Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 31 luglio 2015

SomaBull: Pan American Silver On My Buy List

La Colorada, Zacatecas, Mexico

Durden: Exxon (Esso): un massacro negli utili



Hunt: A voi questa cosa pare casuale?


Non ho capito bene che intenda l'autore di questo pezzo riportato dai Tylers, secondo me neanche lui ha le idee chiare, però la grafica qui sopra di Dollar Index (sopra) e Prezzo del Petrolio WTI (sotto) qualcosa dice, eccome.

Alla faccia di tutte le teorie sulla produzione petrolifera sovrabbondante e non tagliata dei sauditi, ecc.. tutto è partito un annetto fa quando si è cominciato a parlare di rialzo dei tassi della Fed? ...


Evans-Pritchard: Le valute dei paesi emergenti collassano per timore del rialzo dei tassi della Fed e del crollo dell’economia cinese


Post di Evans-Pritchard sui "Mercati Emergenti" e le loro valute in questo periodo di commodity svaluate e perenne annuncio da parte della Fed di rualzo dei tassi.

Riporto tutto il post per aggiugerci una nota visto che che Ambrose pare che i dati sull'economia USA li prenda dal libro dei sogni della propaganda. Ma il resto del post aggiunge al quadro della situazione mondiale in questi mesi.


St.Angelo: Consumo di diesel per produrre un'oncia d'oro rispetto ad un'oncia d'argento


St.Angelo ha fatto questo conteggio dei galloni di diesel necessari per produrre un'oncia d'oro rispetto a quelli necessari per produrne una d'argento.

Un gallone sono 3,78 litri quindi ci vorrebbero secondo i suoi conti un'80ina di litri per l'oro e solo meno di un litro per l'argento (?!). Secondo questo sito il prezzo del diesel al litro negli USA (ma bisogna vedere dove l'oncia è stata prodotta in giro per il mondo) darebbe una 60ina di dollari di spesa per oncia e praticamente niente, meno di un dollaro, per un'oncia d'argento.

Vi consiglio però la lettura di, per esempio, questo post

Effetto Risorse - La questione minerale: come energia e tecnologia determineranno il futuro dell'estrazione mineraria
Di Ugo Bardi, mercoledì 26 febbraio 2014

(...) Considerando che nel mondo vengono prodotti molti altri beni minerali e che la produzione globale annuale di energia primaria è di circa 500 EJ (Revisione Statistica dell'Energia, 2013), potremmo concludere che l'energia usata dall'industria mineraria rientra nella gamma del 5-10% del totale dell'energia primaria prodotta nel mondo, un valore coerente con altre stime (Goeller e Weinberg, 1976; Rábago et al., 2001). (...)


giovedì 30 luglio 2015

Harvey (Reuters); Le compagnie minerarie in oro scelgono i derivati per proteggere le proprie entrate


I miners si stanno ributtando sempre più nell'hedging, per proteggersi da crolli eccessivi del prezzo, praticamente vendeno in anticipo a prezzi attuali, supposti più alti di quelli futuri. Favorite le opzioni.


Williams: il nuovo report GFMS si dimentica larga parte della domanda cinese d'oro


Lawrence Williams commenta le antemprime del GFMS Gold Survey relativo al 2° trimestre 2015. Il report è sicuramente autorevole, hanno un eccellente team di analisti a Londra e in giro per il mondo ma resta sempre nebuloso come facciano, appunto per le loro ottime qualità e fonti, a continuare a sottostimare grandemente la domanda cinese, valutandola essenzialmente come import da Hong Kong mentre i numeri grossi sono all'SGE, lo Shanghai Gold Exchange e pure gli import da USA e Svizzera, in netto aumento negli ultimi anni, pare vengano bellamente tralasciati ...


