Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

mercoledì 30 settembre 2015

IMF: I prezzi bassi delle commodities potrebbero persistere


Da Mining.com. Christine Lagarde:

Jesse: End of Quarter, Miners Catch a Bid


Jesse
The miners outperformed the metals today for the end of the third quarter.  I am getting much more interested in the miners at these prices, and my interest will become stronger if the metals can manage to sustain a rally out of this bear market trend. 
If the metals rally, I would expect the mining sector to outperform given its beaten down condition and its higher beta to the metal prices.  But that is a big 'if.' 
Non-Farm payrolls on Friday.

Stringer: Le miniere di rame di Glencore finiscono nella lista della spesa cinese


E' proseguito anche oggi la risalita delle quotazioni di Glencore (rimbalzo del gatto morto?), ma la crisi nera resta per il colosso anglo svizzero. 

Molti commentatori "mainstream" parlano di crollo eccessivo, gettano acqua sul fuoco ma i Tylers invece allargano lo spettro delle compagnie minerarie o collegate alle commodities messe malissimo anche alla misconosciuta Trafigura - colosso della logistica, porti ecc. il cui fondatore e primo azionista, Claude Dauphin, curiosamente ha deciso di morire proprio oggi - e a Mercuria ...

Hugh Smith: Sulle orme dell'antica Roma. Decadenza morale e crescenti disuguaglianze sociali

Da Charles Hugh-Smith: Ricchi sempre più ricchi e poveri e classi medie sempre più schiacciati (negli USA ma la cosa e' vero pressoché ovunque nel mondo). Lo saprà il piddinoide medio?

Siamo ai livelli del 1929: Il 10% più ricco si porta a casa la meta' dei redditi di tutta la nazione. Il top 1 per mille ha visto aumentare le proprie entrate più di tutti gli altri, quasi quintuplicate dal 1970 ad oggi.



Poi trovi quelli che parlano di banche centrali "socialiste" ... si, un socialismo fra banchieri visto che le banche centrali sono roba loro (leggi SpA) e che "indipendenti" significa indipendenti dal processo democratico evidentemente

Della Luna: Crisi continua e vanità delle proposte degli economisti


Grande Marco della Luna. Un assaggio:

3 - Il Glass Steagall act, cioè la separazione tra banche di credito e risparmio e banche speculative cioè di azzardo.  Fu introdotto in America e in Europa dopo la crisi del 1929, poiché si era visto che proprio la banca universale, quella che usa i soldi dei depositanti per scommettere in borsa, con i suoi azzardi speculativi aveva causato la crisi.  Nel 1992 Clinton in America e Amato in Italia hanno ripristinato la banca universale, che automaticamente ha riprodotto le bolle immobiliari e mobiliari, con i loro enormi profitti per i super-managers e i grandi finanzieri, e i grandi danno per le classi lavoratrici e risparmiatrici. I governi sono intervenuti per salvare le banche con i soldi dei contribuenti, ma non hanno ripristinato la suddetta separazione, così i banchieri sono ripartiti dopo la crisi del 2008 a fare le cose di prima, con i soldi delle banche centrali, messi generosamente a disposizione a tassi ridicoli.  Si noti che la BCE, nel 2008, affermando falsamente che ci fosse troppa liquidità in circolazione, innalzò i tassi fino alla vigilia del collo, per poi buttarli quasi a zero, riconoscendo che c’era scarsità di liquidi. Evidentemente, prima aveva alzato i tassi non per prevenire una bolla, che aveva già lasciato gonfiare, ma per farla scoppiare.

4 - Si sapeva che, in un paese in grave recessione e in declino competitivo ventennale, inasprire le tasse, ridurre gli investimenti avrebbe migliorato il bilancio dell’annata e rapporto il momentaneo deficit/pil, ma nel medio termine avrebbe prodotto effetto opposto, cioè l’avvitamento fiscale; eppure lo sia fatto con i risultati che sappiamo.  Tutti capivano che è un controsenso togliere la liquidità necessaria per lavorare e produrre a un paese che ha bisogno di lavorare e far pil per pagare i suoi grandi debiti, eppure lo si è fatto.  Grossolano errore, oppure manovra intenzionale?


