Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

giovedì 31 marzo 2016

Germania 1923

Questa non l'avevo ancora vista




Si tratta sempre dei postumi dell'iperinflazione del 1922-23 nella Germania della Repubblica di Weimar: vecchi Marchi pronti per essere inceneriti.

La storia di quei giorni tragici nella versione di Jim Rickards la trovi QUI. Ne consiglio la lettura a chi per caso non ne sapesse niente. Prossimamente magari tradurro' anche altre parti di questo interessantissimo libro di storia contemporanea, degli ultimi 100 anni e sino a jeri.

Con questo non e' che si voglia suggerire che finira' cosi' anche per i Dollari della Fed o per gli Euro della BCE o gli Yen della BoJ .. per carita', li ci stanno persone serie ed assolutamente responsabili :) 

Kaminska: L'oro, la nostra pericolosa ossessione


Gold — our dangerous obsession

Mar 17, 2016 : Society's lust for gold has shaped history, through wars, discovering and scientific inquiries. But why do investors continue to hold onto such an idle asset when they could put their cash into more modern, productive investments? FT's Izabella Kaminska finds out.
"Ma perché gli investitori continuano a possedere un asset cosi' pigro, improduttivo, quando potrebbero invece mettere il loro denaro in investimenti più moderni e produttivi? Izabella Kaminska del Financial Times lo va a scoprire".

Qui siamo abbastanza al delirio, come dice anche Jesse. Inizia dicendo che l'oro per gli indiani per esempio, e' una forma di moneta, anche i giojelli sono considerati un modo di risparmiare quando si vive in societa' in cui le istituzioni non sono abbastanza solide (ovviamente da noi invece ...) ... ma poi si sconfina nel delirio. 

Prima si dice che e' da egoisti, poi uno arriva a "psicanalizzare" chi ama l'oro: "di base se ami l'oro vuol dire che ami la tua merda". Esatto. Ipse dixit. Se lo accumuli per il freudiano vuol dire che non vuoi abbandonare le tue feci. Fase anale suppongo.

Poi il fisico invece delira un po' sul fatto che gli elettroni degli atomi di Au sono troppo chiusi verso il nucleo, non amano mischiarsi (forse per questo resiste al tempo e non "arruginisce", per questo che si chiama metallo nobile?) ... un metallo stronzetto e snob assai quindi, proprio antipatico, diciamolo.

Ah, ovviamente poi inquina, per ottenerlo si usa mercurio che finisce nelle acque dei bucolici ruscelletti (mentre qualsiasi altro materiale invece .. per esempio il petrolio che tutti usano ma anche praticamente qualsiasi altro elemento che usiamo diffusamente nelle nostre vite ...)
  
Bello anche quando dice che l'oro pone un pericolo per il sistema finanziario .. non che sia il sistema finanziario che mette in pericolo tutta l'umanita', no no. E' l'oro il pericolo. 

Insomma checcazzo vuoi comprare oro? Ma metti invece in circolo i tuoi soldini, falli girare, prendere aria, andare in vacanza (per non tornare ?)

Il commento di Zio Jesse:
A number of people forwarded me a link to that really embarrassingly clumsy video hit piece on gold in the Financial Times Alphaville last week Izabella Kaminska. I wonder if Alphaville is the infomercials section of FT. 
It was actually so bad, such a chain of non sequiturs, it was a howler. I have refrained from commenting on it, or the 'serious' blogger who was touting it, because it was not even in the ballpark of serious analysis. 
I took it as a desperate attempt by those who are holding on to the shortening end of their bullion ropes, marshalling the forces of their minions and courtiers. LOL. 
I have included a brief video from Jim Rickards below as an antidote.

Messora: Smettiamo di bombardarli



Nel mare di retorica e cazzate che si senton sempre le parole di Claudio Messora sono almeno uno spiraglio di luce: Smettiamo di bombardarli

Facile, no? Basta smettere di scondinzolare ogni volta che il padrone passa la velina di turno (tipo, ora, mi pare che la velina transatlantica ci voglia a invadere la Libia o la Siria magari .. piddini storicamente sempre sull'attenti quando il padrone comanda... "E' destino. Non si puo' fare altrimenti. Eh." /sarc)

Poi tutto quello che vuoi, ma "commerciare con loro" gia' si fa, solo che in stile "economic killer"... ehm... quindi non e' una questione di commerciare ma di come commerciare, con che regole, con che egemonie, ecc.

Che abbiamo bisogno di immigrati (giovani) per mantenere il welfare poi ha senso .. ma ci si dimentica sempre un "dettaglio": a fare cosa che manca lavoro per chi e' gia' qui? Allora magari bisognerebbe metter testa anche al problema dei problemi - quello della globalizzazione e del trionfo del liberismo - nel contempo, no? Se no finisce che il welfare state invece lo affossi definitivamente, che gli immigrati li fai venire per abbassare il livello a quello dei paesi dove ora le fabbriche scappano, ti pare? Io temo che invece di mantenerlo il welfare se non si cambiano le regole di base, lo affosseranno ancora di piu'. 


mercoledì 30 marzo 2016

Tverberg: Perche' abbiamo un problema di disuguaglianza degli stipendi


Uno degli autori che mi pare abbiano meglio chiaro "il grande quadro" dell'epoca storica in cui viviamo, Gail Tverberg (ripresa sempre piu' costantemente anche dai Tylers, che non sono delle teste d'uovo dogmatiche e "fedeli alla linea"). Googletroduco le conlusioni di questo post:

Sarebbe davvero bello "rollback" l'economia mondiale ad una data indietro prima popolazione è salito al suo attuale livello elevato, le risorse divennero esaurite come sono, e l'inquinamento è diventato un problema così grande come è. Purtroppo, non possiamo davvero fare questo.

