Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

venerdì 2 settembre 2011

Distinguere Oro e Argento falsi

Ok, come distinguere se una moneta/lingotto d’oro o d'argento è falsa?

1)  Pesarla/o. Ci sono in commercio bilancine elettroniche per una ventina di euro che misurano sino al centesimo di grammo (normalmente possono anche pesare in once (Oz) e hanno anche la funzione tara). Dovete procurarvene una. Queste sono perfette per le monete sino alle 2 once. Non daranno quasi mai l’esatto peso “ufficiale” della moneta ma uno scarto di pochi decimi di grammo ci può stare tranquillamente mentre se arrivano al mezzo grammo di scarto comincerei a drizzare le orecchie e se sono 2-3 grammi, ragazzi, cominciate a imprecare (fa sempre bene!) e a pensare a come chiedere il rimborso. Comprando su ebay direi che mi è capitato circa una volta su 100. Ovviamente dovete conoscere il peso della moneta in oggetto. Una 500 lire d’argento deve pesare 11 grammi per esempio, anche se, avendo circolato un po’ ed essendosi un po’ usurata nelle tasche della gente, potrebbe aver perso alcuni centesimi di grammo tranquillamente, e pesare 10,90 o addirittura 10,85. Ci può stare. Per le once, come vedrete nel video sotto, 31,3 invece di 31,103 (= oncia Troy) è ok. Come invece mi è capitato una volta con dei "Buffalo", 33 e rotti no, è troppo!
Per questo, un po’ alla volta, farò altri post come quello sulle 500 lire con tutte le specifiche delle varie monete (non prettamente numismatiche) che potrete incontrare.
Per i lingotti ci vogliono attrezzi più impegnativi e un’opzione è fare un salto dal primo orafo e chiedere se vi pesa il lingotto. Magari gli offrite un caffè. Se nasce un po’ di feeling potrebbe avere storie molto interessanti da raccontarvi.


 Gli americani chiama "scale" la bilancia. 
Bella carrellata di oncie (la maggior parte di queste però girano quasi esclusivamente negli USA)


 Quì vi fa vedere le differenze fa un quarto liberty (anni '30-'40) vero e uno cinese e fra un dollaro Morgan (1878-1921) vero e uno falso. Mentre il Morgan falso pesa decisamente troppo poco, il quarto falso pesa quasi come uno vero! Procede quindi col Ping Test (non come lo faccio io). 
Counterfeit (pronuncia "canterfit") e Fake (pronuncia "feik") vuol dire falso. 
Sui "falsi ufficiali" vedrete scritto invece COPY o REPLICA, in rilievo sulla moneta.


2) La “strisciata”. L’argento, se strofinato su un pezzo di carta, lascia una striscia grigia, come le matite. Prendete la moneta fra pollice e indice e tirate una riga sul foglio tenendo la moneta come una ruota a freno tirato.
Questo metodo però non vi dice che la moneta non sia stata semplicemente placcata! (PS: attenzione a chi compra lingottini su ebay, se c’e scritto sopra la parola “mills” significa millimetri di placcatura! Ci sono delinquenti che sperano che qualche allocco becchi e vendono ‘sta mer*da senza specificare chiaramente che sono solo placcati, al prezzo di argento vero!)

3) Misurare diametro e spessore. Sempre solo per le monete. Ogni tipo di moneta viene coniata con un diametro e uno spessore standard. Questo è il bello delle monete rispetto ai lingotti. Come al punto 1) c’è uno strumento che con pochi euro dovete fare entrare fra i vostri possedimenti: si chiama calibro. Come funziona? “chiudete” la moneta fra le due ganasce (dolcemente!) e la scala metrica sul gambo vi darà una misura molto più accurata di qualunque righello delle elementari. Anche qui stesso discorso del punto 1) sui margini d’errore fisiologici. Qualche decimo di millimetro è ok, qualche millimetro molto sospetto.

Quì sgamano addirittura un'oncia d'oro Philarmoniker (dal peso corretto di 31,1 grammi) 
con un calibro elettronico!

4) Il Ping Test. Vi servono due monete, magari tutte e due d’argento, ma non necessariamente. Consiste nel mettere una moneta in equilibrio sull’indice della mano sx (per chi è destro come me, se no inverso), come fanno gli acrobati coi piatti su un bastoncino, e colpirla sul bordo appena con l’altra moneta (senza farla cadere). Il suono deve essere cristallino è prolungato: è autentica e tutta d’argento.  Se fa un suono sordo che finisce subito è di qualcos’altro, acciaio, nichel, qualche lega di robaccia varia (e scattano gli improperi come al punto 1). 
Una variante è farla saltare col pollice come nel secondo video.
Un’altra variante ancora è fare ruotare le monete come trottole sul tavolo e imparare a distinguere il suono che fanno agli ultimi giri prima di fermarsi ma, personalmente, scoperto il ping test non l’ho lasciato più. 
Chiaramente il suono non è lo stesso se le monete hanno diametri e spessori diversi! Ognuna ha il suo. Le 500 lire più dolce e prolungato, le once più profondo (sono grosse il triplo!). 
Questo metodo vi illuminerà anche sul perché gli anglosassoni chiamano oro e argento “sound money”.


 Il Ping Test come piace a me

C'è pure chi si azzarda con improbabili ping test su lingotti. Guardate questi furbacchioni che avevano un dubbio su un lingotto e... l'hanno segato in due per scoprire che era davvero argento!



Con questi metodi siete già praticamente certi di cosa avete per mano, almeno per le monete. Ma ci sono ancora diversi metodi.