(...)
8 - Sotto il governo Amato il settore pubblico stipulò derivati sui tassi del tipo: tassi scendono, banca vince.  E sono scesi, con perdita per circa 200 miliardi, perché i governatori delle bcn e poi della bce li hanno spinti in basso.  Scrive il dr Alessandro Govoni, in una sua denuncia penale:
Secondo la BIS  di Basilea dei 2360 bilioni di dollari di derivati piazzati nel mondo , il 93% sono derivati sul tasso e ed il 6% sono derivati sulla valuta . I derivati sul tasso piazzati nel territorio dell ‘UE dal 1992 potrebbero essere tutti del tipo banca vince se tasso cala : i vertici finanziari come sopra indicati, poi rivelatisi al soldo delle stesse banche d’affari che hanno piazzato a famiglie ed imprese italiane , ad oltre 900 enti locali italiani ed al Tesoro dello Stato italiano a partire dall’ ottobre del 1992 derivati sul tasso , sono gli stessi che hanno variato il tasso a partire dalla L.82 che ha conferito al Bankitalia spa il potere esclusivo di variare il tasso.
I governatori della neo privatizzata banca centrale nazionale hanno variato i tassi al ribasso dal 15% di settembre 1992 ad oggi in cui il tasso è lo 0,05% , per poi piazzare da ottobre del 1992 derivati sul tasso al Tesoro dello Stato italiano si presume tutti dl tipo banca vince se tasso cala. La vittoria di queste banche d’affari straniere dal 1992 sui derivati sul tasso piazzati al Tesoro italiano se questi fossero tutti del tipo banca vince se tasso cala è stata pertanto automatica , ed è stata consentita dai Governatori di BANKITALIA SpA che dal 1992 hanno variato al ribasso il tasso ufficiale di sconto (TUS) a cui è legato il PRIME RATE ABI .
Ed è stata consentita dai Governatori della Banca Centrale Europea che dal 1998 hanno variato al ribasso il tasso ufficiale di rifinanziamento (TUR) a cui è legato il tasso EURIBOR . (...)
leggi tutto da Marco della Luna

Balasso: Il nord-est che ce la fa

Comunque ai politici preferisco i comici veri: dicono mooooolte più verità (ammesso che, almeno incidentalmente, i politici di professione ne dicano), fanno ridere davvero, non amaro ... e non campano (alla grande) coi soldi delle mie tasse

Renzie: Fuori dalle sabbie mobili, missione compiuta!


Impagabile questo comico ... che battute! ... "siamo in pole position nel gran premio della ripresa" .. purtroppo non le ho raccolte, ma bisognerebbe perché  sono dei capolavori del trash e una celebrazione fantastica della beoneria del popolo rincoglionito dalla propaganda. Oggi questa, bellissima:

"Questa prima fase aveva lo scopo di portare l'Italia fuori dalle sabbie mobili e ora possiamo dire: Missione Compiuta!"

aaah! da scolpire nella pietra! ... pero' preferivo quello prima, il Banana, almeno si capiva subito da come sridacchiava che lo sapeva perfettamente che stava raccontando palle


Bloomberg: La Cina accresce le sue riserve auree dell'1% ad agosto



Eh si, pare proprio che ora la PBoC abbia deciso di lasciare la vecchia politica di non dire niente sull'entità delle proprie riserve auree se non ogni 5-6 anni: ora gli aggiornamenti vengono dati mese per mese (e tanti sono convinti che i numeri reali siano poi già ora ben superiori). Da Bloomberg:

Durden: S&P prevede un raddoppio del Q€ di Draghi


Dai Tylers

(...) S&P is now out calling for ECB Q€ to last for nearly two years longer than originally planned and for the size of the program to be expanded to a Dr. Evil-ish €2,400,000,000,000. Here are the main points via Bloomberg:
  • CB will extend its QE program beyond Sept. 2016, most likely until mid-2018, and it could reach EUR2.4t, S&P says in report.
  • Expected amount is more than twice the original EUR1.1t commitment
  • As EM currencies have declined, the euro has begun to appreciate again, complicating the ECB’s QE program

Massi! Sino all'estate 2018! IIIIII-ha! Andale, andale! 2 trilioncini e mezzo di euri ... yeah!