Ora siamo di fronte alla questione se possiamo fare nulla per mitigare quello che potrebbe essere una crisi a breve termine. A questo punto, potrebbe essere troppo tardi per apportare modifiche a tutti, prima che la slitta verso il basso in crollo comincia. Gli attuali bassi prezzi dei combustibili fossili rendono la situazione attuale particolarmente preoccupante, perché i prezzi bassi potrebbero portare alla produzione di combustibili fossili più bassa, e quindi ridurre il PIL mondiale a causa della connessione tra consumo di energia e crescita del PIL. I prezzi bassi del petrolio potrebbero anche spingere l'economia mondiale verso il basso, a causa della crescente inadempienze sui prestiti del settore energetico e degli impatti negativi sulle economie dei paesi esportatori di petrolio.

A mio avviso, una delle ragioni principali per cui i prezzi dei carburanti fossili sono ormai basso è a causa dei bassi salari dei "lavoratori comuni." Se questi stipendi erano più alti, i lavoratori di tutto il mondo potrebbe essere l'acquisto più case e automobili, e aumentando indirettamente la domanda di fossili combustibili. Quindi i prezzi bassi dei combustibili fossili possono essere un segno che il collasso è vicino.

Una politica che potrebbe essere utile a questo ritardo è maggiore attenzione alla contraccezione. In realtà, un argomento potrebbe essere fatto per le politiche di aborto più permissive. Il nostro problema è troppo poche risorse pro capite di mantenimento il conteggio della popolazione nel denominatore più basso possibile sarebbe utile.

Su base temporanea, è anche possibile che i nuovi programmi che portano a l'aumento del debito o meno di questi programmi comprare qualcosa di buono-possono essere utili per mantenere l'economia mondiale dal collasso. Ciò si verifica perché l'economia è finanziata da una combinazione di salari e dal debito crescente. Una carenza di salari può essere nascosta da più debito, almeno per un breve periodo di tempo. Naturalmente, questa non è una soluzione a lungo termine. Essa conduce semplicemente ad una maggiore quantità di debito che non possono essere rimborsate al momento crollo si verifica.

Zero Hedge: Emerging Market Currencies Have Best Month In 18 Years As Yellen Buoys Sentiment


Con la Yellen che si fa colombina-colombina le valute dei paesi emergenti (produttori di commodities per lo piu') si riprendono un pochino

Zero Hedge - Emerging Market Currencies Have Best Month In 18 Years As Yellen Buoys Sentiment


Bloomberg: Draghi non trova piu' debito pubblico da comprare (mentre il Q€ sale da 60 a 80 miliardi al mese)


Bloomberg - Europe's Bond Shortage Means Draghi Is About to Shock the Market

Draghi che non riesce a trovare abbastanza debito da comprare.. tz, fa un pochiiino ridere

Zibordik: "siamo all'OTTAVO ANNO DI AUSTERITA. Intanto la BCE "stampa moneta" per 80mld/mese per ricomprare debito pubblico E FA FATICA A TROVARNE" 


Zibordi su Casaleggio e Movimento 5 Stelle



Ritwitto Zibordi


Qui senti Casaleggio: se torniamo alla Lira NON VARREBBE NIENTE! svalutare non serve! Il problema è la corruzione & efficienza
Cari amici che credete nel M5S. Ascoltate Casaleggio: dire le STESSE COSE DI MONTI, PADOAN, DRAGHI, RENZI sull'economia

Tweet:

DiMaio in tour nelle capitali europee per farsi accettare 
http://www.huffingtonpost.it/2016/03/24/m5s-di-maio-_n_9541524.html … 
In Giappone i politici si fanno accettare in Cina o Corea?


Tweet:



Twitter: "Se Trump diventa presidente l'ammazzo"

Trump sara' un cazzone, di quelli che spaventano tanto i benpensanti, "oddio un fascita!" ...  ma intanto sono i bradi piddinoidi americani che invocano che lo si assassini (!!! .. se non dicono direttamente che lo ammazzeranno loro di persona se dovesse diventare presidente):


Questi si sentiranno "i partigiani" di oggi (fra l'altro, all'epoca i partigiani sarebbero stati chiamati, con le terminologie di oggi, indovina un po', terroristi) .. possibile che non si rendano conto che sono loro i fascisti?

Immaginate se dei tweet del genere fossero stati fatti contro Obba'. Che putiferio mediatico avrebbero tirato su? Ma contro Trump e' lecito, pare, e' cosa buona e giusta .. 


e ancora, per esempio:

Zibordi: Trump fa una campagna "a sinistra" della Clinton: "basta con le guerre, costruiamo scuole"


Washington Post - Trump questions need for NATO, outlines noninterventionist foreign policy

Le cose che i tg non ti dicono... cazzo, Trump - non un "comunista delirante" - che ti parla di "ma ha ancora senso la NATO?" (!!!) 

Questa si che dovrebbe essere una bomba per l'informazione, roba di cui discutere sul serio, per ore, nei "programmi di approfondimento politico"! E invece praticamente silenzio stampa. "E' un fascista, un improbabile e pericoloso cazzone. Punto".

Sarei curioso di fare un sondaggio per capire quanti fra piddini e piddinoidi (i piddini sono un sottoinsieme dei piddinoidi per chi non l'avesse capito) anche solo sanno che la politica che propone Trump e' anti-globalizzazione. Pochi temo, molto pochi.

E' incredibile come questi sinistrati (e' proprio il caso di dirlo) non si rendono conto di come sono funzionali, organici a proprio quello che si supporrebbe dovrebbero combattere. Basta che gli dai la possibilita' di sentirsi santi contro il razzismo (finche' paga pantalone poi) e sono felici e contenti. E disinformati. Poi magari si sentono dei geni a fare anche cosucce del genere:


Zero Hedge - Mysterious Tombstone For Donald Trump Appears In Central Park

Pensa se uno avesse fatto lo stesso per Obama .. la fine del mondo, sulle news per giorni, messaggi di solidarieta' da tutto il mondo ... o no?