5) Gli Acidi. E' una sorta di analisi chimica, infatti si "gratta" una striscia della moneta/lingotto sulla "pietra di paragone" e la si bagna con l'acido. Se la striscia rimane e tende a colorare verso il rosso è argento. Se scompare è qualcos'altro.


Per l'oro ci sono diversi acidi o meglio diverse concentrazioni di acido per capire che tipo di oro è. Se la riga scompare con l'acido da 24 carati allora è oro meno puro, se scompare anche quella sottoposta all'acido da 18 K allora e meno... se scompare la linea sottoposta all'acido da 10 carati allora .. non è oro!

Ecco un bel Kit di acidi specifici per oro 24 carati, 18 carati, etc. e argento. 
Se la riga si dissolve nell'acido allora è oro meno puro o non è oro. vedere il video.


Problema: vale solo per la superfice dell'oggetto/moneta/barra, e non ci dice niente sull'interno. Potrebbe essere solo una placcatura (che può essere di pochi millesimi di millimetro ma anche un po' più spessa e non immediatamente "scorticabile".
Questo metodo vale più per i gioiellieri che per chi commercia in lingotti! 

6) I Saggi. E' il metodo principale per testare i lingotti. Si tratta niente meno che trapanare il lingotto (con punte sui 5 millimetri), raccogliere i trucioli e analizzarli chimicamente. Improbabile che lo facciate voi a casa. Lo fanno alcuni orafi o l'orafo sotto casa lo spedirà a loro o vi indicherà chi lo fa. 
Costo: 20-30 euro. 
Effetto: Gruviera. 
Risultato: certamente affidabile. 

7) Il magnete. L'argento ha proprietà diamagnetiche. Quì trovate una breve lezione su questa proprietà che l'argento condivide con acqua, rame e mercurio.
Come usiamo questa proprietà per sgamare l'argento falso (che non essendo per l'appunto argento non ce l'ha)? Facendo scivolare un piccolo magnete su una barra o una moneta questa rallenta se è argento. Scivola via veloce se è qualcos'altro.



8) Trovando il peso specifico della barra in oggetto (digitare "specific gravity silver test" per chi vuole cercare più video sull'argomento su youtube).
Pesate l'oggetto e toglietelo dalla bilancia. Mettete sulla bilancia un contenitore pieno d'acqua e azzerate la bilancia con il tutto su, premendo il pulsante tara. Immergete l'oggetto nell'acqua e leggete cosa indica ora. Questa è la massa dell'acqua spostata. Se non lo sapete ve lo dico io: 1 grammo è la massa (peso) di 1 centimetro cubo d'acqua, quindi il numero che leggete sono anche i cm cubi del volume dell'oggetto. Ora dividete la massa dell'oggetto (la prima pesata) per il suo volume (cioè il volume d'acqua che ha spostato che equivale alla massa d'acqua spostata). 
Se il numero che ottenete è 10,5 allora è tutto argento, anche la parte dentro all'oggetto.
Usando questo metodo con l'oro il numero che deve uscire, per avere conferma che è oro massiccio, è 19,25 (infatti lo stesso volume di oro pesa di più rispetto all'argento).
Cliccate quì per vedere i pesi specifici di vari elementi.

75 commenti:

  1. Meglio i lingotti certificati o normali?

    Roby

    RispondiElimina
  2. ? Certificati? E che vuol dire?
    Che hanno un COA? (Certificate Of Authenticity)
    Scusa sai, ma se uno falsifica un lingotto, con tutto l'ambaradan che gli serve per farlo, secondo te ha un problema a farsi stampare un COA falso da aggiugere al lingotto falso?
    L'unica forma di certezza vera sui lingotti, secondo me, è comprare da grosse ditte che hanno attrezzi e Know How interno per i controlli e che si spu**anerebbero a farsi beccare che vendono dei falsi.
    Pure una marca famosa non è una garanzia (vedi il lingotto falso della EngelHard di uno dei video che ho caricato nel post)

    RispondiElimina
  3. Acquistato il primo lingotto d'argento tramite http://www.heubach-edelmetalle.de/ bonifico appena concluso acquisto (mercoledì) lingotto recapitato in Italia il mercoledì successivo :-)

    RispondiElimina
  4. ciao è da tempo che seguo questo blog, vorrei segnalare anche uno dei miei metodi per identificare il metallo con qui sono fatte le monete, con il mio metal detector http://www.centurione.eu/spectrav3i.htm
    una moneta in stagno avrà una conducibilità elettrica in una scala da -95 a +95 pari a +55 - +65 mentre una moneta di pari dimensioni in argento 900 avrà una conducibilità intorno al +85 - +93 a seconda sempre delle dimensioni.
    inoltre il mio punto principale di approvvigionamento sono i mercatini in cui riesco sempre a trovare monete d'argento al 70%-80% del prezzo della quotazione ufficiale, ad esempio solo una settimana fa sono riuscito a comprare un oncia d'argento americana a 18 euro

    RispondiElimina
  5. Ciao, ho acquistato da un negozio online tedesco monete da un'oncia di argento di 3 tipi diversi (silver eagle, maple leaf e philarmoniker).
    Ho controllato le dimensioni e corrispondono a quelle ufficiali. I pesi mi paiono invece un pò oltre: sono compresi tra i 31,3g e i 31,4g.
    Dite che è normale? Posso considerarle autentiche?
    Allego foto delle monete in questione (tutte 2011 fdc):

    http://imageshack.us/photo/my-images/716/dsc9660j.jpg/

    http://imageshack.us/photo/my-images/94/dsc9659.jpg/

    http://imageshack.us/photo/my-images/89/dsc9658w.jpg/

    Grazie per i vostri feedback ;)

    P.S.=il rivenditore in questione è BM edelmetalle (linkato qui a destra). La transazione è avvenuta ottimamente, una volta ricevuto il bonifico hanno impiegato 4gg lavorativi circa per la consegna con DHL.