O! c'e' finalmente la ripresona di Renzie! Ottimismo raga, ottimismo! .. spendiamo altri 2-3 miliardi nel rifare i progetti del ponte sullo stretto di Messina! Yessssss! Ottimismoooo! ... 


Bloomberg: Ritiri di oro fisico a Shanghai a livelli record


Persino un giornale della finanza come Bloomberg ammette oggi che la domanda cinese e indiana di oro fisico e' da record storici:

Withdrawals jumped 37 percent to 1,891.9 metric tons through Sept. 18 from 1,380.9 tons a year earlier, according to data on the bourse website. Trading increased 150 percent in the first eight months, said Liu Liang, a spokesman for the exchange, the world’s largest spot bullion market.

Global gold prices have slumped about 40 percent from a record in 2011 to the lowest levels in more than five years, spurring an increase in demand from China to India, the world’s top consumers. 


Purchases in India may jump as much as 15 percent in the final quarter to the highest since 2012

China’s net imports from Hong Kong more than doubled in August from a year earlier and Swiss exports to mainland China rose 49 percent from the previous month.

The increase in withdrawals and trading “reflects a steady increase in Chinese gold demand,” Liu said by phone from Shanghai. (...) 


leggi tutto QUI

martedì 29 settembre 2015

Els: Gold/Platinum Ratio ai minimi da 25 anni


Col platino ai minimi da 7 anni e oggi a 900 dollari l'oncia si e' raggiunto anche il minimo nella Gold/Platinum Ratio da 25 anni a sta parte:

Capt.DebtCrash: Prezzo di argento ed oro (in USD) rispetto al reddito medio di un americano



Durden: "Democrazia". Obama vs Putin


Obama: "Penso che cio' che e' vero per l'America sia vero anche per tutte le altre democrazie mature"

Putin: "Nessuno e' obbligato a conformarsi ad un singolo modello di sviluppo solo perché qualcun'altro pensa che sia quello giusto"

D'Orsogna: Shell abbandona le trivellazioni in Artico


Shell will now cease further exploration activity in offshore Alaska for the foreseeable future. This decision reflects both the Burger J well result, the high costs associated with the project, and the challenging and unpredictable federal regulatory environment in offshore Alaska”
Annuncio ufficiale della Shell, 28 Settembre 2015

Els: Il colosso brasiliano Vale dimezza i dividendi

Quante tonnellate d'acciajo per costruire una nave così?

Il primo produttore al mondo di ferro e nickel, la brasiliana Vale [NYSE:VALE] quasi certamente taglierà i dividendi del 50%:

Durden: Fiat-Chrysler ammette di aver sottostimato il numero di morti e feriti provocati dalle sue autovetture


Fiat Chrysler corre ai ripari dopo lo scandalo VW? Ammette di aver sottostimato il numero di morti e feriti provocati dalle sue autovetture.

Eh si, bisognerebbe fare come con i pacchetti di sigarette, rendere obbligatorio dipingere la auto con immagini di gente carbonizzata al volante o fatta a pezzi in incidenti ;) (sossarcastico, prima che arrivi l'idiota a commentare)

Durden: Goldman colpisce ancora. Il primo ministro australiano e' stato rimosso (e sostituito con un goldmaniano) perché voleva indagare sui dati sul riscaldamento globale?


I Tylers si domandano come mai e' stato prontamente sostituito con l'ennesimo uomo di Goldman Sachs il primo ministro australiano ... che sia perché aveva permesso di indagare su alcuni dati sospetti che accreditavano il riscaldamento globale di origine antropica e così facendo messo i bastoni fra le ruote al colossale affare (specie per GS?) dei Carbon Credits?

According to Freedom of Information documents obtained by Australia's ABC, now-former prime minister Tony Abbott's own department discussed setting up an investigation into the Bureau of Meteorology amid media claims it was exaggerating estimates of global warming. 
Yes, it appears that the prime minister himself had dared to question to prevailing status quo on "global warming."  
ABC reports that in August and September 2014, The Australian newspaper published reports questioning the Bureau of Meteorology's (BoM) methodology for analyzing temperatures, reporting claims BoM was "wilfully ignoring evidence that contradicts its own propaganda."