Tampieri: Il TG che ha dovuto raccontare la liberazione (russa) di Palmira sembrava una puntata di "Malattie imbarazzanti".

Rituitto Barbara Tampieri:

Il TG che ha dovuto raccontare la liberazione (russa) di Palmira sembrava una puntata di "Malattie imbarazzanti".

Si? Beata te, io manco l'ho visto un tg che ne parlava. In compenso ho sentito, per giorni e giorni, la solita marea di retorica trita e ritrita, "non ci faremo intimidire" (dagli attentati a Bruxelles stavolta), e bla e bla, e bla ... qua continuano tutti a blaterare, a farci piu' o meno ridicole ricostruzioni degli eventi, della "cellula" di ISIS .. e intanto, nel silenzio degli stessi media, i russi a ISIS gli stanno facendo il culo. Curioso, noh? Forse dovrebbe dar da pensare ai nostri amici "normalisti" che "il tg non l'ha detto!" (quindi e' complottismo).

Cazzo, sono talmente tante le cose che mi fanno frullare i maroni ... per esempio, come mai non si e' quasi sentito parlare della strage di cristiani in Pakistan? Rivendicata da ISIS mi pare, fra l'altro. 

Dozens killed in #Pakistan terror, the Eiffel Tower isn’t lit up with Pakistani flag colors

Ma si vede che quelli erano cristiani di serie B. Figurarsi poi parlare del milione di morti civili che abbiamo provocato dalla caduta di Saddam Hussen in Iraq.. non ne sa un cazzo nessuno. Perche' noi (noi, poi, i nostri padroni transatlantici) siamo i buoni, noh? E' un assioma. Indiscutibile. Poi li senti tutti a delirare (e' proprio il termine tecnico) conto il razzismo. tz. Quelli manco erano cristiani, notizie zero. Poi fammi ridere, domandati com'e' che ci odiano. 


Zibordi: I media italici ignorano Sanders

Zibordi: I media italici ignorano Bernie Sanders, ma intanto ha raggiunto nei sondaggi la Clinton

Bloomberg - Democrats Evenly Split Over Clinton, Sanders in Bloomberg Poll

In USA negli ultimi 30 anni tutto l'incremento di PIL è andato all'1% della popolazione, peggio che con gli sceicchi...

Zibordi: Moncler investe! ... in Romania

Rituitto Zio Zib:

Moncler investe ! Assume 600 dipendenti ! ... 



.. in Romania
Sempre Zio Zib

Buon pezzo su cittadina in Kentucky dove le fabbriche hanno chiuso e sono andate in Asia e i licenziati votano Trump
Bloomberg - The 89% Pay Cut That Brought Trump-Mania to America's Heartland. Understanding the Republican candidate's anti-free trade, working-class appeal

Tu chiamalaaa se vuoi ... globalizzaziooone (e niente rischio cambio)

I piddinoidi, che sarebbero dovuti essere quelli piu; vigili su questo che e' iul vero tratto saliente di questo momento storico, di questi ultimi 30 anni, sono quelli piu' gnorri, quelli che "e' inevitabile", quelli che "in un mondo globalizzato non possiamo andare da soli, ci vuole l'Europa" .... maledetti idioti e paraculi. Bisognera' aspettare che l'economia reale in italia sia stata rasa al suolo perche' si sveglino (quando non ci sara' piu' gente ed economia sufficiente per pagargli gli stipendi/pensioni). Mannaggia. 

martedì 22 marzo 2016

Bloomberg: Il "whatever it takes" della BCE non spinge le banche a prestare denaro a cittadini e imprese

Com'era (e com'e') la favola che si racconta, ripetuta da tutti i giornaloni, alla plebaglia beona? Che Draghi crea denaro, lo da alle banche cosi' che queste lo prestino alla gente/imprese? Tz


Bloomberg - ECB Doing Whatever It Takes Can't Make Euro-Area Banks Lend
Denaro parcheggiato alla BCE:


Prestiti alla gente e alle imprese:


Che ci fanno le banche dell'Area Euro col loro (loro?) denaro?


traduzione di Zio Zib:


.. li lasciano alla BCE, ci comprano derivati e fanno scommesse, ci investono all'estero (scommettono.. questo mi sa che vuol dire "investono") ... beh, dai, c'e' anche una colonnina sui mutui. Che stronzo e in malafede che sono ;D


Desjardins: Deaths of Roman Emperors vs. Coinage Debasement

Infografica di VisualCapitalist sulla percentuale di argento nelle monete romane imperiali ... (si svalutava cosi', ritiravi - se eri l'imperatore - le monete dalla circolazione le fondevi e riconiavi con meno metallo prezioso e piu' metallo "pataccoso" dentro. Tempi che vai, inflazione che trovi)




... e sui Cesari morti di morte naturale .. e non

Durden: Why The True Cost Of Living Is Much Higher Than We're Told (Or Sold)

E se la storia che siamo in deflazione fosse tutto sommato una stronzata? Se lo domandano su PeakProsperity di Chris Martenson




I got a hold of a list of 50 major metropolitan areas and found people in every city and I gave them a job: I asked everybody to send me what items they spend their after-tax dollars on. I got about 4,000 different items. Then I took the 500 that most frequently appeared on the list and we've been tracking specifically these same items in every city since that period of time. I weight this list based on what percentage of a normal income people spend on each item. 
The purpose of this index is to let people know that, if you live in California, your cost of living increase goes up somewhere between 12-13.5% a year. And if you're not making 13% more in salary, then you're losing purchasing power; and that's why people fall further and further behind. If you are in New Mexico, it's about 7%. 
Basically, over the last five years, the average increase for all 50 major cities is 10% vs the average CPI of 1.5%. So it's easy to see that for people who are in the middle income, lower income or people who are living off of a pension that's adjusted based on the CPI, they've lost 8.5% of their purchasing power if everything was adjusted to the CPI year over year. Do that over five years, over 10 years -- now you know why there's such a separation between wages and wealth. 