    RispondiElimina
  6. Un lieve scarto ci sta, anche se mi sentirei più tranquillo con un bel 31,10 gr stampato sulla bilancia. Credo che le zecche di USA, Canada e Austria preferiscano coniare monete lievemente sovrappeso che sottopeso, per non incappare in proteste e class action. Dalle foto mi sembrano delle belle e buone once d'argento puro!
    Controlla anche con altre bilancine.

    RispondiElimina
  7. Vorrei acquistare dei lingotti d'oro. ho trovato una gioielleria che lavora da anni che li avrebbe su ordinazione. La gioielleria è sinonimo di garanzia o devo dubitare anche di loro? A quanto pare sembra che i lingotti non abbiano un certificato di garanzia e pure se lo avessero potrebbe benissimo essere piú falso dell'oro. L'unica cosa che posso vedere superficialmente é l'incisione col marchio di fabbrica. Posso chiedere di farmi fare le prove davanti o se la prendono male?
    Grazie

    RispondiElimina
  8. Mah, io non ho mai comprato da un gioielliere.. in generale io penso che chi ha un nome noto e da proteggere tenderà a non sputtanarsi per un lingotto falso, anche se c'è molta cazzoneria in giro per il mondo e in Italia forse anche più che altrove.
    Comunque un po' di sano dubbio mi sembra giusto averlo sempre, senza andare in para, ma fare i giusti passi.

    Chiedergli una prova davanti ai tuoi occhi? Certo che si, e se se la prende è scemo. I soldi che gli dai sono falsi? li controlla mica con la macchinetta? Sicuramente si, una grattatina e un goccio di acido non lo rovinerà. Farla di fronte al cliente sarebbe solo un segno di professionalità.
    E se se la prendono io li saluterei subito: "bene, grazie, buon giorno (addio)"

    RispondiElimina
  9. Ciao Er,
    ma al punto 7 dici che ..il magnete..scivola via veloce se la moneta o la barra non è argento (quindi se fosse argento il magnete dovrebbe rallentare). Ma non è l'opposto? Argento e oro sono metalli diamagnetici e cioè tendono ad essere debolmente respinti dal magnetismo. Quindi un magnete è attratto (e non scivola via) dal Magnesio, Platino, Molibdeno, Litio, Alluminio, mentre scivola via su Rame, Argento, Oro, mercurio, Fosforo, Bismuto ecc
    Confermi?

    RispondiElimina
  10. Preciso
    argento e oro non sono magnetici, ma possono essere influenzati da un magnete come quello al neodimio. Una calamita qualunque scivola via perchè oro argento sono DEBOLMENTE diamagnetici. http://www.youtube.com/watch?v=hhLgJp-PcXI

    Questo video solo per cusiontà una maple leaf d'argento placcata oro.
    http://www.youtube.com/watch?v=hhLgJp-PcXI

    RispondiElimina
  11. Una domanda. Ho effettuato il ping test su una Philharmoniker e su una Maple Leaf (Puma), entrambe da un'oncia. Ebbene, il suono della Philharmoniker è cristallino, mentre quello della Maple Leaf è abbastanza sordo ed è difficile farle emettere un tintinnio.
    Dite che mi hanno fregato? Oppure è normale che quella moneta suoni in maniera più sorda?

    RispondiElimina
  12. ciao

    il ping sulla maple leaf fa cagare, confermo
    se vuoi sentire un bel suono veramente, compra una britannia
    http://www.silverbullionworld.com/britannia.html

    il maple cià di buono che è sempre un po' sovrappeso, e che è 9999

    RispondiElimina
  13. Uff! Non sai quanto sia contento di leggere la tua risposta :-)
    Ti ringrazio.
    Sono in attesa di un bilancino e di un calibro e a quel punto potrò togliermi ogni dubbio.

    A proposito del ping test. Ho provato con un rublo che non dovrebbe essere d'argento e fa un bel suono. Ho provato a strisciarlo, e lascia un segno leggero. Ci sono altre leghe che danno risultati ambigui con questi tipi di test?

    RispondiElimina
  14. dipende molto dalla forza impressa al momento del conio, e dalla forma della moneta.
    dipende anche da come è stato preparato il foglio di argento, e da questo i dischetti (blanks): potrebbe essere crudo (tenero) o parzialmente temprato.

    il tipo di lega determina la frequenza principale del suono, non la sua bellezza o meno - es le 500 lire fanno un bel suono, sono argento 835 / rame 165, sicuramente meglio delle maple che sono argento 999,9

    il ping test è molto più importante sulle monete d'oro che non sull'argento, e comunque non è mai esaustivo.

    fallo sempre su un tavolo con un panno morbido!
    (a me cade 3 volte su 4!)

    tipicamente hai una moneta uguale "buona" e fai il test per sentire se ci sono differenze sostanziali.

    diciamo che se hai un piombaccio placcato oro lo senti!
    ma se hai un oro 900 invece che 916/1000 ad orecchio è durissima!

    se la vuoi fare scientifica, e hai linux, installi audacity (sw di elaborazione audio), registri il suono, e poi fai andare l'analizzatore di spettro.
    ti disegna una curva ove avrai la frequenza fondamentale di un bel picco molto sopra tutte le altre.

    ne provi un po', ti salvi le curve, e fai anatomia comparata.

    si sono sicuramente anche sw per mac e windows,
    basta che ti facciano registrare il wav, e poi abbiano la funzione "spectrum analyzer"

    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti Alez, non smetti mai di sorprendermi!