Il fatto e' che la questione del riscaldamento globale del pianeta per via del ritmo accelerato con cui l'umanità ha preso a bruciare combustibili fossili (che il pianeta si sta scaldando e che la causa sia da ricercare nelle attività umane e' ormai accreditato dalla larga maggioranza del mondo scientifico) se negli anni '80 era ancora una cosa che si cercava di ignorare o deridere (ricordo personalmente come allora, da ragazzo, saltava sempre su l'esperto di turno a dire che erano tutte stronzate .. salvo poi esser beccato a prendere mazzette dalle megacompagnie multinazionali del petrolio) pare che da un decennio o più sia diventata uno strumento perfetto per "i globalizzarori" ... e anche un COLOSSALE affare:

Tampieri: La dittatura globale in crosta di umanitaresimo


E' strano come il logo dell'ONU, visto da una certa prospettiva, assomigli ad una ragnatela che ha catturato i continenti e le nazioni ed attende solo di poterseli digerire in pace.  
E il ragno? Non si vede ma c'è.

Consiglio a tutti la lettura del post su Orizzonte degli Eventi .. specie tutti gli iperlink che la brava e paziente Barbara ci ha messo


Simonetti: Il piano Kalergi

No comment. Nel senso che resto a bocca aperta che ad un tipo così l'UE abbia dedicato addirittura un premio ambito



No, non credo che ne sentirete parlare da Bianchetto Berlinguer e simili (ma neanche su Banana TV e altro se e' per questo) .. perché sono tutte balle e deliri di palesi neonazisti come Claudio Messora e il prof del video ;) 

Curioso, non trovo una pagina Wiki in inglese ma solo in italiano

AssociatedPress: I sauditi bombardano una festa di matrimonio in Yemen, 38 morti


I sauditi (freschi freschi di nomina a capo della commissione Diritti Umani delle Nazioni Unite, dopo avere inaugurato un doppio muro di filo spinato da 700 km di lunghezza col nord e dall'alto dei loro 11 rifugiati accolti e 1 milione di lavoratori stranieri ora non più utili cacciati dal paese, oltre a pene di morte per decapitazione all'ordine del gg e diritti delle minoranze e delle donne da medioevo) bombardano una festa di matrimonio in Yemen e massacrano 38 fra donne uomini e bambini. Da Associated Press


HSBC: La domanda d'oro indiana e' "poor"

L'interno del grattacielo HSBC ad HK (Sir Norman Foster & Soci)

Secondo HSBC (la colossale banca multinazionale famosa per stampare insieme ad altre due banche i dollari di Hong Kong e per il riciclaggio del denaro sporco delle mafie della droga) la domanda indiana d'oro e' bassa, nonostante sia ora la classica stagione del festival in cui tradizionalmente si compra di più

Goldman Sachs: SP500 a 2000 per fine anno. Flat is the new up


"Stabile e' il nuovo su" conclude il "calamaro vampiro", ecco il motto per il 2016

Armstrong: 2015.75 L'inizio del trend e' ora: Big Bang dei debiti pubblici


leggete tutto sul sito di Martin Armstrong.


Denina: Lo scandalo VW potrebbe porre fine alla supremazia di prezzo del Platino su quello del Palladio


Platino ha toccato quota 900 dollari l'oncia stamane ... e in questo post si ipotizza che platino e palladio siano destinati a quotare alla pari (?!)


lunedì 28 settembre 2015

Bellomo: Glencore alimenta il vortice delle materie prime


Era un po' che non leggevo Sissi sul S24O. Oggi, indovina, si parla di Glencore .. e rame (alimenta il vortice? direi che lo spegne se toglie metallo dal mercato, no? mah):