Stagflazione? Depressione E inflazione? La creme de la creme.


Pecchioli: La dittatura delle banche – L’anatocismo vince ancora


Blondet & Friends - La dittatura delle banche – L’anatocismo vince ancora
(...) Il governo Renzi, il più benemerito per il sistema creditizio nella storia nazionale , afferma in questi giorni di aver finalmente espunto dall’ordinamento le norme che consentono alle banche di applicare gli interessi sugli interessi. Una volta di più, non è vero. 
(...) Per prassi e, appunto, consuetudine, a partire dal 1952, la lettera del codice civile è stata interpretata dall’Associazione Bancaria Italiana, prevedendo nei contratti bancari la capitalizzazione degli interessi a favore della banca ogni tre mesi (a marzo, a giugno, a settembre e a dicembre) e quelli a favore del cliente solo annualmente.
(...) Rinviamo ad un successivo intervento la descrizione di altri favori fatti dall’attuale esecutivo al sistema bancario, in cui brillano, oltre all’oligarca Padoan, altri esponenti della casta, come la famiglia Boschi, il fidatissimo Lotti, ed altri, come l’uomo ombra Carrai, dominus del “giglio magico “. Del governo D’Alema, quello che bombardò la Serbia senza dichiarare guerra, si disse che era diventato una banca d’affari ; cosa dovremo dire di quello in carica, che ha tra i suoi sostenitori anche il banchiere in odore di massoneria Denis Verdini , recentemente condannato(... tutto QUI)

E foooorza Reeeenziii (e Verdini! :D)... e siaaaaamo tantisssimiiiii ... 

Trivelle Italiche


Leggevo l'altro giorno dei commenti che sono veramente oltre l'imbecillita', troppo oltre l'imbecillita' sulla storia del Referendum sulle trivelle. Mi ricordo in particolare il mentecatto che scriveva "se greenpeace non le vuole allora ce lo diano loro il petrolio e il gas che non avremo" o qualcosa del genere. Veramente da restare storditi di fronte a commenti di tale epica michionaggine. Come se ENI ce lo regalasse il petrolio e il gas che estrai in Italia! Maaaaamma mia! L'articolo era questo:

Il Fatto - Referendum, il 17 aprile votiamo Sì e fermiamo le trivelle
Producono solo il 3% del gas di cui l’Italia ha bisogno, e lo 0,8 % del nostro consumo annuo di petrolio. 
Generano un gettito di royalties modestissimo, impiegano poche decine di persone. Ma inquinano, e molto.

A parte che visto l'attuale glut, sovrapproduzione (e/o depressione globale incipiente) mi pare che quel che poco che c'e' in Italia semmai sarebbe da conservare per quando sara' finita la pacchia (non per i produttori ;) ), e a parte che sarebbe il caso semmai di puntare piu' seriamente sulle rinnovabili (cosa che Renzie sta accuratamente evitando di fare, anzi! Fra l'altro, lo sapete che chi risparmia verra' penalizzato in bolletta e chi sperpera ad cazzum premiato? Geniale) ... ci sarebbero un pajo di cosette da sapere:

Bologna Today - Trivelle: la mappa di Legambiente delle piattaforme in Emilia Romagna“

(...) 47 piattaforme collegate a 319 pozzi. Coprono a malapena l'1,7% del fabbisogno di gas nazionale.



Proprio non se ne puo' fare a meno? Un paese che - specie stante la globalizzazione - e' destinato a diventare di base una Florida europea, un ritiro per pensionati e turisti, che si va a sputtanare potenzialmente pezzi di costa .. per cosa? Quattro spiccioli? ... che poi in realta' sarebbe da baciarsi i gomiti se "alla collettivita'" entrassero 4 spiccioli: in realta' i soldi escono e non a spiccioli (e anche senza considerare gli "effetti collaterali" di cui qui sotto):

"le attività estrattive nella zona dell’Alto Adriatico sono però la principale causa antropica del fenomeno della subsidenza, l’abbassamento del suolo dovuta alla perdita di volume del sedimento nel sottosuolo. Gli effetti più rilevanti della subsidenza si registrano in particolare sulla fascia costiera dell’Emilia Romagna che negli ultimi 55 anni si è abbassata di 70 cm a Rimini e di oltre 100 cm da Cesenatico al Delta del Po".
Alcuni studi - aggiungono gli Ambientalisti - "riportano come l'abbassamento di 1 centimetro all'anno comporta, nello stesso periodo, una perdita di 1 milione di metri cubi di sabbia su 100 km di costa, che significa spendere annualmente 13 milioni di euro per il ripascimento delle spiagge, contro i 7,5 milioni di euro all’anno ottenuti come Royalties dalle compagnie petrolifere.

Che affarone, eh? Geniale. Per loro.

Da RomagnaNoi

Io vedo sempre la solita storia, quella della "esternalizzazione" dei costi: Uno produce o estrae qualcosa e di dice che costa, che so, SOLO x. Bello. Peccato che si dimentica sempre di dire che poi pero' ci sara' anche la conseguenza A (e la paghera' la collettivita' sotto forma di malattie e soldi, tasse), ci sara' il controeffetto B (e lo paghera' la collettivivita' sotto forma di malattie e soldi, tasse), l'effetto collaterale C (e lo paghera' la collettivivita' sotto forma di malattie e soldi, tasse) ... fra l'altro la volta che ho visto 'sti tuboni in spiaggia per "ripascirla" (per la gioja di bagnini .. quelli che poi capita di vedere andarsene via con sacconi della spazzatura pieni di cash a notte fonda .. ma lasciamo stare i bagnini qui, non e' questo il punto) erano di una ditta olandese (!). 

Tanto per cambiare: cornuti e mazziati. 