      Elimina
  15. Ho scaricato un'app per l'iphone e ho visto che, nello spettro dell'argento, ci sono tre picchi: 5 KHz, 11-12 KHz e 19-20 KHz. Invece il rublo ha un solo picco evidente sui 5 KHz. Il Puma ha invece tre picchi. Il più alto è sui 19 KHz.

    Questo sistema mi sembra abbastanza sicuro e più oggettivo :-)
    Grazie!

    RispondiElimina
  16. il picco è la frequenza che "senti"
    e gli altri picchi minori sono gli "armonici" ovvero il timbro

    si prende una moneta "buona",
    si registrano un po' di ping
    si taglia testa e coda del wav
    (testa perché ci sono suoni spuri, coda perché il volume cala)
    lasciandone tipo un secondo o 2

    in altre parole, di tutta la registra si prende solo il pezzo più "regolare"

    confrontandone una decina, ti fai una ottima idea del "profilo" in frequenza del ping di quel particolare tipo di moneta
    (es 500 lire)
    e ti salvi l'immagine

    quello è il tuo termine di confronto con le future monete (di quel tipo, es 500 lire) che vuoi testare

    certo, per essere molto sicuri occorrerebbe avere un po' di falsi,
    e vedere che "profilo" di frequenza hanno al ping test

    che so, magari un marengo di tungsteno placcato oro non è poi così diverso da uno buono

    oppure una 500 lire con titolo 700 invece che 835/1000 non è facilmente distinguibile da una buona

    ciao
    buone "suonate"!

    RispondiElimina
  17. io ho provato il ping con le Philarmoniker in argento da un'oncia...il suono è cristallino però no nduracosì tanto come al tipo del video...forse anche perchè io ho le dita più cicciotte! ahahahah

    RispondiElimina
  18. Scusate una domanda sempre sul riconoscimento. Ovviamente quello che vi epsongo ha senso per oggetti che devono avere certe dimensioni data la procedura, ma usare Volume e Peso Specifico?
    Mi spiego meglio il peso specifico è un dato P(peso)/V(volume)
    Se calcolo il volume dell'oggetto (il lingotto) e lo moltiplico per il peso specifico del metallo che mi attendo (10.49Kg/dm3 per argento e 19.25Kg/dm3 per l'oro) ho un risultato che è il peso che dovrebbe avere quell'oggetto.
    Ho fatto la prova: lingotto d'argento con dimensioni: 2.7cm*4.7cm*0.04cm. La formula mi dà come peso ATTESO: 53.24grammi.
    Il lingotto però è da 50grammi... il Delta rientra nel parametro o qualcosa è sbagliato o non tengo in considerazione? In che range deve mantenersi il delta per essere attendibile la moneta o il lingotto di argento od oro?
    Qualcuno che ha qualche idea?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dave, Il lingotto è perfettamente parallelepipeoide (? ma si dice così?!).. cioè, non ha per caso i bordi un po' smussati? E magari scritte in impressione (è pur sempre un pochino di volume in meno)? Il vatto è che non dovresti fare i conti così alla grezza, BxHxProfondità se, come quasi sempre è, non ha spigoli perfetti a 90°.
      Per fare dei conti seri coi lingotti bisognerebbe misurare il volume vero immergendo il lingotto in acqua e leggendo su un baker MOOOOOLTO preciso la variazione di volume fra prima dell'immersione del lingotto e dopo. Solo così hai una valutazione ATTENDIBILE del volume.

      Direi che per un lingottino da 50 gr, considerando bordi smussati e altro, dovresti essere a posto, tutto ok. E' sui lingottoni da 25 kg (di Ag) che fanno i barbatrucchi (per ora) ... o magari suo lingotti da ALMENO mezzo kg o più per l'oro.

      Totalino: stari tranquillo fossi in te!

      Elimina
    2. Ciao Er, grazie per la risposta.
      No certo, le tue domande sono le stesse che mi sono posto io e anzi mi hai confermato che sono perfettamente legittime.
      In realtà io stavo cercando un metodo che potesse determinare in modo poco invasivo (a differenza della carotazione) e abbastanza semplice da spiegare a una terza persona (che so una commessa?...) per evitare che possa prendersi una fregatura nel caso di un eventuale cliente (...) desideroso stranamente di liberarsi troppo velocemente di un lingotto all'apparenza d'oro e quindi più prossimo al "mattone" che non al lingotto :) senza che debba intervenire in prima persona.
      L'oro è quello che mi preoccupava maggiormente e non l'argento, dal momento che quest'ultimo ha un peso specifico troppo simile ad altri metalli per niente nobili a differenza del cugino giallo che ha come "vicini" nella tabella del peso specifico dei metalli solo tungsteno e platino(!) e quindi più difficile sbagliare con in questo caso con questa semplice formuletta (che comunque non rimarebbe unico test, ma uan volta eseguiti i test acidi sulla superficie andrebbe a confermare che anche il nucleo POTREBBE ragionevolmente essere costituito dallo stesso metallo).

      Grazie ancora per la risposta!
      Dave

      Elimina
    3. Ah e poi ci sarebbe sempre lo spessimetro a ultrasuoni...

      Elimina
    4. Guarda, l'ideale, coi metodi non invasivi, sarebbe una bilanca diprecisione come QUESTA, con un baker che puoi riempire d'acqua e leggere sul bordo il volume che hai immerso nell'acqua per differenza prima-dopo. 120-130 euri e ti cavi il dente. Una commessa potrebbe imparare ad usarla abbastanza facilemente (se non è una che si guarda "Amici")

      Elimina
  19. L'oro e l'argento possono essere verificati anche con la calamita, se l'oggetto viene attratto è un falso, altrimenti si può passare ad un ulteriore prova.
    La calamita va scelta molto potente non tutte hanno la potenza necessaria.