Heraeus Photovoltaics further expands its Intellectual Property portfolio


TAIPEI, TaiwanSept. 27, 2015 /PRNewswire/ -- Heraeus Photovoltaics, the worldwide leading supplier of metallization pastes to the PV industry, has acquired three patent families from the Japanese company Murata Manufacturing. The patent families on the basis of the international patent applications WO2014050703, WO2014045900 and WO2014050704 refer to metallization pastes, which contain glass compounds (glass frit) with specific material combinations basing on Tellurium-Oxide. The patents further strengthen the company's intellectual property position as the market leader in the development, manufacturing and use of pastes having tellurium containing glass frit in the paste compositions.
Glass frit is a key component in the formulation of metallization pastes, enabling the electrical contact formation between the silicon substrate and the metal electrode. Tellurium containing pastes have demonstrated improved electrical contact to silicon solar cells over non tellurium containing paste. Furthermore, Tellurium containing glasses play an important role in lead-free pastes, which is increasingly gain market share due to environmental considerations.
se ti interessa trovi tutto il resto QUI

Whitefoot: 3 Top Silver Stocks to Watch in 2016

Analisi in pillole di 3 compagnie compagnie minerarie, Silver Wheaton, Hecla Mining e Coeur Mining
Silver Wheaton Corp. (NYSE:SLW, TSE:SLW) is the largest precious metal streaming company in the world; deriving approximately 60% of its revenue from the sale of silver and 40% from the sale of gold. The company currently has streaming agreements for 21 operating mines and six development-stage projects. (Source: Silverwheaton.com, last accessed September 24, 2015.) 

Durden: Rischio default di Glencore sopra il 50% dopo una giornatina da meno 24% in un botto



Oggi e' la giornata dell'ennesimo crollo epocale di Glencore: meno 24% solo oggi.

Per "simpatia" crollano anche un po' tutte le commodities (lo "scenario Goldman" prospettato l'altro gg?) - e, ovviamente, immancabili, anche i metalli preziosi, in particolare l'argento che fa quasi un meno 4% e ripiomba decisamente sotto quota 15 USD/oz - e un po' tutte le compagnie minerarie generaliste del mondo intero (come se fossero tutte messe  a pecora e piene di debiti come Glencore): la brasiliana Vale ai minimi storici (meno 63% rispetto un anno fa), l'australiana BHP Billiton idem (meno 50%) ... Glencore invece e' ora ad un meno 80% rispetto a settembre scorso. 

ah, martellato anche il platino sino a 920 USD/oz: E Lonmin riesce a perdere ancora 3-4 penny dai meno di 20 che era quotata l'altro gg, quando ci ho scommesso 150 eurini (che sicuramente diventeranno 15.000 euro nel giro di pochi anni. Se non fallisce prima. :) )


Durden: UBS sta per scoperchiare un massiccio scandalo sulla manipolazione del prezzi di tutti i metalli preziosi


Giornatina pesante per le commodities (compresi i metalli preziosi, ogni occasione e' buona per martellarli un po', specie sulla scorta delle news seguenti) e in particolare per Glencore, ma altra notizia che non credo sentirete troppo in giro e' quella che la Commissione per la Competitività svizzera ha dichiarato l'apertura di un'indagine sulla manipolazione del prezzo dell'oro che implica parecchie banche.

La notizia e' arrivata anche dai Tylers che sembrano un po' eccitati stavolta perché pare che le cose saranno fatte (forse) un po' più seriamente (si fa per dire.. diciamo che probabilmente si arriverà fra un anno e due a qualche multina salata:


Durden: This Is When Junk Bonds Go Kaboom!

dai Tylers:




.. ah, e ve che bella anche questa: "croce della morte" nel Nasdaq oggi:




The 50-day moving average has crossed below the 200-day moving average creating a "death cross."

pero', dai, c'era già stata nel 2012 e non e' successo niente ... 

domenica 27 settembre 2015

Durden: L'atterraggio brusco e' arrivato. Compagnia cinese del carbone ne licenzia 100.000


The global commodity collapse is finally starting to take its toll on what China truly cares about: the employment of the tens of millions of currently employed and soon to be unemployed workers. 
On Friday, in a move that would make even Hewlett-Packard's Meg Whitman blush, Harbin-based Heilongjiang Longmay Mining Holding Group, or Longmay Group, the biggest met coal miner in northeast China which has been struggling to reduce massive losses in recent months as a result of the commodity collapse, just confirmed China's "hard-landing" has arrived when it announced on its website it would cut 100,000 jobs or 40% of its entire 240,000-strong labor force.

tutto dai Tylers

Soros da gli ordini agli europei: Prendetevi 1 milione almeno di migranti l'anno, dategli almeno 15.000 euro l'anno per i primi 2 anni ...