Durden: Shell licenzia 6500 dipendenti


Il massacro nelle materie prime continua


E si inizia: Goldcorp taglia i dividendi del 60%


E si inizia!  Son stati veloci a Goldcorp a tagliare i dividendi del 60%, da un buon 4,76% - 6 cent ad azione ogni mese - a solo 2 cent, un tristo 1,8% annuo.  L'annuncio è datato 30 luglio, vediamo il crollo nei prossimi gg.  Ad oggi Goldcorp è crollata "solo" del 75% circa dai massimi del 2011 ...

In realtà già Pan American Silver ha tagliato da poco i suoi dividendi da un ottimo 13 cent/azione a solo 5 cent/azione (ad oggi pari ad un div/yield del 2,23% ... PAAS è giù "solo" di un 85% dai massimi di 4 anni fa, per ora) ...


Krieger: 4 articoli mainstream che sfottono l'oro


Gli articoli che segnala Krieger sono eloquentissimi sulla visione che i media mainstream cercano di inculcare nelle teste della gente da decenni e cioè che, sostanzialmente, l'oro è merda. E solo la moneta emessa e controllata indirettamente dalle banche private è cosa buona e giusta (tragico come a sinistra si becca acriticamente sempre quando si usa il tasto della moneta "statale" invece dell'odioso, pacchiano oro, residuo barbarico, senza domandarsi MAI su chi davvero controlla la moneta fiat)

Wall Street Journal: Ammettiamolo, l'oro son solo sassetti da dare agli animali domestici per giocarci

Washington Post: L'oro è condannato

Bloomberg: Per l'oro non può che andare peggio

sino ad un fantasmagorico, improbabilissimo

Market Watch: Due ragioni per cui l'oro potrebbe crollare a 350 dollari l'oncia

e perchè non a 35? stava a 35 dollari l'oncia sino al 1971, no?

Bardi: Problemi diabolici e soluzioni diaboliche: il caso della fornitura mondiale di cibo

 
Ugo Bardi s'è sparato una due giorni a Roma fra FAO e SYstem Dynamics sulla fornitura mondiale di cibo. E conferma quello che avevo "sospettato" qualche settimana fa a proposito delle projezioni sulla popolazione umana a metà e fine secolo dell'ONU: Che fanno tutti i conti senza l'oste, anche ai massimi livelli.


Els: Le azioni Kinross salgono dopo i risultati

La miniera di Dvoinoye in Russia


mercoledì 29 luglio 2015

First Majestic si ingloba (amichevolmente) SilverCrest



Stafford: Warren Buffett and Elon Musk to spark a lithium boom



FOMC Statement for July 29, 2015


Secondo Jesse potrebbe esserci un aumento di 25 punti base a settembre. Mah. Quanti crolli se il costo del denaro sale un pelino da quota ZERO?

Tutta la dichiarazione del FOMC della FED da Jesse.

Florida: Famiglia di cercatori d'oro trova 51 monete spagnole e catenona da 12 metri in pochi metri d'acqua


Sempre agli altri eh? Quello che inciampa in un pepitone d'oro, quest'altro che scopre sott'acqua 1 milione di dollari in monete d'oro spagnole dei '700 ... il video della scoperta e il sub che urla attraverso il boccaglio "o come god! o come god!" :) .

Circa 30.000 posti di lavoro nel settore minerario a rischio e miniere attese in chiusura in Australia


Allegria do Brasil anche in Australia, nonostante si dicesse di come il crollo dell'Aussie avrebbe aiutato i miners down under... molti sono nel settore del carbone, mazzulato per bene anche quello in questi mesi


Napier: What Happens When Markets Realize China Is A Forced Seller Of Treasuries



Durden: I giganti dell'energia Chevron e Saipem licenziano 10.000 lavoratori


Aaaah! Prezzi bassi dell'energia = ripresa ;)



Monti: Casa e Famiglia sono contro la mobilità del lavoro


Scenari Economici - Monti: Casa e Famiglia sono contro la mobilità del lavoro
luglio 29, 2015 posted by Maurizio Gustinicchi