    Comunque l'acquisto di monete è molto più sicuro dell'acquisto dei lingotti/lingottini, poiché attraverso i pesi, le misure, il suono (ping test) forniscono molti più parametri di verifica anche a chi non ha troppi mezzi.

    RispondiElimina
  20. ciao a tutti, questo è il mio primo post su questo blog, sono diventato da poco tempo un metallaro e volevo chiedere conferma o pareri su un dubbio..
    ho ritirato delle medaglie di "argento" francesi, e le ho fatte vedere a due orafi che conosco che mi hanno confermato essere di argento ma senza fare nessun test.
    ho provato a pingarle (neologismo) e il suono è splendido, ma siccome il punzone (testa di medusa) non mi convinceva ancora ho provato il peso specifico.
    ho pesato una medaglia da 35 grammi, e poi con il contenitore d'acqua ho provato a calcolarne il peso specifico.
    se fosse stato argento puro avrei avuto il rapporto 10,5 ma non veniva il calcolo, allora ho corretto il peso iniziale della medaglia calcolando prima che fosse .925 e poi .900, e allora sul .900 il conto mi quadra..
    non è preciso proprio a 10,5 ma 10,44 si.. immagino sia per la differenza del materiale nella medaglia che non è argento..
    secondo voi quadra come discorso?
    grazie e saluti a tutti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio di si.

      Intanto complimenti se con un baker tarato a cosa, al decilitro?, sei riucito a calcolare il volume così precisamente.

      Le medaglie, specie quelle di decenni o secoli fa, sono inevitabilmente di leghe di rame e stagno più altri metalli (quelle di bronzo) e di argento e rame (quelle di Ag.).

      La ragione è molto semplice ed è anche la causa del fatto che le monete in argento che hanno circolato per secoli non erano MAI di argento puro: L'Ag è molto facilmente deformabile, è un metallo molto morbido, malleabile (e pure l'oro) e quindi si aggiungeva rame (chè è più "rigido", più "tenace", non ricordo mai la parola tecnicamente giusta) per dare alle monete (e alle medaglie) una vita più lunga, perchè fossero meno deformabili ed usurabili (per esempio cadendo, urtando con altre monete e viaggiando nelle tasche della gente).

      Anche molte monete d'oro piuttosto recenti (ultimi decenni) sono di oro con una percentuale di rame: i KruggerRand sudafricani per dirne una o le sterline inglesi (sovrane, sovereign, "sovrin", si chiamano in tutto il resto del mondo). Da questo il colore più giallo paglierino rispetto all'oro puro 24k che è invece più pallido.

      Elimina
    2. PS: Non ho mai sentito di medaglie falsificate. Di solito sono a tiratura talmente limitata e ne esistono una quantità così vasta che se uno volesse farne una falsa tanto varrebbe fare una "patacca" propria al 100%, con design originale. Mi vendono per esempio in mente le patacche simil "capellone" degli anni '20 - '30 italiane ma con la faccia del duce invece che quella del re (come nei pezzi originali)... e comunque non sono medaglie ma monete, o meglio medaglie che copiano "personalizzando" il design di una moneta...

      Elimina
  21. Ragazzi la philarmoniker del video NON È UN FAKE!!! Il peso e le misure sono corretti!! Se per loro è falsa che la diano a me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Phil ORO: Dovrebbe pesare 31,10 grammi, avere un diametro di 37,00 mm e spessore 2,00 mm ... le prime 2 sono ok, ma lo spessore che rileva il tipo è 1,65 mm !!

      Guarda QUA' per le specifiche del Phil d'Oro.

      Elimina
    2. M'hai messo la pulce nell'orecchio. Guarda pure questa pagina di WIKI.

      GOLD Philharmoniker
      Face Value: €100
      Weight: 31.103 g (1.00 ozt)
      Diameter: 37 mm (1.46 in)
      Thickness: 2.0 mm (0.08 in)

      SILVER Philharmoniker
      Face Value: €1,50
      Weight: 31.103 g (1.00 ozt)
      Diameter: 37 mm (1.46 in)
      Thickness: 3.2 mm (0.13 in)

      Come vedi "di faccia" sono grandi uguale (37 millimetri) ma avendo l'oro un peso spedifico che è quasi il doppio dell'argento quella d'oro è molto più sottile: 2,00 mm rispetto i 3,20 mm del Silver Phil

      Elimina
  22. Salve, sono nuovo e ho una curiosità da chiedervi: che valore ha un lingottino d'Oro con questa scritta stampata sopra? 500 Mills .999 Fine Gold, 1 Troy Once - Quello che so è che si tratta di un'Oncia (31,1 Grammi), che se è 999 dovrebbe essere Oro a 24 Kt ma quel 500 Mills mi dice che è un laminato o qualcosa del genere, sono un po' confuso.... Grazie, AL.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo puoi usare come fermaporte! Quando vedi la scritta Mills vuol dire che è una patacca placcata, in questo caso di oro puro, si, ma per uno strato di 500 millesimi di millimetro o qualcosa del genere... non è buono neppure da tenere su un tavolo per i ladri: loro probabilmente lo sanno che MILLS VUOL DIRE PATACCA!