Dai Tylers:

George Soros want Europe to do a lot more for the refugees, asylum-seekers, and migrants mass-exodus-ing from The Middle East 
As he writes in a Project Syndicate op-edThe European Union needs to accept responsibility for the lack of a common asylum policy, which has transformed this year’s growing influx of refugees from a manageable problem into yet another political crisis. (...) 

Ecco i dettagli del suo diktat piano:

Jesse: Ritiri di oro fisico all'SGE a 63,2 tonnellate la settimana scorsa


Pregasi notare l'entità degli aumenti delle quantità di oro fisico che sono passati dallo Shanghai Gold Exchange negli ultimi anni: sestuplicate quest'anno rispetto al 2009 (il grafico considera le quantità da inizio anno e sino alla 37 settimana dell'anno per ogni anno rappresentato). 



Martenson: Compra oro adesso, finche' puoi !



Ottimo post di Chris Martenson sull'oro ripreso anche dai Tylers. che nella versione originale su Peak Prosperity e' intitolato "Compra oro finché e' ancora possibile!" (che detto da uno posato come Chris mi pare che la dica lunga).


Nuove once d'argento puro Elefante

I nuovi Elephant diventano 99,99% pure silver. Coniate ovviamente non in Somalia ma in Germania.





Silver Institute: I volumi di argento reciclato stagneranno nei prossimi 3 anni, anche nel caso di prezzi in rialzo


Bhayani: E' ora di accumulare argento



A lot of things are falling into place for silver. India has emerged as the world's biggest importer, as declining prices make the metal attractive for consumption as well as investment. The time has come for those accumulating silver to benefit. 
(...) imports were 1,921 tonnes in 2012 and have risen to 6,843 tonnes in 2014, equivalent to 21 per cent of the global supply. 
Despite record imports in the past two years, imports crossed 5,000 tonnes in the first eight months of 2015 and now estimates suggest the year could end with 8,000 tonnes of silver imports. 
"The rising demand is because of low prices. People are buying silver for jewellery, as well as for investment. ...

 

Berwik: Niente Libertad d'argento in Mexico. Le improbabili scuse che la Casa de Moneda ha raccontato a Salinas Price

Un'altro che raccontava un paio di settimane fa di come sia diventato difficile trovare argento anche in Messico, paese fra i più grossi produttori mondiali del metallo bianco e patria dei bellissimi Libertad (preferisco particolarmente quelli vecchi, più tozzi e massicci) 





Grant: Come proteggersi dalla crisi monetaria prossima ventura

Non credo di aver mai citato o tradotti Jim Grant.. comunque mi basta leggere il titolo per saperlo: ORO :) ... in realta' sleggiucchiando il post si scopre anche gold mining stocks, azionario di compagnie minerarie in oro

Ma la cosa che volevo invece passarvi e' un commento:




Testa di Moneta dice: "NO, l'azionario in miners verra' nazionalizzato, confiscato o tassato a morte. Puntare solo su oro e argento fisici, pistole, munizioni, cibo (e bitcoin se sei uno scommettitore)"

Ecco, a parte il prepperismo di alcuni lettori di ZH volevo farvi riflettere su questi possibili pericoli, nel caso steste pensando di comprare azioni di compagnie minerarie in oro. Io ne ho già e anche se non mi pajono, evidentemente, dietro l'angolo in effetti non si possono escludere neanche questi scenari la volta che ci trovassimo davvero davanti ad un crollo epocale globale e ad una salita veramente a razzo delle quotazioni dei metalli preziosi.