Dolcino: La teoria secondo cui il sistema tedesco deve comprarsi la manifattura italiana prima del crollo dell’euro comincia ad avverarsi: Italcementi acquistata da Heidelberg


evvai! sempre più colonia

SocGen: L'oro è fuori moda come i pantaloni a zampa d'elefante. Bloomberg survey: a 984 per fine anno



Deutsche Bank: L'oro ha da cadere di un altro 30%, e presto. Per Goldman e LBMA sotto i 1000 entro l'anno


E se lo dice la "bomba atomica in derivati" tedesca ...


martedì 28 luglio 2015

Scontro fra Titani: Zibordi VS Saba

Grande Messora! Grazie del lavoro che fai Claudio


Jadhav: Import cinesi d'oro in calo. I commodity financing deals non servono più



Dal World Gold Council e da Valcambi impariamo che sarebbero qualcosa come 1000 tonnellate d'oro quelle usate dalle firm cinesi negli scorsi anni di credit cruch per ottenere prestiti, garantiti appunto dall'oro (secondo lo schema dei commodity financial deals che abbiamo visto in passato, prestiti garantiti da qualche commodity come rame o qualche altro bene reale non deperibile, oro compreso).

Ore che la liquidità, pare, abbonda, e che i tassi sono stati tagliati, quest'oro starebbe tornando sul mercato che non avrebbe quindi più necessità di rifornirsi all'estero come negli ultimi anni


Els: Situazione dei primi 10 miners in oro al mondo



O'Byrne: L'oro è mooolto raro


tutto l'oro del mondo, estratto dal 1° millennio avanti Cristo ad oggi, starebbe comodamente in una villetta con 4 stanze da letto




lunedì 27 luglio 2015

Els: I cinesi stanno alla finestra e aspettano prezzi ancor più bassi per comprare oro superscontato

Le borse cinesi di Shenzen e Shanghai hanno perso 3 trilioni di dollari di valore in un mese (!).  

Ciò non ostante non si starebbe assistendo ad una corsa all'oro. I cercatori di bazze, di affaroni, non comprano e stanno ancora alla finestra. 

Dopo un forte maggio, a giugno gli import da Hong Kong sono crollati del 48% rispetto al mese prima e dell'8% rispetto a giugno 2014.

GLD Continues To Be Looted While The Public Loads Up With Physical



Jesse: Miner Miner



Lonmin taglia le proprie produzioni di platino sudafricano. Gli altri miners in platino potrebbero seguire a ruota


Si sa che la gran parte delle miniere mondiali di platino sono concentrate fra Sud Africa e Russia. 

Quelle Sudafricane hanno a che fare ancora con degli scioperi... e Lonmin Plc ha annunciato di voler ridurre l'output di 100.000 once l'anno nei prossimi due anni e licenziare 600 dipendenti/contractors. Le altre grosse compagnie minerarie sudafricane, Anglo American Platinum Ltd., Impala Platinum Holdings Ltd., faranno probabilmente lo stesso visto che stanno perdendo soldi su 3 once che producono su 4. 

Il crollo del prezzo viene dato per causato da un aumento del reciclo e delle quantità accumulate in stockpiles in passato.


Secondo più grosso tonfo della storia della borsa cinese: meno 8,5% solo oggi. 1.500 Companies Halted Limit Down

Oggi secondo più grande crash della storia cinese (cioè dal 2000). Dai Tylers



Martenson: La Deflazione sta vincendo. L'inflazione arriverà con QE all'australiana


Martenson favorisce la teoria Ka-Poom di Erik Janszen di iTulip.com presentata già nel 1999 (ma da tanti altri prima, direi): prima deflazione e poi inflazione (più o meno spinta). 

One of the models of the future that I favor is the Ka-Poom theory put out by Erik Janszen of iTulip.com back in 1999

L'inflazione, dice, arriverà quando le banche centrali cominceranno a disperarsi veramente e a fare i QE all'australiana, dando cioè direttamente i solidi alla gente e alle imprese

a deflationary crunch savage enough to scare the central banks into opening the monetary spigots even wider. But this next time, we think they’ll seek to goose economic growth by giving money directly to the people as well as non-bank corporations.

