Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

martedì 30 agosto 2011

Il Dinaro d'oro e il Dirham d'argento

"La NATO è intervenuta per salvare i civili!".

Lo so, scusate, è bello immaginare di essere i buoni che vanno a salvare il mondo da se stesso... peccato siano tutte stron*ate.

"La NATO è intervenuta per il petrolio!" 

.. già più plausibile. Oppure/ma anche e sopratutto

La "NATO è intervenuta perchè Gheddafi stava cercando di introdurre un sistema monetario basato su un Dinaro d'oro e un Dirham d'argento".

Questa valuta avrebbe dovuto circolare quantomeno nei paesi arabi del maghreb, magari estendendosi poi anche al medio oriente mussulmano e produttore di oro nero.

Già accettare Euro invece che Dollari per le loro vendite di petrolio e gas non deve essere piaciuto a Washington.

Volere poi essere pagati in Dinari d'oro al posto dei dollari di carta della FED per petrolio e gas deve essere sembrato davvero inaccettabile.

RT TV:


Gold Dinars should replace American Dollars (per stabilizzare l'economia mondiale) Dr.Mahathir : 


lunedì 29 agosto 2011

Zero Hedge: L'Italia taglia il piano di austerità...

Sul sito Zero Hedge, probabilmente uno dei più rispettati siti non main-stream non main-shit di economia, finanza e politica degli USA, la notizia del taglio dell'austerity plan provoca queste reazioni dei lettori (alias come ci vedono all'estero...):

"Non posso credere quanto poco è durato il piano di austerità Italiano!"

"Prossima notizia: Meno peperoni e formaggio sulla pizza.."

"I topi girano dentro la gabbia un sacco di volte prima di capire che è inutile, non c'è via di fuga"

"Perchè soffrire attraverso l'austerity quando c'è la Merkel a fermare la tua bancarotta?!"

"I remember my Italian barber from when I was a kid saying to my dad (an accountant), "Oh, back in the ola contry we no-a pay-a taxi."
This is the end, beautiful friend, the end."
"Ricordo mio il barbiere italiano di mio babbo quando ero bambino che diceva "Nel mio vecchio paese nessuno pagava le tasse."
Questa è la fine, amico, la fine.

"Here's a new flash: High earners tend to be tax cheats.
Once again greed prevails. You have to go after people and corporations who have money. Everything else leads to revolution"
"Ecco una notizia flash: Chi guadagna molto tende ad essere un evasore.
Ancora una volta ha prevalso l'Avidità. Bisogna andare a cercare soldi dalla gente e dalle corporation che hanno i soldi. Tutto il resto porta alla rivoluzione"

"Has anybody been to Rome lately? When I went there in 2008, the city was filled with gipsy hords, begging on street corners. Subways were dirty and pickpocketing was a constant threat. Prices for everything were skyhigh, infrastructure was really bad. I cannot understand how the Pimco dudes can buy Italian bonds. The country is a real mess!"
".. Quel paese è veramente ridotto male!"

Commentando che la Reuters parlava di misure alternative vaghe:
'Vague in details'...aw screw it, it got us thru the morning anyway....time for 3 hour afternoon pasta and wine siesta.
"...Si fottano, siamo riusciti a non fare fallire la baracca per tutto il mattino.. E' il momento delle 3 ore di siesta di pasta e vino."

"Dessert?  Most certainly!  Waiter, I'd like a blow job for desert.  Mouth full of KY, no teeth, yes, a gummy if you please.  Put it on Mr. Berulsconi's account."
"...(Meglio non tradurre!). Mettete tutto sul conto del Sig. Berlusconi:"

"Austerity for thee, but not for me.  Nobody has been punished yet for kicking a can further down the road.  Why not?  It'll work... until it doesn't.  Then it'll really suck."
"... Funzionerà anche stavolta... finchè non funzionerà più. E allora saranno ca**i:"

"Those that did/do/indeterminate emigrated to Libya, comfortably living it up in the Berlusconi Ex-Pat Bunga-Bunga Compound."


eccetera... eccetera...

Aggiornamento: Indovina un po'? Lo spread col bund risale a 300! Ma chissà perchè!

ScrewTapeFiles silver forecast

ScrewTapeFiles traccia una riga su due principali minimi della chart dell'argento dell'ultimo anno e individua un canale entro cui si sta muovendo (e ipotizza si continuerà a muovere) l'argento: la linea alta toccherà i 50$ prima di fine anno...


ANNUNCI - VENDO ORO ARGENTO

Mi son detto, perchè non fare una pagina di annunci dove chi vuole vendere oro o argento può lasciare i suoi recapiti senza dover pagare tarriffe esose a siti che le riscuotono senza nulla fare?
Ecco la vostra possibilità. Facciamo questo esperimento!
Però mi sento di dover mettere delle regole. 

1) Le quantità devono essere sostaziose, almeno 100 grammi di Argento e 10 grammi di Oro. Niente numismatica, medaglie, roba placcata, argento che non abbia titolo almeno ,835 e cianfrusagliera varia.
Penso, per l'argento, a once pure, lingotti puri, lotti di 500 lire di almeno 20-30 pezzi. 
Per l'oro once tipo Krugerrand, Maple e simili o Sterline e Marenghi.