      Elimina
  23. Grazie Er, non sapevo che mills significasse patacca e chiedo scusa per questa mia mancanza, siccome la cosa non mi convinceva ho provato a chiedere prima di spendere soldi ad uffa su e-bay dove c'è un'asta in corso e l'ultima volta che ho controllato stava a 40,50 Euro.
    Questo è il Link:
    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=251131259247&ssPageName=ADME:B:WNA:IT:1123

    RispondiElimina
  24. Ciao a tutti, sono un nuovo metallaro e nuovo di questo blog. Ho acquistato 100 gr d'oro Heraeus. Sono confezionati nella protezione di plastica sigillata che svolge la funzione di certificato di qualità. Per accertarmi che sia effettivamente oro 999,9, ho effettuato il test per trovare il peso specifico del lingotto però senza toglierlo dalla confezione originale. Il test mi restituisce come valore 12,30 kg/dm3. Il risultato molto probabilmente sarà falsato visto che effettuo il test con la confezione di plastica. Mi devo preoccupare? Cosa posso fare per accertarmi che sia effettivamente oro puro?

    Grazie Er per il tuo utilissimo blog e un saluto a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lascialo sigillato.
      se lo hai preso a prezzo di mercato da un rivenditore, stai tranquillo.

      certo che 12,30 è un po' scarsino, rispetto ai 19,3 che dovrebbe essere.
      ci devono essere errori di misura, oltre alla confezione
      prova a misurare le dimensioni altezza, larghezza, profondità

      se lo hai preso su ebay, o a un prezzo "allettante", o da un privato
      rivendilo, a non meno di 4200 euri, presso un numismatico.

      poi comprati delle sterline o dei marenghi, sempre presso negozi di numismatica.
      se un negoziante "non ti convince", anche a sensazione, cambialo.

      lascia perdere i lingotti, se puoi scegliere prendi monete.

      Elimina
    2. Grazie Alez! Ogni tanto mi sfuggono dei commenti

      Elimina
  25. Ragazzi ho fatto le mie misure di sovrane:

    peso (+/- 0.03g) diametro (+/- 0.02mm) spessore (+/- 0.02mm)

    1 7.97-7.98 22.19/22.20 1.38-1.43

    2 7.98-7.99 22.06/22.08 1.39-1.44

    3 8.00-8.01 22.13/22.14 1.43-1.47

    4 7.98 22.17/22.19 1.44-1.48

    5 7.92-7.94 22.07/22.10 1.45-1.49 scarto peso 0,6%

    6 7.99-8.01 22.11/22.13 1.45-1.49

    7 7.98 21.98/22.00 1.48-1.55

    8 7.97-7.98 22.19/22.21 1.49-1.54

    Come si vede la numero 5 è un po magra ma mi sembra che uno scarto di 0.6% sia tollerato anche dalla zecca inglese. Che ne pensate?
    Dalle mie misure col calibro sembra che siano quasi tutte un po abbondanti ma anche qui lo scarto si mantiene sotto lo 0,1% e mi sembra accettabile.
    Quello che invece non riesco a capire è lo spessore. Ho letto in questi siti http://en.wikipedia.org/wiki/Sovereign_(British_coin)#Reminting_worn_coins
    http://www.sterlinaoro.it/gold-sovereign/gold-sovereign.php
    http://www.onlygold.com/tutorialpages/Coin_SpecsFulScreenVersion.htm
    che dovrebbe essere 1,52 ( di media? di massimo?)

    qui invece riporta valori completamente diversi, tra 1 e 1,4, che vuol dire?
    http://www.goldsovereigns.co.uk/technicalspecs.html


    Alez ed Er vorrei avere un vostro parere da misuratori esperti. Vorreste magari aggiungere una vostra tabellina di misure? So bene che essendo misurate con strumenti e "mano" diversa i valori saranno diversi, ma un range dell'1% sul diametro ci dovremmo essere tutti, mentre lo spessore non saprei quale tolleranza accettare dato che è impossibile ripetere la misura nello stesso punto.
    ..... Mi dite di stare tranquillo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Andre

      vanno bene.

      lo spessore è più difficile da misurare, poiché:

      1) varia leggermente da conio a conio es elisabetta 1957, elisabetta 1958-1968, elisabetta 1974->, vecchie (uomini), etc
      2) va misurato al centro della faccia delle babbiona, anche se i bordi rialzati dovrebbero essere comunque il "punto + alto"
      3) essendo "piccolo" (fra 1,45 e 1,5) gli errori di misura sono consistenti
      4) non sono mai riuscito a capire quale dovrebbe essere il valore preciso,
      so solo che deve stare tra 1,45 e 1,5mm)

      diciamo che se ne trovi una a 1,6 non la prendi/la riporti

      anche sul diametro, dovrebbe essere 22,05 - ma spesso misurano 22,15 o anche qualcosa in più

      ciao ciao

      Elimina
    2. Mmmmm.. sarà il caso che faccia un post sulle monete d'oro e lo metta nei link in alto a destra prima o poi

      Elimina
  26. Grazie Alez, i pareri sono preziosi per far crescere la comunità.
    .... da quello che scrivi (oltre al fatto tecnico) mi trovo varie affinità. Quando hai scritto che avevi fatto spettacoli, la sensazione ha avuto conferma. Magari un giorno ci incontreremo. A presto

    RispondiElimina
  27. ragazzi vorrei un consiglio ho pesato qualche dollar silver eagle...31,53 - 31,54 - 31,50...secondo voi è accettabile???grazie..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alez a buon peso6 ottobre 2012 23:38

      "dollar silver eagle...31,53 - 31,54 - 31,50...secondo voi è accettabile?"

      si!

      ciao

      Elimina
    2. YES! Certo, alla luce della risposta che ho avuto dalla Pert Mint sui kookaburra si potrà immaginare che pure le altre zecche non ci fadano al centesimo di grammo con l'argento. Devo dire però che le once che ho preso da Felix per i metallari e me all'ultimo giro (F III) mi sono sembrate tutte più vicine al minimo dei 31,10 grammi.. (erano tutte sui 31,15 - 31,35) sarà l'effetto dei prezzi che dell'Ag che salgono!?