Il processo si svilupperà dalle periferie verso il centro

The weaker periphery elements get clobbered first, the strongest last. So it’s Greece before Spain, and Spain before France.  It’s the poor before the middle class, and the middle class before the rich. 

Consiglia di andarsene da stocks (immagino e spero si riferisca ai mercati in bolla e non all'azionario dei miners, che è ora a livelli di vero e proprio massacro), junk bonds (tipo Italia?) e dal real estate e di mettersi in cash e bond a breve di paesi "centrali" (direi tipo USA o Germania?)

if deflation does indeed take over and swamp the official efforts at damage control, quite a lot of fantasy wealth in today's stock, bond and real estate markets will be destroyed. 

This means you want to be positioned away from risk-based financial assets right now -- with stocks and low & junk grade bonds are right at the top of that list.  

Cash and short maturity sovereign debt of good countries will be much better places to hang out while the storm rages.

domenica 26 luglio 2015

La crisi finanziaria del 2008 per dummies


Stringer&Ng (Bloomberg): Protezione dalla rotta dell'oro: il porto sicuro dei miners australiani (Newcrest)


Il Dollaro australiano è sceso ai minimi da 6 anni e quindi, nonostante il calo del prezzo dell'oro, in AUD l'oro è persino salito, di un 8% contro un -16% in Dollari USD nell'ultimo anno.  

Questo favorisce i miners australiani con operations da quelle parti 


Mordant (Reuters): E' ancora presto per vedere la chiusura di alcune miniere d'oro



"Se il prezzo resta sui 1100 ci potrebbero essere delle chiusure di miniere, col tempo." dice il Chief Executive of Goldcorp.

Secondo Thomson Reuters GFMS con l'oro a 1100 dollari l'oncia il 76% delle miniere è in rosso (!?!).

I costi sono già stati tagliati del 20% negli ultimi 3 anni. Goldcorp, Barrick e Yamana potrebbero tagliare i dividendi.  


venerdì 24 luglio 2015

Risalitina di oro e argento in finale di una settimana nera (specie per i miners)


O-ooo, senti che dicono i Tylers ..


Jordan Roy-Byrne: Gold miners nearing rebound



If we count the two oversold instances in both 1998 and 2013 as only one then GDM is at one of its five most oversold points in the past 20 years.

The HUI needs to close at 100 to equal its 1996-2000 bear.


Zeal: Absurd Gold Stock Levels. HUI charts 2003-2015




Jamasmie: Anglo American to axe 53,000 jobs, put 15 assets up for sale



Motley Fool: Why Goldcorp Inc. Is a Better Buy Than Barrick Gold Corp. and Yamana Gold Inc.


Motley Fool - Why Goldcorp Inc. Is a Better Buy Than Barrick Gold Corp. and Yamana Gold Inc.
By Benjamin Sinclair - July 24, 2015

It’s official: the gold mining sector is getting absolutely hammered. On Wednesday, the price of gold once again fell below US$1,100 per ounce. 

This is especially worrying since so many gold miners were struggling even when prices were much higher.

According to JPMorgan portfolio manager James Sutton, “the whole industry is on a bit of a knife-edge.” 

But perhaps the situation was best summed up by Rangold CEO Mark Bristow, who said that “another $50 off the gold price and this industry is toast.” And here’s the scary part: Mr. Bristow’s comments came when gold was trading for US$1,150 per ounce. 


Mackenzie: Gold's ugly slump. What's the impact on miners?


These price levels put approximately 10% of gold miners in loss-making territory on a Total Cash Cost plus Sustaining Capex (TCPS) basis.

"most of the current projects in the gold mining pipeline were evaluated on the basis of prices above US$1,200/oz and the fall in prices to US$1,100/oz will result in a significant cut in future supply

We estimate that nearly 40% of project production capability is uneconomic at current prices."

World Trade Volume 1999-2015

I Tylers ci ricordano che "As goes the world, so goes America (according to 30 years of historical data)"