2) Niente prezzi ridicoli tipo (scrivo alla fine di agosto) 1.800 € per una barra da un Kg di argento o 500 € per una sterlina. Voglio prezzi che abbiano un senso, massimo 20% sopra spot, non mi fate il raginamento "tanto è gratis! piazzo l'offerta e ce la lascio per 10 anni tanto non mi costa nulla, magari trovo l'allocco che becca".

3) Gli annunci che non mi garbano o che non rispettano le regole 1) e 2) li butto nel cesso. niente proteste accettate.

4) Annunci brevi ma esaustivi: cosa vendi e come rintracciarti.

5) Quando avete venduto, siate gentili: Mettete un altro commento, sempre quì, dicendomelo, e cancellerò l'annuncio.

4) Il servizio è gratuito. Se poi vi va c'è il pulsante donazione sulla barra a destra.

Ok, spazio ai vostri annunci (ovvero lasciate un commento)

domenica 28 agosto 2011

Pan Asia Gold Exchange Revolution?

Il Pan Asia Gold Exchange (PAGE) e Hugo Chavez, un curioso incontrarsi di intenti?
Di Ned Naylor-Leyland – 1° agosto 2011  

La storia recente ha visto Hugo Chavez e la sua richiesta di restituzione dell’oro venezuelano conservato a Londra generare un bel po’ d’interesse e attirare l’attenzione sulla poco discussa questione della custodia dei metalli preziosi e in definitiva della loro consegna.
Al di la della storia di Chavez però c’è una storia molto più interessante che emerge al di fuori della copertura dei media occidentali.
La Cina ha recentemente lanciato un nuovo Exchange dei metalli preziosi nella città di Kunming, nella provincia dello Yunnan, nell’entroterra cinese del sud, verso i confini di Birmania, Laos e Vietnam e nella direzione di India, Thailandia e Indonesia e Australia, chiamato Pan Asia Gold Exchange (PAGE).

Ho avuto il grande piacere di essere parte di un piccolo gruppo di parti interessate di Londra come osservatori e partecipanti alla cerimonia di inaugurazione nel nuovo Exchange. Abbiamo potuto vedere il chiaro supporto del governo locale e centrale in questa iniziativa imprenditoriale, evidenziato dai partecipanti e dai loro commenti.
Il PAGE è stato voluto a livello di governo centrale dai ministri chiave dell’economia ed è parte formale del presente piano quinquennale della Repubblica Popolare di Cina che pone la provincia dello Yunnan come la nuova porta agli scambi internazionali.
Questo Exchange offrirà un nuovi contratti in oro e argento e un nuovo “spot” al mondo, con un “fix” di Beijing alle 8 del mattino (per Londra). Questo fix avrà a che fare solo con le banche cinesi. Certamente i proprietari e i membri dell’exchange non hanno niente a che fare con le banche occidentali che attualmente dominano l’ spot esistente e il mercato dei futures dei metalli preziosi. 
Il PAGE sta per lanciare nel quarto quadrimestre del 2011 un nuovo spot dei metalli preziosi che andrà a sfidare l’emaciato sistema della LBMA, il “loco London”. 
Gli investitori internazionali potranno comprare contratti crucialmente denominati in RMB, in Renmimbi Cinesi. L’importanza di questo fatto non deve essere sottostimata. Attraverso questo Exchange il Renmimbi sarà accessibile agli investitori stranieri, anche si una modalità controllata, usando l’oro come misura della domanda per quella valuta. Comprando un contratto Oro in RMB al PAGE e vendendo lo stesso contratto denominato in $ altrove, gli investitori resteranno con un’esposizione verso il RMB. 
Ci si potrebbe immaginare che l’incentivo a possedere RMB col clima attuale potrebbe portare una forte domanda per contratti Oro attraverso questo Exchange. 
Aggiungete a questo la vera domanda di oro che migrerà verso questo Exchange dal mercato classico dello spot e vedete che la cosa avrà importanti implicazioni per il mercato dei metalli preziosi.