      Elimina
  28. che mi dite del sito LONDON MINT OFFICE....vendono le sterline oro nuove a 295 euro....un affare penso...che ne dite???però sembra che non si possono fare ordini se non si risiede in inghilterra!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ne dico? Buona Notte dico! Sono Pounds, mon tresore, non euro! - link -

      Elimina
  29. ho acquistato un lingotto di argento cook island di 500g,l' ho pesato ed è 501,38g,che ne dite!!pesa troppo??grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che puoi stare proprio tranquillo! La Perth Mint mi ha risposto poche settimane fa sui pesi delle once kookaburra e mi hanno confermato che i loro range sono di un 1 grammo circa (per un'oncia, 31,10 grammi)... prova a fare due conti percentuali e vedi che range avresti per i lingotti!

      Elimina
  30. Per ampliare il raggio d'azione, mi sono arrivate oggi:
    un'Oncia Australia Canguro 1994, peso 31,28 gr. dimensioni 39,94 x 2,53
    un'Oncia Mexico Libertad , pesso 30,87 gr. dimensioni 39,98 x 2,58
    Non capisco come una moneta più "grossa" (il Mexico) pesi meno di una più piccola, ma tant'è.
    (unico dato forse positivo i 61 euro per tutte e due oltre a 5 euro di spedizione)
    DoppiaBi

    RispondiElimina
  31. Sono nuovo del sito e del settore ma vorrei un vostro parere. Possiedo da anni 5 sterline oro regalatemi dai miei genitori alla nascita dei miei figli. leggendo i vostri post mi sono preso la briga di misurarle, ebbene una di queste ha un diametro di di 22,30 mm, mentre tutte le altre variano tra i 22,7 ed i 22,10. Sto cercando una bilancina di precisione per verificare il peso, ma devo cominciare a preoccuparmi?
    Grazie
    Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sir Alez Gresham1 dicembre 2012 10:42

      tranchi, Luigi

      immagino che tu intenda 22,07

      lo spessore, misurato al centro, con la babbiona dritta e "tagliandole" la testa a metà (nuca a sx, naso a dx) va dai 1,45 ai 1,5 (errori di misura inclusi)

      la 22,30 è in effetti un po' abbondante, ma ci potrebbe ancora stare
      se spessore, peso, conio e suono tornano

      il bilancino da 100gr / 0,01 costa poco (max 15 euri) ed è un ottimo acquisto

      puoi comunque farla vedere gratuitamente a un numismatico

      Elimina
    2. Non fasciati la testa prima del tempo Luigi. Comuque ci starebbe anche che qualche sprovveduto si sia fatto affibbiare dei falsi. Meglio sapere comunqe, ti pare? Sai che ridere fare affidamento su quelle sovrane e poi, nel momneto del bsogno, le vai a vendere/scambiare e scopri solo allora che sono false?

      Ricorderò sempre un racconto sentito da un numisma anni fa. Un bel giorno entrano due signore, mamma e figlia, già avanti con gli anni. Tirano fuori una trentina di Sovrane del marito/babbo morto da poco. Il Numisma le controlla e ... TUTTE FALSE. Il vecchio si era fatto affibbiare tutti questi falsi PER ANNI dal suo "rivenditore di fiducia" e non le aveva mai ovviamente controllate a modo. Beh, almeno è morto tranquillo. Ma le due signore lo erano meno dopo la news! :D

      Morale: attenzione a pensare che il vosto numisma sia più fidato di un venditore tedesco on-line! Sinceramente io mi aspetterei fregature più da un bottegajo nostrano che da un tedesco :)

      Elimina
    3. In rete non ho trovato ancora notizie/foto di sovrane elisabetta false tranne che il mitico alibaba (ma cascarci con quelle mi sembra impossibile).
      Voi avete notizie?

      Elimina
    4. Sai che non lo so per certo ma immagino che nella storia che ho raccontato quì sopra ci fossero anche delle babbione degli anni '50 ....

      Elimina
    5. L'unica cosa che ho trovato è questa http://www.goldsovereigns.co.uk/1958fakesovereign.html
      ma penso che un numisma nostrano manco se ne accorgerebbe. E la descrive come una cosa così rara che magari la vendi come falso da collezione....
      Quelli che mi fanno veramente paura sono i dollari messicani...

      Elimina
  32. Buonasera a tutti , cercando dei dollaroni su ebay mi sono ritrovato davanti un annuncio che vendeva delle silver eagle PLACCATE in argento a 10 euro il pezzo !! ma e possibile che abbiano lo stesso peso delle eagle originali cioe un oncia ?? non vorrei mai spendere sui 35 euro a moneta e poi trovarmi con della roba placcata !! saluti , Renan .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Studia i fondamenti della Fisica e della Chimica, Renan. Qualsiasi cosa può pesare un'oncia Troy (31,103 grammi.. per i metalli preziosi si usa l'oncia troy, per gli altri metalli gli anglosassoni usano l'oncia Avoirdupois che sta si 28 circa grammi)

      pesa di più un kilo d'oro, un kilo di merda o un kilo di piume?

      Il fatto è che ogni ELEMENTO ha un suo peso SPECIFICO: uno stesso VOLUME pesa diversamente se è fatto d'aria o piombo o argento o oro. L'oro per esempio ha peso specifico quasi doppio dell'argento e infatti un'oncia d'oro è molto più piccola di un'oncia d'argento.

      quello che devi guardare è IL VOLUME oltre al peso.

      Nel tuo caso diametro e SPESSORE della moneta.

      ... leggeteli però i post, se no che li ho scritti a fare?