Per cui, certo che andro' a votare SI, non foss'altro che per fare dispetto ai piddini che si sono adoperati per NON accorpare il referendum alle prossime elezioni (cosi' buttando credo 400 milioncini di euro .. tanto son di nessuo, mica soldi nostri)

E intanto consiglio la lettura di questo post sulle cucine ad induzione:


Effetto Risorse - Inutile votare contro le trivellazioni in Adriatico se non ci attrezziamo per fare a meno di petrolio e gas


lunedì 21 marzo 2016

Armstrong: Wolves change rivers


Visto da Armstrong

La farfalla che batte le ali a Sumatra e provoca una tempesta nell'Atlantico


CataWiki



Mi segnalava il bon Gem questo sito di compravendite. Chi ne sa qualcosa? Mai provato Hurra'?

Vedo "commissioni al 12,5% esclusa IVA etc" ... aste con banditori a controllarle (ma come?) ... ma c'entra con Wikipedia, Wikileaks, ecc?


Durden: Spot The Sucker: Brazil Stocks Edition


Chi sta investendo nella ripresona di borsa Brasiliana? Non quelli del posto, tutti soldi da fuori (da QE?). I Tylers:
(...) domestic investors seem to know something that foreign investors don’t. Or, as Bloomberg puts it, “the flows highlight a key difference in how the two groups view Brazil’s crisis.”


no, ccioeh, siccomeckhe c'ho fatto quasi 1000 euri da inizio anno solo con Vale, mi domandavasi ....

domenica 20 marzo 2016

RT Video: Esercito turco che spara su civili curdi disarmati e con la bandiera bianca

Zero Hedge

Below, find footage from January which appears to show the Turkish military firing on a group of Kurds in Cizre who look to be crossing the street waving a white flag.


Two days ago, the Obama administration accused ISIS of committing genocide.  
Where, one might ask, is the accountability for Washington's NATO ally Erdogan?

sabato 19 marzo 2016

Armstrong: Come sara' il futuro?

Il mondo mi pare diviso fra chi ha di base una fede (irrazionale) nel fatto che lo stato sia la risposta a tutto e chi pensa che lo stato sia il male assoluto. 

Il primo tipo di mentalita' e' quello del "Pidinoide". Per tale intendo chi vota PD ma anche tutte le persone "di sinistra" che magari il PD manco l'hanno mai votato nella vita ma di base hanno in testa questo assioma che lo stato, la legge (e la democrazia non so quanto invece sia parte del pacchetto) sia il bene. Tipicamente campano con uno stipendio statale, magari da generazioni, ma non e' detto.

Dall'altra parte invece c'e' una quantita' di persone, chiamiamoli forse "Destroidi", che pensano che lo stato debba essere ridimensionato se non abolito tout court (non si sa mai che abbiano in mente come alternativa poi, un'anarchia alla somala? Una dittatura in stile sudamericano fine XX secolo? Un mondo in cui i veri stati sono le multinazionali, private e quindi buone? Mah

Insomma, faccio una generalizzazione eccessiva, lo so, ma dividendo con l'accetta c'e' chi sente lo stato come il bene, la protezione dagli abusi dei "lupi" e chi invece si sente lupo e pensa che vivrebbe bene nella giungla, diciamo cosi. 

In realta' faccio notare che anche ampie fette di gente di destra si lamenta tanto dello stato ma poi mai al mondo pensa di "abolirlo": il fascismo e il nazismo sono stati due tipi di socialismo, due evoluzioni del socialismo. Un Mussolini, un Almirante sognavano un mondo senza stato? Ma neanche per sbaglio. E guarda oggi: Salvini, Borghi, non chiedono per esempio che lo stato salvi i cittadini dai fallimenti bancari? Lo stato, non le multinazionali o il Banana (Berlusconi).

Alla fine chi sogna un mondo, non si sa quale, senza stato e' una ristretta minoranza. E a ragione direi. Il sogno e' bello, il beau geste e' bello (son chiacchere poi, manco gesti, tipo trollare un sito come il mio), ma poi? Quale sarebbe l'alternativa? Qual'e' la proposta? Non lo sanno manco loro (o, peggio, lo sanno ma non dicono perche' sarebbe appunto il dominio assoluto e diretta da parte di entita' transnazionali. E non elette, come la Troika e le multinazionali, quelle bancarie soprattutto visto che alla fine controllano anche le altre per via azionaria e non)

Personalmente penso che nol mondo di oggi - dopo decenni di accelerazione verso la globalizzazione e di trionfo del liberismo, dati per TINA (There Is No Alternative) - gli stati potrebbero essere le sole entita' ad opporsi a questo predominio della finanza e del capitale frullante in giro per il mondo che tanti disastri ha fatto e minaccia di continuare a fare. Penso che solo gli stati potrebbero essere strumento di ritorno alla democrazia. Questo non vuol dire che io ami lo stato, anzi... ma mi rendo conto che per menti schematiche il concetto sia troppo difficile da capire. Soprattutto non vuol dire manco per sbaglio amare il terrorismo di stato (ma chi sono i mandanti?), amare la burocrazia o amare la corruzione, ovviamente. Non significa amare il controllo totale, le regole micraniose ed il dominio dei burocrati. Non significa amare le tasse. Ma vai a farlo capire al troll .. 

Sogno anch'io? Probabile. Ma credo che il sogno dei liberisti e degli austriaci sia anche piu' cieco del mio. Sicuramente piu' ideologico. Sicuramente la narrativa che vuole sempre lo stato cattivo, tassante, corrotto e clientelare ha le sue ragioni ma quello che sta gente pare non vedere e' che viviamo in un periodo storico che e' segnato profondamente da un altra realta': proprio il liberismo e la globalizzazione che questi invocano in misura ancora maggiore e danno come salvezza. 