Bloomberg: Goldman Sachs prevede prezzi del rame in calo per anni (e abbassa il target price per Glencore)


Secondo la "piovra vampira" la sovrapproduzione mondiale di rame durerà ancora anni (nonostante abbiamo visto già alcune chiusure di miniere e/o riduzioni di produzione) 


sabato 26 settembre 2015

St.Angelo: E se la carenza di argento fisico non finisse?


Nell'ultimo post di Steve St.Angelo si imparano due-tre cosucce interessanti. 

Uno dei magazzini recente accreditati al Comex (a parte le famose bullion banks: JP Morgan, HSBC, Scotia Mocatta, Brinks e Delaware Depository) appartiene a questa CNT:


Lyer: Signs Point to Possibility of Silver Prices Jumping 420% (Giocare col rapporto Oro/Argento)


Articolo un po' cazzone (da uno che di cognome fa tipo "bugiardo" :) ), anche se di base ha senso eccome guardare al rapporto fra prezzo dell'oro e dell'argento: per gli eventuali neofiti, questo rapporto di dice quante once d'argento sono necessarie per comprarne una d'oro (importante: a livello di prezzi spot, che spesso sono diversi dai prezzi reali dei metalli fisici sottostanti!) 


Jesse: L'oro straniero in custodia alla Fed continua a calare in questo interregno monetario post Bretton Woods II


Un'altra utilissima grafica di lungo periodo presentata da Jesse: la quantita' d'oro nelle camere blindate di Ministero del Tesoro US e della Fed dal 1880 ad oggi

La parte in rosso credo si riferisca all'oro monetato circolante negli States sino alla confisca del 1933. In blu l'oro di Treasury e Fed e in verde l'oro di banche e istituzioni straniere conservato nelle vaults statali americane e della Fed (e comprende anche, ahimè, una meta' buona dell'oro della Banca d'Italia oltre a quello che i tedeschi e altri stanno cercando di rimpatriare a gran fatica a spizzichi e bocconi da anni)


Bloomberg: Gold Bears Grow Weary as Options Ratio Drops to Three-Year Low


Incredibile, un post di Bloomberg in cui si dice che i ribassisti dell'oro cominciano a mostrare segni di fatica: ai minimi da 3 anni il rapporto put/call nell'SPDR Gold Shares

Gold bears are finally showing signs of fatigue, if options trading is any indication. 
The put-to-call ratio, or the number of bearish options trading compared with bullish ones, for SPDR Gold Shares is at the lowest since 2012 (...) 


leggi tutto su Bloomberg

Bagnai: Confiteor (gli idioti)

Ragazza pestata a sangue a Bologna
per aver protestato contro Renzie
Gran bel post di Bagnai. Alcuni assaggi:

(...) Questa pagina dove Keynes descrive le conseguenze per l'Inghilterra della decisione di Churchill di rientrare nel gold standard con un cambio sopravvalutato del 10% si attaglia perfettamente alla situazione italiana, dove l'euro ha determinato, nel tempo, una sopravvalutazione reale del 20%. Peraltro, ribadisco: il fatto che queste dinamiche fossero note implica che chi ci ha consegnato ad esse lo abbia fatto in larga parte scientemente.

La conseguenza socialmente più distruttiva del cambio fisso è che esso automaticamente innesca una guerra fra poveri. Le industrie esportatrici sono colpite per prime (e l'Italia è un paese di industrie esportatrici). Ma poi deve toccare agli altri, perché si ristabiliscano, con un compromesso al ribasso per tutti, condizioni di vita sopportabili per i primi che sono stati colpiti. Si scatena, insomma, una larvata guerra civile, nella quale, come in ogni guerra civile, tutti perdono, perché quella che viene persa è la cosa più importante: il senso di comunità, di solidarietà, la percezione di un interesse comune, che non viene percepito perché non c'è più, viene sostituito da un devastante "io speriamo che me la cavo".

La volete vedere la guerra fra poveri in azione?

Eccola: oggi i medici si lamentano dei tagli. Ma dove erano quando gli insegnanti protestavano per la buona scuola? E gli insegnanti dove erano mentre imprenditori e operai si gettavano dalla finestra?

Ognuno, finché toccava agli altri, se ne è stato tranquillo a casa sua, a giocare coi propri figli, con la serena coscienza di aver fatto (o di non aver fatto) il proprio lavoro e la stolta presunzione di essere intoccabile.


