Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 17 agosto 2017

Armstrong: Le banche di Wall Street stupefatte dall’idea di Trump di reintrodurre la Glass-Steagall.

Vedevo ora un tweet del superboss di J.P.Morgan che se la prendeva con Trump per non aver condannato abbastanza efficacemente l’investitore neo-nazi di Cherlotteville .... 

Armstrong Economics - Wall Street Banks Stunned At Trump’s Proposed Reform 

Trump’s economic consultant adviser, Gary Cohn, has declared a return to the separation system in the US banking system in effect restoring Glass-Steagall Act which dates from the 1930s and was adopted as a result of the Great Depression yet abolished in 1999 by the Clintons. Trump had already spoken during the election campaign for a new version of the Glass-Steagall Act. So Cohn is simply repeating this position. Yet we have to look deeper here. Why is a former Goldman Sachs guy now against the Glass-Steagall Act? 

Pare che Trump voglia restaurare una qualche forma della legge Glass-Steagall, la famosa (? magari.. merDia) legge degli anni ’30 della Grande Depressione post Crash di Wall Street del 1929 che imponeva la divisione fra banche “di risparmio” e banche speculative, cancellata dal nostro eroe progressita (sarc, i piddini di tutto l'occeidente sono da decenni ormai il miglior pet del grande finanziere globalista. Tz!) Bill Clinton nel 1999. 

Il portavoce economico di Trump e’ tal Cohn (ebreo?), ex di Goldman Sachs (banca fondata da due ebrei tedeschi un centinajo di anni fa, Mr Goldman e Mr Sachs, e diretta dal simpatico Lloyd Blankfein, anche lui ebreo*). Ma come, la grande finanza che e’ d’accordo a reintrodurre una sorta di Legge Glass-Steagall? ... 

In the banking sector, restoring the Glass-Steagall Act will reduce competition for Goldman Sachs. JPMorgan Chase, Bank of America and Citigroup would all be cut-off from investment banking services. Goldman Sachs and Morgan Stanley would be benefactors. 
Expect now that Congress will drag its feet to protect the banks making sure this will not take place in the short-term. Much of the argument focuses on reducing the size of banks and separating the powers between investment and commercial banking will prevent the too-big to fail problems.

Nel settore bancario, dice Armstrong, una reintroduzione di questa divisione ridurrebbe enormemente la concorrenza per Goldman Sachs. JP Morgan-Chase Manhattan Bank, Bank of America e Citigroup, essendo banche piene di sportelli in tutti gli USA, sarebbero tagliate fuori dai grandi giochi speculativi. Chi ci godrebbe come un riccio sarebbero, per l'appunto, proprio GS e Morgan Stanley, che resterebbero a papparsi loro tutta la torta [e magari anche fondi speculativi come quelli di Soros et alia? Er]

Non contate pero’ che avvenga a breve, dice Martin, al congresso anche le altre banche hanno i loro santi [corrotti da loro Er].


* La meno e la menero’ a breve con altri post sugli ebrei perche' credo sia giusto che la gente sabbia il potere che ALCUNI di loro hanno in giro per il mondo. Nei nostri merDia e’ un tabu’, anche solo pronunciare la parola ebreo per noi che sin dalla nascita siamo educati a ricordare la shoah, e un film sui nazisti tutti i giorni, ecc, ecc, fa scattare l’attenzione... credo che sia ora che ci confrontiamo un attimo con questo “fantasma”, questo argomento proibito. E’ giusto che la gente si renda conto di come personaggi di quell’origine sono preponderanti nella finanza, nel cinema, nell’informazione e in generale nell’immaginario collettivo, a dirigerlo e plasmarlo secondo le proprie volonta’... che sinceramente non credo sia giusto pensare a priori illuminate e progressiste, volte ad un mondo migliore. 

Sono molto felice che esista la cultura ebraica, sono molto felice di aver avuto geni come Albert Einstein o Karl Popper, Sigmnd Freud .. e immensi maestri della comicita’ come Billy Wilder (A qualcuno piace caldo), Woody Allen, Mel Brooks (Frankenstein Junior) e tanti altri, innumerabili .. Jodorowsky! .... e penso che chiunque volesse addossare “all’ebreo” le colpe del mondo e prendersela CON TUTTI gli ebrei sia un deficiente mentecatto. Cio’ ripetuto ... penso che ci dovrebbe essere molta piu’ attenzione e pensiero critico, specie a sinistra, sugli intenti di alcuni rappresentanti di quella comunita’. To be contined.

2 commenti:

  1. Lascia perdere la "questione ebraica ",che ti ingabbiano Er..
    Certe cose è meglio studiarle soltanto a livello personale e non divulgarle,tanto la gente non può capire,ad ogni modo se ti interessa mi permetto di segnalarti un ottimo libro pubblicato nel 1939.. e poi ce ne sono tanti altri,soltanto che non si trovano nella libreria sotto casa.
    Ciao
    https://belluccidago.wordpress.com/2010/08/14/emmanuel-malynski-%E2%80%9Cla-guerra-occulta%E2%80%9D/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. He :D ... si, l'altro giorno Barnard, scrivendo il suo pezzo sui mussulmani e la takkija finiva dicendo di sperare di non finire ammazzato per aver fiatato. Altre volte di recente ha fatto pezzi su altri totem dei nostri tempi, argomenti taboo, come le donne (dare della stronza ad una ormai e’ un reato di lesa maesta’! :D) o il parlare fuori dai denti in questo mondo di politally correct estenuante e ormai oltre il ridicolo (o, no, minstrA?) ... ma se c’e un taboo che e’ VERAMENTE TABOO e’ fiatare sul ruolo che certi ebrei hanno nel nostro mondo attuale. ....

      Si, e’ vero che se la ricerca, la voglia di scoprire e capire, non parte da dentro di te, proprio anche per i riflessi pavloviani con cui ci hanno fatto crescere sin da quando siamo nati (ebreo vittima, shoah crimine dei crimini.. cose verissime e sacrosante ma anche PARZIALISSIME, l’altra meta’ della storia e’ VIETATISSIMA da raccontare) sara’ dura che sentire certe cose faccia presa su di te

      Elimina