      Elimina
  33. http://www.ebay.it/itm/Dollaro-Liberty-2010-placcato-argento-/390537719256?pt=Monete_Italiane_in_Lire&hash=item5aeddcadd8&_uhb=1#ht_549wt_1184

    ecco qui il link se volete vedere !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dove lo leggi "stesso peso"!? sai cosa, secondo me sono quelle monetine-scherzo da 1 grammo. Nota i dettagli grossolani e la foto sfocata... sisi, mi sa che sono quelle patacchine che vendono ai polli. Il tipo probabilmente c'è cascato e sta cercando di rivenderla "non troppo disonestamente"... non troppo perchè non dice peso e dimensioni. Prova a chiederglieli e dicci che risponde e se ci ho beccato

      Elimina
  34. Ero molto interessato all'argomento, ma quando ho letto che per l'autore "fa sempre bene imprecare" ho smesso subito. Purtroppo certi comportamenti sono un ottimo indizio dell'onestà di una persona, e non conosco oneti che "imprecano".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'onestà in questo paese è morta tanto tempo fa .... ora sono rimasti solo i predicatori e moralizzatori!

      Elimina
  35. un quesito per Er e i lettori: ho una maple leaf 1 oz silver del 1989 con la regina da giovane e confrontandola con una maple leaf del 2011 ho notato che la scritta " 5 dollars 1989 " in raffronto alla scritta " 5 dollars 2011 " ha caratteri leggermente sovradimensionati..
    per spiegar meglio la lettera " O " della 1989 si nota chiaramente che è più grande...come a un minuzioso controllo pure gli altri caratteri della 1989..
    i relativi pesi rilevati con bilancia digitale sono :1989=31,6 2011=31,4..
    qualcuno ha possibilità di fare un confronto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono entrambe false

      Elimina
    2. Quella del 2011 non saprei, ma quella del 1989 é sicuramente falsa!!!

      Elimina
    3. Io credo che sia normale questa differenza di peso. La regina da giovane pesava sicuramente di più, poi invecchiando é normale che ci sia un calo di peso. È fisiologico.

      Elimina
  36. Corna e muso molto buffo......

    http://monetastic.ning.com/forum/topics/canada-20-dollars-robert-bateman-moose

    ma le fanno pagare cinque/sei volte il loro valore..


    RispondiElimina
  37. Che prevedete per i prezzi di argento ed oro ?? qualcuno ha delle visioni fondate o comuqnue dovute al sole estivo????

    RispondiElimina
  38. ragazzi vorrei un consiglio...ho appena acquistato da VIACOPIA n° 5 sterline oro 2013,il loro peso è tra 7,99 e 8,01,,il diametro zona 1,65....invece il diametro da 21,95 a 21,98..!!potrebbe andare bene??thanks

    RispondiElimina
  39. Sera,
    conoscete un sito che riporti le misure e peso corretti delle varie monete silver in particolare??

    Mi ritrovo una moneta britannica 2013 che pesa il giusto, suona il giusto .... ma mi risulta circa 38.5 mm invece di 40 come è indicato qui
    http://www.silverbullionworld.com/britannia.html]Silver Britannia

    Puoi c'è un panda 2013 che pesa 30.88 e misura poco meno di 40 mm ... e sembra suonare il gusto ...
    su alcuni siti dovrebbe essere un poco più grande, mentre questo mi da ragione con 39mm ... ma il peso ....
    http://www.silverbullionworld.com/panda00s.html

    Tutte le monete sono state acquistate da noto shop krucco consigliatomi da ER ...

    Se ci fosse un sito, diciamo certificato con tutte le monete che faccia da wikicoin (azz bella ora ci metto il copyright), si eviterebbe di girare per google a casaccio ...
    Grazie 1000

    RispondiElimina
  40. Salve, ho preso da un numisma ieri 7 monete usa liberty e provato a fare il ping test con la matita di legno su vari anni delle Liberty USA , 8 pezzi da un'oncia di preciso, 1 ce l'avevo da prima.
    I suoni sono differenti variando da anno ad anno, è normale? 87,88,89,90,93 breve e fa abbastanza schifo, 95 medio e suona,
    98 penoso, 2008 migliore di tutte e vibra un po piu' a lungo della 95.
    Mi ha fregato? Pesano tra i 31,2 e 31,6, avrei possibilità di restituirle specificando il motivo ovviamente .. Er cosa consigli?

    RispondiElimina
  41. Mi permetto di inserirmi nel forum, un test chimico utile per l'argento puro è il trattamento di una piccola pare di campione con acido nitrico conc. quindi si lava via con un pò di acqua distillata. La soluzione si unisce a una soluzione di comune sale da cucina, se c'è precipitato bianco c'è senz'altro argento

    RispondiElimina
  42. Ciao,
    qualcuno sa indicarmi la composizione chimica degli acidi per testare l'oro 24/18/14/10 carati nonche' argento e platino.
    Ciao e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi che è acido nitrico in concentrazioni diverse ...

      http://it.wikipedia.org/wiki/Acido_nitrico

      .. perchè, te lo vuoi fare in casa? :D

      Elimina
  43. Ciao Er Monnezza ti voglio chiedere una cosa ho acquistato dei lingotti d'argento della cook island 2014 secondo te come sono ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, non ne ho .. direi buoni se sono autentici :D

      io preferisco le monetine (o monetone :D) ... ho solo un lingotto da 50 oz (circa) della Perth Mint di molti anni fa preso su ebay. O un lingo da mezzo kilo a forma di gatto del LEV ...

      .. non ho mai sentito di lingo Cook Islands falsi, se ti puo' tranquillizzare

      Elimina