Durden: SurReal. Il Real brasiliano fa un piccolo rally dopo il "whaterver it takes moment" della sua banca centrale



venerdì 25 settembre 2015

Armstong: Girano voci insistenti su come sara' fatta fallire Deutsche Bank .. e intanto Goldman scommette sul fallimento Glencore?



E mentre su Zero Hedge si ragiona di come Goldman stia preparando(si) al fallimento di Glencore (partendo con un bel crollo del 5% nei prezzi delle commodities):

Zero Hedge - Is Goldman Preparing To Sacrifice The Next "Lehman"?
september 24, 2015
It goes without saying that courtesy of HFTs and China's hard landing, a 5% drop in commodities could happen overnight. 
So if one is so inclined, and puts on the conspiracy theory hat mentioned at the beginning of this post, Goldman may have just laid out the strawman for the next mega bailout which goes roughly as follows: 
1 - Commodity prices drop another 5% 
2 - The rating agencies get a tap on their shoulder and downgrade Glencore to Junk
3 - Waterfall cascade of margin and collateral calls promptly liquidates - Glencore's trading desk and depletes the company's cash, leaving trillions of derivative contracts in limbo. Always remember: the strongest collateral chain is only as strong as its weakest conterparty. If a counterparty liquidates, net exposure becomes gross, and suddenly everyone starts wondering where all those "physical" commodities are. 
4 - Contagion spreads as self-reinforcing commodities collapse launches deflationary shock wave around the globe. 
5 - Fed and global central banks are called in to come up with a "more powerful" form of stimulus 
6 - The money paradrop scenario proposed by Citigroup yesterday, becomes reality 
Too far-fetched? Perhaps. But keep an eye out for a Glencore downgrade from Investment Grade. If that happens, it may be a good time to quietly get out of Dodge for the time being. Just in case.

.. Martin Armstrong parla quasi come di un work in progress del fallimento venturo di Deutsche Bank e che il mancato rialzo dei tassi della Fed potrebbe essere dovuto proprio a questo (altri dicono solo per non uccidere definitivamente i mercati emergenti e il Brasile in particolare):


Manly: L'oro della Banche Centrali straniere in custodia alla Bank of England



Postone Epico di Ronan Manly su BullionStar sull'oro alla Bank of England. Si analizzano le quantita' di bullion aureo che sarebbero nelle vaults della BoE a Londra stato per stato. Fantastico lavoro! L'Italia avrebbe li solo poche tonnellate


leggi tutto su BullionStar

Piano Kalergi, Max Warburg, Paul Warburg e la nascita della Fed

Max Warburg, fratello di Paul Warburg

Interessante questo video di Claudio Messora. Nel video preso a "La Gabbia" non pronuncia le ultime righe che vi ho copiato qui (potete leggere tutto il testo da Messora)

Eisenhower mette in guardia gli americani sui pericoli rappresentati dal nuovo colosso industriale-militare del paese (era il 1961)

Spettacolare video di IKE che parla alla nazione del pericolo che il nuovo colosso industriale-militare statunitense potrebbe (!) rappresentare per democrazia e libertà in America




Sottotitoli in inglese cliccando sul rettangolino in basso a dx

Vedi anche "La meta' degli americani pensa che il governo sia una minaccia diretta per la libertà"

giovedì 24 settembre 2015

Lonmin ha perso il 90% rispetto a solo un anno fa


Lonmin Plc [LON:LMI] e' un produttore di Platino con base a Londra. La compagnia fu fondata nel 1909, verso il tramonto dell'Impero Britannico, ed e' parte dell'indice FTSE 250 ed il terzo produttore mondiale di Platino (oltre a produrre Palladio, Iridio, Rhodio, Rutenio e Oro), con miniere in Sud Africa (ovviamente) e in Canada. E' l'impresa legata al massacro di decine di minatori in protesta violenta pochi anni fa (stavano assalendo armati di rabbia e machete la polizia che ha aperto il fuoco). Solo nell'ultimo anno ha perso il 90%. Da Mineweb: