/economia/2017/06/25/bankitalia-cresce-ricchezza-finanziaria-delle-famiglie-italiane_xsqiIZqto2QrN5UMBv3wlJ.html



      conto della serva>

      a 15 euri/oncia, 2731 milioni di once argento fa 41 miliardi di euri
      cioe', con 1,3% scarso della ricchezza finanziaria dei soli italioti ci compri TUTTO l'argento fisico mondiale
      e nota bene, 1,3% di volatilita' su uno strumento finanziario di 'sti tempi neanche te ne accorgi!


      il tutto pacifico, legale, semplice, immediato, economico, reversibile se cambi idea (ovvio perdi lo spread denaro/lettera al lordo della variazione prezzo)
      non manganellabile, efficace, scalabile da uno a tutti i cittadini


      e qui sta il problema
      manca la massa critica
      diciamo che i cittadini preferiscono lo status quo


      il cancello e' aperto, spalancato.
      ma il gregge preferisce non uscire dalla sua "zona di comfort"


      pazienza, sara' per un'altra vita!
      ccciaao

      Elimina
    7. Se pensi che un coglione ovviamente tarocco come .... come cazzo si chiama quello .. VACCHI! Fa milioni di follower (non lo so, immagino) e Borghi e Bagnai mi pare che non arrivino a 50mia ... e’ ovvio che le masse sono un GREGGE di distratti-coglioni-altrimentiaffacendati. Troppo facile per le elite-merDia dirigere il gregge .. almeno sino a quando arriva LA FAME ... e li ti mandano il gregge a scannare i falsi colpevoli! :D ....ridiamo per nun piagne frate’!

      Elimina
  2. Ciao,
    io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
    che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
    2000€ a €500,000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
    interesse del 2% l'anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
    Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
    Passo serio persona ad astenersi

    Più informazioni
    precilla.vandekt@gmail.com
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma SICURAMENTE affidabile :D .. aspetta che ti scrivo ..... :D :D :D

      Elimina