I colossali problemi che la globalizzazione avrebbe prodotto erano gia' ben noti piu' di 20 anni fa nelle biblioteche occupate dell'Universita' di Bologna (penso ai "greci" ma soprattutto al "33"), se ne parlava molto chiaramente gia' allora. E come dai media allora bombardavano che sarebbe stato bellissimo, che avremmo lavorato di meno e saremmo stati pero' tutti piu' ricchi, che no, non sarebbero migrati altrove i nostri posti di lavoro, ecc.. ora mi pare che bombardino con questi adepti del liberismo, stile Scelta Civica, menandola sempre (e solo) su come lo stato e' corrotto, parassitato, i politici ladri (e chi li ha votati?), le tasse .... Vorrei che la gente se ne rendesse almeno conto che corruzione, stato parassitato, tasse, c'erano anche negli anni '60 e quindi, foooorse, non e' per questo che le cose vanno sempre peggio. La ricetta di questi liberisti si che e' "more of the same"! Rendiamocene conto. E rendiamoci conto anche che non e' che e' apparso Zeus dalle nubi, fulmini in mano, e ci ha ordinato, undicesimo comandamento, di cancellare tutti i dazi doganali, di delegare la democrazia ad entita' non elette e compagnia bella. La mossa piu' diabolica di questi e' stata forse proprio far pensare a tutti che TINA, non c'e' alternativa. Es Muss Sein. Cosi' Deve Essere. 



Ma dai e dai forse dopo un 2-3 decenni la gente sta cominciando a realizzare .. probabilmente i piu' percepiscono solo che c'e' qualcosa che non va ma non sanno bene dargli un nome. Gli stipendi calano, i prezzi magari invece meno di quel che si dice, le tasse pure .. il lavoro va altrove (TTP, TTIP e tutti gli accordi dei decenni precedenti, dalla WTO in poi) ... e poi ti trovi un Donald Trump che dice e ripete che no, la globalizzazione non e' inevitabile, non e' vero che non c'e' alternativa. E infatti tutti i poteri costituiti, a partire dal "suo" partito, lo bombardano un giorno si e l'altro pure. 

Ecco, volevo solo segnalarvi questo post di Martin Armstrong e mi sono allungato senza quasi accorgermene. Ecco Armstrong google tradotto, che NON dice quello che dico io ma non per questo non mi pare abbia senso leggere:



DOMANDA: Sei più preoccupato per un futuro in stile "1984" o per un futuro in stile "Brave New World"? 
RISPOSTA: Purtroppo, i due vanno di pari passo. George Orwell semplicemente preso il passato e disposti ciò che il governo gravita sempre verso - il controllo totale. Viviamo in un delirio con i nostri cervelli pieni di propaganda. Nel corso degli anni, ho incontrato commenti delle persone che chiedono: "Perché qualcuno dovrebbe voler vivere al di fuori degli Stati Uniti? Siamo la più grande nazione sulla terra". Io di solito rispondo,"Hai mai viaggiato al di fuori del paese" La risposta sta dicendo: "No. Qual e il punto?"
Forse io sono il dubbio Thomas. Sono andato attraverso Checkpoint Charlie in Germania Est prima che il muro è caduto perché ho davvero voluto vedere ciò che era vero e ciò che era falso. Non si può semplicemente accettare l'indottrinamento della società così com'è sistemica. 
Quindi, quello che George Orwell ha scritto non era pura invenzione; non più di "Star Wars" essendo basato su nulla. "Star Wars" è la battaglia epica tra la Repubblica e imperialismo che ha dominato il periodo romano di entrare nel 1 ° secolo dC. Hanno appena cambiato in pianeti e aggiornate le spade a spade laser. Nel caso di Orwell, ha preso la storia e postulato che cosa accadrebbe in un contesto moderno. Aveva solo fuori in termini di progresso tecnologico. 
Quindi la linea di fondo è che al tempo stesso entrambe si svolgeranno. Tuttavia, non è possibile raggiungere il secondo senza provocare dolore con la prima. Con la NSA e il socialismo, avete visto il terrorismo utilizzato come pretesto per promuovere il controllo della società per cui non possiamo comprare o vendere qualsiasi cosa in ultima analisi, senza l'approvazione del governo. L'IRS può revocare il passaporto se lo ritiene ancora si devono più di $ 50.000 in tasse, multe, o sanzioni. Non si può viaggiare su un treno, aereo o nave, non meno soggiornare in un albergo senza fornire ID foto o in molti casi in possesso di un passaporto. Allora, perché abbiamo bisogno di un passaporto, che può essere revocato se dobbiamo tasse, a viaggiare? Ebbene, i passaporti sono stati inventati dai Romani ed è apparso nel 3° secolo dC, quando il governo era in rovina fiscale. Se tutto è stato l'Impero Romano, quello che era lo scopo di un passaporto? E' stato per dimostrare che hai pagato le tasse e sono stati liberi di viaggiare. 


La storia Crash & Burn si ripete perché le passioni dell'umanità non cambiano da un secolo all'altro. Dobbiamo muoverci più vicino alla oppressione assoluta in modo che la maggioranza silenziosa di arrabbiarsi e la domanda di cambiamento. Quindi, fino a raggiungere quel punto di non ritorno, essere pronti a perdere qualsiasi concetto di diritti umani si pensava che si aveva una volta. Non stiamo vivendo il "sogno", ma l'incubo della storia. 
Solo quando diventera' abbastanza grave vedremo il cambiamento verso la luce del secondo. Quindi, questo è il motivo per cui faccio quello che faccio, ed è per questo che dico che prima dobbiamo andare in crash e bruciare. Apri gli occhi. Sta accadendo. Se si capisce il motivo, si sopravvivere. Se si vuole lasciare un mondo migliore per i vostri bambini, che è possibile solo attraverso l'individuazione della tendenza al fine di modificarlo. La storia è la nostra mappa per il futuro.

venerdì 18 marzo 2016

St.Angelo: Silver Eagle Sales To Jump 25% Due To Deteriorating Market Conditions


St.Angelo:

Silver Eagle sales will likely jump by 25% in the first quarter due to deteriorating market conditions. During the first three months last year the U.S. Mint sold 12 million Silver Eagles. Already, sales of Silver Eagles have reached 13 million. There are two weeks remaining in March and the U.S. Mint will likely sell another two million. This will put total Silver Eagle sales for the first quarter at 15 million….. the highest ever.

Pare che non voglia smettere di crescere la domanda si Silver Eagle, probabilmente nuovo record trimestrale all'orizzonte, sui 15 milioni di pezzi nei soli primi 3 mesi dell'anno. Ma la US Mint non ne aveva razionato le produzioni?

Le vendite di Aquilotti d'Argento della Zecca degli Stati Uniti negli ultimi 12 anni:



Jesse: Shenanigans for Option Expiration, Silver Cup and Handle


Tazzulella anche nell'argento? Jesse

On the bright side, option expiration antics aside, silver has set a proper handle, but has yet to 'activate' it by taking out 16 with some authority, and refusing to give it up.


Goldman: La soluzione 30%


Veramente inquietante questo Mr Goldman (si, proprio di quella famiglia li, quei Goldman li), scrive senza vergogna su Asian Times che nel corso della storia ci sono stati diversi casi di popoli che a furia di combattersi si sono se non autodistrutti (si veda il caso Sparta) quanto meno tagliati le palle da soli per un pajo di generazioni almeno. Quello che il sionista consiglia all'Impero Americano e' tenere uno stato di guerra permanente in giro per tutto il medioriente, a bassa intensita' ma permanente ... "mantenere vivo uno stato di combustione controllata":

Asian Times - The 30% solution — when war without end ends: Spengler
By David P. Goldman on March 13, 2016
(...) American planners have sought to stabilize the region through proxies (supporting “moderate Islamists” in Syria against the Assad regime, encouraging the Iranians to join the regional security architecture, and so forth). 
Conditions for a perfect storm on the scale of past wars of exhaustion already prevail, and the likelihood of another war of exhaustion on the scale of the Napoleonic Wars or the Thirty Years War is much higher than foreign policy analysts seem to appreciate. 
The result may be the 30% solution we have seen so many times in history, and the appropriate American response may be not to extinguish the fire, but to maintain a controlled burn.

Grazie a Maurizio Blondet (and friends) per questo post in cui se ne parla estesamente:

Blondet & Friends - Problema Islam? Il banchiere Goldman propone “Soluzione 30 per cento”.

Son letture altamente educative, soprattutto se ti rendi conto che questi come Mr Goldman non sono dei giornalistucoli o degli intellettualetti in vendita ma i capi, i mandanti, i padroni veri, quelli che dettano la linea, non quelli che le veline le ripetono per le masse.


Sputnik: Dutch Parliament Passes Landmark Bill Calling for Saudi Arms Embargo

L'Olanda embarga i Sauditi (dimmerda) per i massacri in Yemen, non gli vende piu' armi. Incredibile (sarc)

Sputnik News - Dutch Parliament Passes Landmark Bill Calling for Saudi Arms Embargo

Vedi, basterebbe poco, checcevo'?

(poi si scoprira' magari che tanto non ne avevano di armi da vendere ai sauditi o che le vendono lo stesso per altre vie ..)

L'Antidiplomatico - Ogni giorno, per 5 anni, 3 mila bambini siriani sono diventati profughi. Chi è responsabile?

giovedì 17 marzo 2016

Durden: Silver Soars Post-Fed As Gold Ratio Tumbles Most In 5 Months

 Oggi brillano di piu' argento e palladio ...

Zero Hedge - Silver Soars Post-Fed As Gold Ratio Tumbles Most In 5 Months





Reuters: Munich Re stashes cash to counter negative rates

Questa me l'ero salvata jeri, segnalata di Jesse. Mo hanno tolto la parola Oro dal titolo e corretto: No, NON e' che una assicurazione tedesca compra oro, no, si sta solo mettendo cash, visti i tassi negativi (:D):

Reuters - CORRECTED - Munich Re stashes cash to counter negative rates (Removes reference to gold in headline and first paragraph) 
German reinsurer Munich Re is boosting its cash reserves in the face of the punishing negative interest rates from the European Central Bank, it said on Wednesday. 
The world's largest reinsurer is far from alone in seeking alternative investment strategies to counter the near-zero or negative interest rates that reduce the income insurers require to pay out on policies. 
Munich Re has held gold in its coffers for some time and recently added a cash sum in in the two-digit million euros, Chief Executive Nikolaus von Bomhard told a news conference. 
"We are just trying it out, but you can see how serious the situation is," von Bomhard said. (...)


mercoledì 16 marzo 2016

Armstrong: Market Talk – March 16th, 2016

Armstrong
(...) Gold rallied over $40 (+2.3%) on the Fed announcement as short-covering and as alternative investment to the steep decline seen in short-term bond yields. Nonetheless, without gold exceed last year’s high of 1307.80, there is little hope of sustaining the rally much longer. (...) 

Reale: RESET INIZIATO: Oro a 1.400$ oncia entro Aprile 2016 (e perchè mi sto trasferendo in Thailandia)


Haha! che ghigne :D ... Genna' non ce sta cchiu, pare, mo cce sta Roy Ruaial! :DD (io so'n povero Monne' .. lui invece e' Rrruajal, Roy Ruajal! :D) ... e se ne va in Thai (mi sento un pochino "pedinato" ;D)

RESET INIZIATO: Oro a 1.400$ oncia entro Aprile 2016 (e perchè mi sto trasferendo in Thailandia)

Si scherza Roy, Enjoy, davve' ... pero' ormai mi sono cosi' ben abituato a comprare a sconto che quasi quasi spero che torni giu', altro che 1400 ...  dai, speriamo in ancora un po di ferragosto tutto l'anno anche con gli acquisti luccicanti :D


Durden: The Biggest Winner From A Coward Fed: Gold


La Yellen fa la colombella, non 4 ma forse solo 2 rialzi dei tassi (o uno) ... e l'USD crolla (?!) e tutte le altre valute salgono. Euro su sino a 1,13 .... ed oro pure che si riprende

Zero Hedge - The Biggest Winner From A Coward Fed: Gold

Ma Armstrong dice che se non arriva a superare quota 1307,08 (non virgola 07, virgola 08 :D)

Gold rallied over $40 (+2.3%) on the Fed announcement as short-covering and as alternative investment to the steep decline seen in short-term bond yields. Nonetheless, without gold exceed last year’s high of 1307.80, there is little hope of sustaining the rally much longer.

martedì 15 marzo 2016

Bagnai: Correlazione e peccato originale


Quanto ce l'hanno menata negli ultimi 20 anni con la "produttivita'", "bisogna migliorare la produttivita'", "se licenziamo e' perche' la produttivita' e' bassa" (mica perche' con la "inevitabile" globalizzazione l'operaio vietnamita costa un decimo di quello italiano e quindi ...) 

Goofynomics - Correlazione e peccato originale

Vediamo, a partire dagli anni '70 ma piu' decisamente dagli '80 la produttivita' e salita alle stelle (puntini neri sopra) mentre gli stipendi si sono fermati al palo ... in simultanea dagli anni '80 e' salita da matti la quantita' di gente in galera ... 


Durden: Silver "Longs" Near Record Highs As ETF Holdings Surge


Zero Hedge - Silver "Longs" Near Record Highs As ETF Holdings Surge

lunedì 14 marzo 2016

Maloney: Ajax fine silver 1 oz coin


Heila'! Ecco la nuova uscita di Zio Mike. Niente male davvero, ha dei gran disegnatori che lavorano per lui


I call it the Ajax.  
It draws inspiration from both the Ancient Greek hero himself, and the ancient coins on which he frequently appeared.Ajax coins were first minted over two thousand years ago in Opus, a burgeoning city on the shores of the Aegean Sea.  
This is where, according to legend, Ajax departed with 40 ships to fight the epic Trojan War.  
The Trojan War is important to the Greeks because it defined who they were as a people. It marked their passage from a loose band of tribes into a powerful civilization that forever changed the world. 
And Ajax was a big part of why they won the war. 
He was as daring and brash a warrior as he was brilliant. Much like General Patton but instead of a Colt 45, he was armed with a bronze sword and wooden shield.  
After his death some years later, whenever soldiers from his hometown were called into battle, they always left one place open for him in formation, believing his spirit was fighting alongside them.  
And when they returned home, they further honored Ajax by striking coins with his likeness on them, from the silver that was their salary. 
They fought. Won. And were paid in real money that could not be devalued, altered, or confiscated. No wonder Ancient Greece was one of the most prosperous societies in history.  
To honor all the hard work that goes into earning money, and holding on to it, we’ve struck our very own Ajax coin. 

cercala su GoldSilver.com

Durden: From "Ugly-Stepchild" To "Beauty Queen" - Gold ETF Holdings Surge To 18-Month Highs


Zero Hedge - From "Ugly-Stepchild" To "Beauty Queen" - Gold ETF Holdings Surge To 18-Month Highs
Gold is heading for a third straight monthly gain. While the U.S. has been resilient, there’s increasing concern that slowdowns in Europe and Asia could lead to a global recession.

Dissegna: L'Agenzia delle entrate manda in rovina l'Italia


Il Giornale - "L'Agenzia delle entrate manda in rovina l'Italia"Il funzionario pentito: "Spara accertamenti a caso, perde il 50% delle cause e uccide l'economia per ingrassare i tributaristi"Stefano Lorenzetto - Dom, 18/05/2014 
(...) Che cosa non funziona nella lotta all'evasione fiscale?«Dati alla mano, è una delle principali cause del crollo dell'economia nazionale. Tutto parte dal fatto che l'Agenzia delle entrate accerta ogni anno 30 miliardi di maggiori imposte, che con l'aggiunta di sanzioni, interessi e aggi esattoriali salgono a 70. Circa due terzi di essi, diventano oggetto di contenzioso. Per difendersi, i ricorrenti devono farsi assistere da tributaristi, avvocati e commercialisti, tutta gente che costa un occhio della testa. Nei primi due gradi di giudizio, quindi senza tenere conto del terzo in Cassazione, imprese e cittadini sopportano costi pari al 10 per cento dell'accertato: miliardi di euro. Se invece “definiscono”, come si dice in gergo, cioè pagano subito per evitare sanzioni e rischi del contenzioso, devono comunque rassegnarsi a grosse parcelle calcolate sul “risparmiato”. In pratica i professionisti si fanno dare almeno un 10 per cento». 
Vediamo se ho capito bene. L'erario pretende da me 100.000 euro senza motivo. Il mio tributarista lo convince ad accontentarsi di 10.000 e poi mi chiede 9.000 euro di parcella per avermene fatti risparmiare 90.000?«Esatto. È come se lo Stato pagasse una pletora di dipendenti che vanno in giro con una mazza a fracassare le gambe della gente per dare lavoro agli ortopedici. L'Agenzia delle entrate conta più di 33.000 dipendenti, il 7-8 per cento sono addetti al contenzioso. Uno spreco inaudito. Aggiunga gli incalcolabili costi in termini di giornate lavorative perse, malattie, stress. Un'azienda su tre chiude a seguito di una verifica. Quando non si arriva al suicidio del titolare. E non basta». 
Il suicidio non basta? Che altro c'è?«I contribuenti sospettati di evasione vincono il ricorso nel 50 per cento dei casi. Risultato: dei 70 miliardi accertati, l'Agenzia ne incassa appena 7 l'anno. Quindi i costi sostenuti da cittadini e imprese per tutelarsi superano di gran lunga gli introiti della lotta all'evasione. Una follia. Così va a picco il Paese. È in corso un mastodontico trasferimento di risorse dall'economia reale, rappresentata dalle aziende, a quella virtuale, rappresentata dai professionisti che assistono la gente trascinata in giudizio». (...) 

leggi tutto QUI