Un mercato sano

L’attuale meccanismo di price discovery nei metalli preziosi

Storicamente l’emergere di un nuovo Exchange di oro e argento ha provocato uno sbadiglio collettivo. Questo perché non c’è mai stata l’aspettativa che questo cambiasse qualcosa nel “meccanismo di scoperta del prezzo”.
Ogni nuovo Exchange era effettivamente un’estensione dello status quo.
Il mainstream è diventato dissociato sul meccanismo di scoperta del prezzo. Molti presumono che i prezzi dei metalli preziosi siano “scoperti” secondo metodi sani, con l’essenza del mercato, l’incontro di domanda e offerta che si incontrano e creano lo spot. Ma nel mercato di oro e argento la taglia del mercato spot è dieci volte o più quella del mercato dei futures, quindi l’analogia col cane mantiene i rapporti di scala. L’attuale meccanismo di scoperta del prezzo, come espresso dall’immagine del Basset Hound, invece funziona in questo modo: Il corpo del cane (lo spot market) è diventato un trastullo della sua coda. Invece di essere il cane che scodinzola è il cane che è scodinzolato dalla coda! Questo succede perché gli attori che muovono il cane dalla coda sono alcuni degli stessi membri dell’ LBMA (London Bullion Market Association) che in pratica la fan da padroni.
Il sistema dell’LBMA (noto anche come Loco London) hanno avuto influenza da prima della memoria di ogni essere vivente e innumerevoli nazioni si affidano sia al loro sistema di scoperta del prezzo che per il deposito/custodia dei preziosi metalli.
Questo sistema non solo si è permesso di essere corrotto dalla frazionalizzazione (?), ma è chiaro che il corpo del cane ormai da il benvenuto al farsi manovrare dalla coda, per paura delle ripercussioni, se non lo facesse, di essere preso short! Il cane “spot” è stato ridotto al solo aspetto esteriore del cane che fù, al punto che persino i sostenitori di questa situazione ammettono che nello spot market ci sono circa 100 carte che reclamano possesso dello stesso lingotto.
A tutti i costi il meccanismo esistente cercherà di fare resistenza alla consegna fisica di quel lingotto. Ed è questo che rende interessante la recente richiesta di Hugo Chavez di rimpatriare l’oro Venezuelano . La richiesta del leader Venezuelano va nella stessa importante direzione della Pan Asia Gold Exchange.
Il mio punto è che questo nuovo Exchange rappresenta una sfida ben giù grande all’egemonia dell’esistente sistema di bullion banking di quanto la maggior parte delle persone si sia resa conto.
Avendo la possibilità di scelta fra essere un creditore non assegnato e non assicurato del mercato dell’LBMA e l’avere veramente titolo alla consegna di lingotti assegnati dentro il sistema PAGE posso anticiparvi che molto del business della “Loco London” migrerà verso est, attirata dal duplice beneficio dell’assoluta certezza della proprietà e della possibilità del tanto atteso accesso internazionale al mercato del Renmimbi.

Il meccanismo di price discovery nei metalli preziosi nel futuro.


Aggiornamento: James Turk parla del PAGE con Richard Poulden Direttore della Power Capital Financial Trading (PCFT), l'unico investitore privato del PAGE.
Poulden dice che il PAGE fa parte addirittura del piano dodecennale del governo Cinese e la volontà di creare questo exchange risale a 4 anni fa e che è stato realizzato a Kunming perchè storicamente era attraverso questa città che la Cina commerciava con l'India e con l'ex Indocina ed è sembrato naturale rinnovare e rinvigorire questi scambi passando da Kunming.
Dice che già esiste l'exchange di Beijing che è indirizzato al retail ed ha una sessantina di rivenditori nel paese che incoraggiano la popolazione a comprare oro, mentre lo socpo del nuovo exchange di Kunming è di scambiare contratti da 10 oncie d'oro denominati in renmimbi, destinati al mercato cinese tanto per cominciare e per poi allargarsi ai consumi di tutta l'Asia.
Quindi l'importanza del PAGE sta in
1) Contratti oro in renmimbi
2) Ogni contratto vale per oro vero, niente leve e giochini stile COMEX.
1 contratto = 10 once che devi riscuotere.
Il progetto è molto da socialismo reale, c'è un board of directors ma alla fine è il governo centrale comanda da Beijing e si passa attraverso banche tutte cinesi locali che sono gli esclusivi membri dell'exchange, nessuna partnership con banche occidentali. Al momento non ha una sua clearing house e passa attraverso la banca dell'agricoltura. Non è escluso che in futuro apra a banche occidentali ma al momento è tutta cinese. L'oro sarà immagazzinato principalmente in Cina,in diverse vaults, ma sono previsti depositi anche a Londra, in Svizzera e soprattutto nel medio oriente (!! per pagare il petrolio in oro?).
Turk gli chiede "E chi garantisce che sia oro vero?". Poulden risponde con un certo sarcasmo che garantiranno gli standard di controllo governativi cinesi..."Perchè, lei si fida di più di quelli occidentali? (allusione alle barre di tungsteno dipinto oro che alcuni ipotizzano siano immagazzinate a Fort Knox e altrove!?)
Saranno tutte barre da 10 once, niente lingottoni all'occidentale da 1-14 Kg.
... Secondo me Turk sta pensando di depositare lì un po' dell'oro (per un totale di 2 miliardi di dollari) della sua fondazione!
"L'exchange è operativa?" "No, non ancora, ma se i cinesi dicono che partirà puoi star certo che partirà. Sicuramente per il primo quarto del 2012".
Turk:"Capisco, interessante... il futuro sembra certamente brillante.. (secondo me intende che il cartello americano non potrà controllarla e quindi.. oro e argento liberi di salire di prezzo!!) .. Buona fortuna!" "Grazie!"

sabato 27 agosto 2011

Das Safe, Vienna

In Austria, a Vienna, c’è un deposito di sicurezza che si chiama “Das Safe”. E’ sul mercato da 30 anni e pare che sia apprezzato più delle banche. Si può affittare una cassetta di sicurezza in completa anonimità. Non devi presentare nessuna carta d’identità o nemmeno dire il tuo nome. La cassetta è automaticamente assicurata per 50.000$ e si può acquistare un’ assicurazione supplementare senza bisogno di rivelarne il contenuto.
Se a qualcuno interessa può contattarli a info@dassafe.com.
Il manager, Emil, parla tedesco e inglese e può rispondere a qualsiasi domanda.
DasSafe è il sito, per vedere le tariffe. Un po' altine direi.

venerdì 26 agosto 2011

Fuck. Yup!



Merda..
Gia!

James Turk: oro a 8.000 $ e argento a 400 $ entro il 2015

Il mitico James Turk, fondatore di GoldMoney, che compra oro e argento per i suoi sottoscrittori e lo conserva in depositi sicuri sparsi ai quattro angoli del pianeta.
Coautore del libro "l'arrivo del collasso del dollaro" prevede l'oro a 8.000 $ l'oncia e l'argento a 400 $ l'oncia, con un rapporto di 20 a 1. Queste quotazioni prevede che saranno raggiunte all'incirca fra il 2013 e il 2015.
Un'intervista a SGT Report in due parti




James Turk ha fatto questa previsione sui metalli preziosi nell'ottobre del 2003, cioè quando l'oro era scambiato fra i 321 e i 370 $ l'oncia e l'argento sui 5 $ l'oncia.
Direi che quantomeno il trend lo aveva azzeccato, visto che l'oro ha quintuplicato il suo valore in dollari e l'argento almeno ottuplicato...
Mr Turk dice che la gente fuggirà, giustamente, sempre di più dagli asset finanziari verso asset tangibili, che non è giusto parlare di investimento perchè oro e argento non generano nessun cash flow ma di fatto sono soldi, money (anche se Bernanke dice che è solo un residuo barbarico e no, non sono soldi.. grazie! E' lui che stampa i dollari!) che sono risparmi e risparmiare è una cosa buona (detto nel paese del compra e butta e compra ancora e butta ancor di più, nel paese che esce dai prestiti facili per tutti e 100 carte di credito per ognuno).
Racconta delle sue esperienze in paesi in Messico quando andò in default nel 1992 e dice che la situazione sembra quella dei vari Grecia, Irlanda, Portogallo... forse persino l'Italia di oggi. Tutta questa incertezza darà fuoco al valore dell'oro quest'estate (l'intervista è di maggio!) 
Mr Turk dice che non è certo un mago. E' solo matematica. Basta vedere come i prezzi sono saliti dagli anni '70 al 2003, anno del suo forecast, e fare due conti con una previsione dell'inflazione. Quindi appunto, anche lui, come altri, dice che non è l'oro (o non solo) che sale di prezzo, è il dollaro che è sulla via di diventare carta straccia. 
Oro e argento sono per lui principalmente un modo di preservare la ricchezza dall'iperinflazione in arrivo. Secondariamente oro e argento sono ancora molto sottovalutati. Anche lui, come molti delle persone che traduco in questo blog, fa poi il punto sulla quantità di carta che "parla d'argento e oro" rispetto all'argento e oro veramente disponibili, del rapporto 100 a 1 tra derivati e reale.
Parla poi della sua GoldMoney e come funziona e dice che se vuoi possedere oro/argento fisico hai due opzioni, o lo tieni tu o lo dai a qualcuno perchè te lo tenga al sicuro. Questo è quello che fa GoldMoney, col vantaggio che puoi trasformare i tuoi preziosi in cash, se vuoi o se ne hai bisogno, in qualsiasi istante e in qualsiasi divisa nazionale, farteli accreditare su qualsiasi conto bancario ovunque nel mondo. Al momento custodiscono oro e argento per un paio di miliardi di dollari. Parla di come la gente puo' avere dubbi che davvero l'oro e l'argento esiste e non è stato accreditato a più customers ma non da spiegazione di come i sottoscrittori ne possano davvero essere sicuri. Dice che hanno depositi in USA ma soprattutto a Londra e Hong Kong così da limitare i danni in caso di eventuali confische da parte di una particolare legislazione statale.
L'intervistatore gli chiede:"Quale paese vedi più vicino al defalt? gli USA, l'europa o il giappone?". "Hai lasciato fuori gli UK! Sono in lista con gli altri!.. Sicuramente il primo potrebbe essere la Grecia al momento".
and goes on ...

Predizioni analoghe: 

Una Banca Centrale sta accumulando Argento ?

La voce è apparsa or-ora su SilverDoctors che paiono increduli anch'essi ed è apparsa su Yahoo Finance anche se suona come uno scherzo o il messaggio di un pazzo:

Silver will soon be a reserve asset for a sovereign central bank
The Leader wishes to inform his readers that a sovereign central bank will soon announce that it is accumulating silver as a reserve asset.
Also he is advising those who have participated so successfully in the latest gold run to shift their entire focus to the silver market.
As to Jes Staley, The Leader will give his reply at the appropriate moment.
You're going home in a body bag, do da, do da.....

L’argento sarà presto la reserve asset della banca centrale di uno stato sovrano 
Il Leader vuole informare i suoi lettori che una banca centrale sovrana presto annuncerà che sta accumulando argento come reserve asset.
Vuole anche avvisare quelli che hanno partecipato con successo all’ultima corsa dell’oro di spostare totalmente il loro focus sul mercato dell’argento.
Quanto a Jes Staley, Il Leader darà la sue risposta al momento opportuno.
Te ne torni a casa in una body bag, do da, do da…

Qualcuno ha pensato subito alla Cina (e al destino del povero Jes!).
Se fosse vero sarebbe davvero un game changer.
Ma cosa dico! Game changer!... Roba da libri di storia!
Se è uno scherzo mi inchino al genio!

Il messaggio è di tal "Wynter Benton" data come donna di 35 anni di Alexandria, Virginia, ma altri messaggi all'inizio dell'anno pare lo dessero per uomo o per un gruppo di ex traders della JPMorgan licenziati da Blythe Masters nel 2010 (secondo SilverDoctors).

Rimonetarizzazione di una divisa?

I Cinesi hanno sempre preferito l'argento e sono stati l'ultimo paese al mondo a cedere al gold standard di Inghilterra e Stati uniti che ha regolato gli scambi nel mondo fra la fine del settecento e il 1971.

La Cina è passata negli ultimi anni da esportatore di 100 milioni di once nel 2007 ad importatore di 100 milioni di once nel 2010 come ricorda Doc ...

Se fosse vero non sarebbe una notizia, sarebbe una bomba atomica, una rivoluzione storica del mondo economico e finanziario... e anche culturale, etc..
Sarebbe l'annuncio che lo Yuan è la nuova banconota degli scambi mondiali! 
Il passaggio di testimone dal Dollaro allo Yuan
Chi li prenderà più i Dollari stampati a manetta da Bernanke, in giro per il mondo?! 
E gli Euro di un continente che sta affogando nei debiti?

E la gente non sa nemmeno come si chiama la banconota che gira in Cina.. lo imparerebbero presto tutti nel mondo. 

2 + 2 = ?


RMB, Yuan Renminbi signori, imparetelo bene tutti da domani.
Fantapolitica? Uno scherzo geniale? Mi sa che ci conviene sperarlo.. ma ai cinesi servirebbe poi avere una moneta così forte? A chi vendono poi? No, magari fra vent'anni...

Altro su Wynter Benton

giovedì 25 agosto 2011

John Embry e la situazione mondiale

Tratto da MineWeb di Jim Sinclair
Con nessuna facile soluzione in vista per i problemi di debito in occidente, John Embry, capo analista della Sprott Asset Management si aspetta che l’oro e l’argento ne beneficieranno anche se la strada non sarà facile.

Rooningen, 24 Agosto 2011 
Per molti commentatori l’oro è considerate non solo come un deposito di ricchezza ma anche come barometro della salute del sistema economico globale e delle valute che gli fluiscono nelle vene. 
Per John Embry, capo stratega del settore investimenti della Sprott Asset Management l’attuale crescita parabolica dei prezzi, che ha stupito anche chi aveva le previsioni più ottimistiche quest’estate, è indicativa della insostenibilità della situazione dei debiti in cui l’occidente si trova.
Parlando al podcast della Gold Weekly di Mineweb.com, Embry spiega “Abbiamo raggiunto un punto nel ciclo dei debiti in cui pare che non possiamo procedere e crescere e su queste basi avremmo bisogno di creare sempre più debito per generare la stessa crescita reale di PIL nell’area dollaro e non credo che sia una via percorribile. Così per tenere insieme i pezzi di questo sistema devono (i governi, NdR) pompare quantitative easing in quantità massiccie e se non lo facessero l’attuale debolezza dell’economia prenderebbe la strada della disfatta.”

Dati gli attuali livelli di crescita, secondo Embry, ogni stop ai sostegni monetari al sistema bancario risulterebbe in una significativa deflazione tempi piuttosto brevi perché le pressioni deflazionarie dentro l’occidente sono immense.
Ma, dice, non sembra che sarà il solo occidente a soffrire: “Il miracolo Cinese sta per inchiodarsi, hanno pranzato fuori nell’occidente per anni e hanno pagato per questo portandosi a casa la nostra carta di merda (il dollaro), ma il fatto è che hanno tenuto la loro economia ad un ritmo da spezzare il collo e direi anche che è una delle economie più sbilanciate che abbia mai visto.
“Sono dipendenti pesantemente dai loro export e dalla loro spese di capitale e adesso i mercati degli export si stanno indebolendo e allo stesso tempo loro hanno una grande sovra-capacità produttiva. Così questi due motori sono nella direzione di fermarsi e non si inventano qualche arabesco laterale nella domanda dei consumatori per continuare a fare andare la cosa. Credo che sarà difficile nel breve termine e conseguentemente anche la Cina avrà da fronteggiare dei bei problemi. 
Cosa significa questo per i prezzi?
Mentre questo scenario piuttosto desolato non promette niente di buono per il sistema finanziario nel suo insieme, la performance dell’oro nel tempo (come quella dell’argento) è probabile che “vi farà saltare i calzini” dice Embry. Ma, aggiunge, specialmente dopo le recenti mosse, preferirebbe vedere una correzione dei prezzi prima che questo accada. “Non voglio vedere la situazione urlare via e diventare fuori controllo e plausibilmente se si vedesse una azione efficace sia in Europa che negli USA, questo sarebbe la catalisi per una correzione di un paio di centinaia di dollari… ma detto ciò non vedo come.
Embry fa notare anche che “non sono l’oro e l’argento che stanno facendo avvenire questo. Sono stati depositi di ricchezza per secoli. E’ il valore dei soldi di carta in cui li valutiamo che sta calando e, lo sai, ogni tentativo di divise di sola carta tentato nella storia è finito prima o poi nelle lacrime e questo in particolare è andato avanti per 40 anni, da quando Nixon ha chiuso la finestra dell’oro ed è probabilmente nella sua fase finale.”
In qualche modo Embry sembra credere che alla fine il mondo sarà costretto a tornare ad un qualche tipo di gold standard.
Quando saremo costretti a riformare il sistema monetario mondiale, per reinstaurare la fiducia ci vorrà qualcosa che mantenga la disciplina, e l’oro tradizionalmente ha assolto a questo compito. 
Quindi mi immagino che l’oro sarà reintrodotto come base di una riserva frazionale come era negli USA prima del 1971. Ma viste le limitate quantità di oro disponibili per fare questo e la quantità di soldi di carta che dovranno girare per tutto il pianeta dovrà esserci un’ascesa molto forte, “drammatica”, del prezzo dell’oro.”
E, anche se non si vuole azzardare a dare delle previsioni temporali, pensa che l’oro continerà a salire e che arriverà sui 2.500 $ da qui ad un anno.


Colonna sonora per l'articolo (non centra nulla ma avevo voglia di risentirla)

Diritto di priorità Kazako sul suo oro


La Banca Centrale del Kazakystan progetta di tenere in patria tutte le sorgenti di oro raffinato usando un “diritto di  priorità” che ha ricevuto dal governo per comprare bullion designato per l’export dopo la serie di record di prezzo.
La banca nazionale del Kazakistan progetta di usare il “diritto di priorità” in pieno da quando i cambiamenti entreranno in vigore dal 1 gennaio. L’istituto con base ad Almaty lo ha reso noto in una e-mail ieri.
Le banche centrali stanno espandendo le loro riserve aurifere per la prima volta in una generazione mentre il metallo prezioso ha raggiunto l’11° anno di crescita del prezzo, la più lunga serie di apprezzamenti dal 1920, con gli investitori in cerca di diversificazione lasciando in parte le equities e alcune currencies. Solo la settimana scorsa il Presidente del Venezuela Hugo Chavez aveva annunciato di volere la restituzione in patria di 11 miliardi di dollari  di oro venezuelano conservato in banche del “mondo sviluppato”.
La quantità di oro conservato dal Kazakystan sono state valutate in 3,5 miliardi di dollari alla fine del mese scorso e contavano per il 9,5% delle riserve lorde internazionali della nazione, secondo dati della sua Banca Centrale.
La Banca Centrale potrebbe provvedere a pagare in anticipo i produttori di oro Kazako, diventando il loro “partner sicuro” nei prossimi anni, secondo questo accordo. La Banca ha anche fatto richiesta al Governo di eliminare l’IVA agevolata sull’export di oro.

Le autorità Kazake stanno cercando di indurre i produttori ad usare la loro capacità di raffinazione dell’oro e limitare l’export di materiale grezzo, ha detto la Banca.
La Kazzinc, di proprietà della Glencore International AG, è la sola compagnia Kazaka che produce lingotti d’oro secondo gli standard internazionali.
Le misure del governo permetterebbero alla Kazakhmys Plc (KAZ), che produce barre d’oro secondo i soli standard Kazaki, di produrre ingots che incontrino gli standard internazionali, permettendo alla nazione di raffinare tutto il suo output di metalli preziosi, secondo la Banca Centrale.
La nazione dell’asia centrale ha prodotto 21,4 tonnellate di oro nei primi sette mesi dell’anno, con un incremento del 48% rispetto all’anno precedente, secondo l’agenzia di statistica del paese. L’oro raffinato ha contato per un 45% del totale

To contact the reporter on this story: Nariman Gizitdinov in Almaty at ngizitdinov@bloomberg.net
To contact the editor responsible for this story: Stephen Voss at sev@bloomberg.net

Pliz, Visit Kazakhstan!

 

JPM passa il suo argento da Eligible a Registered


La JP Morgan Chase si sta posizionando per l'offensiva imminente dei long che esigeranno la consegna fisica a settembre?
Solo ieri aveva passato da eligible a registered le sue prime 19.003 once d'argento. 
Oggi il passaggio massiccio di altre 781.815 once da eligible a registrato. Quasi tutto il suo argento.
Mi pare che i tasselli stiano andando tutti al loro posto a spiegare quello che sta succedendo.
Al momento, con l'argento a neanche 40$, basta chiunque abbia qualcosa come 1.350.000.000 $ per far saltare il banco del COMEX con una richiesta di consegna fisica.. E in giro c'è chi potrebbe farlo. 
Signori! Che giornatine epiche per i metalli preziosi!

mercoledì 24 agosto 2011

Anche la CME innalza i margini sull'oro

Notiziola fresca fresca (beata lei) dal sito di Tyler Durden.

And There's Your Perfectly Leaked Explanation: CME Hikes Gold Margins, Again, This Time By 27%

Submitted by Tyler Durden on 08/24/2011 16:41 (22:41 italiane)

Two weeks after the CME hiked gold margins by 22%, and two days after the Shanghai Gold Exchange sent them higher by 26%, here comes the CME, as we expected, with another 26% gold margin hike (previously: "Should we expect 3 more SGE margin hikes in the next 2 weeks? Or will the CME rightfully accept the baton and do everything in its power to dent the parabolic rise in the alternative reserve currency? We are cautiously looking at what the CME will do today and will advise readers."). And now we know that this particular margin hike was leaked well in advance, and explains the entire $100 plunge in gold today. And as a reminder, the August 1 CME margin hike worked... for about 30 minutes. 


Due settimane dopo che la CME ha alzato i margini del 22% e due giorni dopo che la Shanghai Gold Exchange li ha innalzati del 26% ecco il ritorno della CME, come aspettato, con un’altro innalzamento dei margini sull’oro di un’altro 26% (come detto precedentemente: “ci dobbiamo aspettare 3 altri innalzamenti all’SGE nelle prossime settimane? O sarà direttamente la CME a prendere in mano il bastone e fare tutto in suo potere per smorzare l’ascesa parabolica dell’oro? Restiamo in attesa con fremore delle mosse della CME e ne avviseremo i lettori”). 
E adesso sappiamo che questo particolare margine è stato “colato” in anticipo e spiega per intero il tonfo da 100 $ di oggi. 
Come promemoria, l’innalzamento dei margini del 1° agosto ha funzionato… per circa 30 minuti.


Per vedere direttamente il comunicato ufficiale della CME vedere l'articolo originario
Il margine iniziale passa da 7.425 $ a 9.450 $ per un contratto da 100 once, e il margine di mantenimento da 5.500 $ a 7.000 $. 

 

Aggiornamento: il parere di Turd Fergusson 

... Il mio errore è stato che pensavo che all’oro sarebbe stato permesso di salire ancora di modo da creare quel disordine di cui il C/C/C (Comex/CME/Cartello delle Bullion Banks, NdR) aveva bisogno per giustificare le loro azioni. Pensavo che volessero far entrare anche i ritardatari, prima di mollare le martellate. Alla fine non importava molto se i metalli preziosi venivano schiantati martedì prima che anche gli ultimi provassero ad entrare.
Dobbiamo dissezionare questa storia perché c’è molto da imparare… e ricordare… per la prossima volta.
La ragione primaria per alzare i margini è la volatilità, per contenere le oscillazioni. Ad ogni modo per lunedì notte l’oro era arrivato a 90 $ sopra il livello a cui il C/C/C aveva alzato i margini l’11 agosto. Si, aveva corso dalla caduta indotta dal primo innalzamento a 1725 ma lo aveva fatto in modo ordinato che non aveva dato adito ad altri innalzamenti. Ma la CME voleva disperatamente alzarli di modo da salvare gli amichetti del cartello che erano rimasti intrappolati short in un mercato che sembrava andare sparato verso i 2000 $.
Mmmmmh, che fare?
Prima hanno iniziato lasciando girare la voce ad alcuni amici selezionati che i margin hike sarebbero stati dichiarati. Nello stesso momento si beccano un break grazie ai nuovi margini dell’Exchange di Shanghai
Circa a mezzogiorno di ieri, proprio quando cominciava a sembrare che i metalli si stessero riprendendo, hanno lasciato girare la voce della conferma imminente di nuovi margini ai loro amichetti che fanno hedging. Per la fine del giorno l’oro aveva già perso il 5% ed ecco costruita la scusa per innalzare davvero i margini. Troppa volatilità. L’oro sta a 1860 e dintorni.
Quindi, prima dell’apertura del COMEX oggi, hanno fatto girare la voce che era per oggi, appena chiuso il mercato. Le vendite iniziano alle 8:30 e va avanti così per tutta la sessione. L’oro casca di un altro 6%. Ed ecco che arriva la dichiarazione ufficiale della CME, appunto giustificata dalla troppa volatilità.
Prossimo: Bernank delude tutti questo weekend e magari causa altra pressione da vendite ai metalli preziosi. Non so quanto ancora possa andare male visto che l’oro ha già perso il 10% da lunedì e 10% è il tipico declino che si ha quando vengono dichiarati innalzamenti dei margini.
Come già detto nei commenti del sito, mi aspetto che il bottom dell’oro sia fra i 1700 e i 1725 $.
Vediamo quanto poco ci mettiamo ad arrivarci. La sessione del Globex è finita a 1754 $ e mi sembra probabile che vedremo le vendite continuare in Asia e in Europa.
Per ultimo non scordate che questi margin hikes nell’oro potrebbero essere indirettamente positivi per l’argento. Il C/C/C sta involontariamente “livellando la leva nei campi di gioco” dei metalli preziosi. Molta della disparità nel comportamento di oro e argento queste ultime settimane era dovuta ai maggiori margini richiesti per l’argento. Margini più alti per l’oro appiattiranno questa differenza e l’argento sarà più attraente di quanto non fosse all’inizio della settimana. Combinate questo con un OI straordinariamente forte e i numeri del CoT per l’argento e vedrete chiaramente come l’obbiettivo dei 50 $ l’oncia resta ancora il target da qui a fine anno.
Divertitevi stasera. TF

Germania: vogliamo il vostro oro a garanzia

La notizia era già nell'aria (nei cavi di internet per la verità) da un po'...
Come riportato dalla Reuters, il ministro tedesco del lavoro e presidente dei deputati della CDU Ursula von der Leyen ha detto che i bailout futuri (salvataggi di stati) dovrebbero essere garantiti dalle riserve aurifere nazionali o da "partecipazioni industriali".

Anche se in questi istanti l'oro e l'argento si stanno beccando un'altra serie di belle bastonate forse qualcosa valgono dopotutto ... 

Per la tabella delle riserve aurifere ufficiali dei singoli paesi cliccare quì per vedere un vecchio post.

La notizia è riportata anche da Tyler Durden, con un articolo più esaustivo (ma in inglese). 
In breve: l'Italia da sola ne avrebbe (condizionale d'obbligo, essendo in bella parte depositati in giro per il mondo) da sola 2452 tonnellate, Il Portogallo 421,6 tonnellate, la Spagna 281,6 tonnellate, la Grecia 111,7 tonnellate... e per ultima l'Irlanda con solo 6 tonnellate.
Un consiglio: BTFD !! (Buy The Fucking Dip, comprate il fottuto tuffo! metalli fisici, ovviamente)

Info Tricks

Sul sito di Max Keiser si trovano un sacco di notizie interessanti che non vedrete mai nei tg.

Per esempio, mai sentito dire che a Tokio stanno registrando tassi di radioattività pari a quelli di Chernobyl? Problema, Tokio non è un pezzo di boschi infiniti col nulla intorno (o quasi) nel raggio di 100 Km. La prefettura di Tokio fa 13 milioni di abitanti, come Lombardia e Veneto messi insieme...

Per esempio, mai sentito dire che dopo il terremoto di ieri sulla costa est statunitense, con epicentro in Virginia, Hanno dovuto bloccare la centrale nucleare di North Anna e non s'è capito bene perchè?

Per esempio, mai sentito dire nei tg che la vera variazione del prodotto interno lordo Italiano negli ultimi 5 anni viaggerebbe fra il -6% e il -7%?


Per esempio mai sentito dire che Alan Greenspan ha appena dichiarato che l'oro non è in una bolla e che è invece visto come la nuova (vecchia) alternativa al dollaro per gli scambi planetari?

Per esempio, lo sapevate che Bank of America pare proprio sull'orlo del default? Che ci sono voci che se ne voglia impossessare la JPMorgan Chase?
No

Guardavo or-ora il tg2: 
Lo sapevate che il fatto che i gatti bianchi sono sordi non è vero? E' una leggenda metropolitana!
E poi lo sapevate che è estate? Bisogna bere molta acqua, specialmente vecchi e bambini.
E lo sapevate che allo zoo di Los Angeles il cucciolo Teddy stà soffrendo il caldo? Che teenerooo!
Grazie tg2, ora sì che sono informato di cosa succede nel mondo.

Come ci insegnano il Ministero della Verità e il Ministero della Pace: 
L'IGNORANZA E' FORZA
LA GUERRA E' PACE
LA SCHIAVITU' E' LIBERTA'
George Orwell, "1984", scritto nel 1948

Margin Hike a Shanghai: oro a meno 100 $

La strategia di guerra dei margini salta il pacifico, mentre Shanghai alza i margini nell’oro per la seconda volta in un mese e si prepara a stroncare l’argento 



Submitted by Tyler Durden on 08/23/2011 16:34

Vi state domandando perché l’oro ha perso quasi 100 $ oggi (ieri)? 
Non domandatevelo più: oggi lo Shanghai Gold Exchange ha alzato i margini per i contratti forward per la seconda volta in questo mese sino al 12% a cominciare da venerdì (guarda un po’, proprio in coincidenza con Jackson Hole, NdR) con una mossa che comincia a sembrare la vendetta della CME con l’argento di maggio. 
Ci dobbiamo aspettare altri 3 margin hikes della SGE nelle prossime 2 settimane? (come successe alla CME a maggio, NdR).  
O la CME giustamente accetterà il bastone e farà tutto in suo potere per intaccare l’ascesa parabolica nella valuta alternativa (al dollaro, NdR)? 
Restiamo in attesa di vedere cosa farà oggi la CME e ne avviseremo i lettori. 
Nel frattempo ecco cos’altro è successo a Shanghai: “Il principale Exchange di metalli preziosi della Cina amplierà anche i limiti di trading giornaliero per quei contratti su oro al 9 % dall’attuale 7 % ha detto la SGE sul suo sito web questo martedì. I contratti ad essere toccati da questa misura includono gli Au(T+D), gli Au(T+N1) e gli Au(T+N2). Questa è la seconda volta che l’exchange ha alzato i requisiti collaterali per i contratti forward di oro quest’anno – tutte e due le volte in agosto – mentre il prezzo dell’oro toccava una serie di record nelle ultime settimane, trovando propellente in un volo verso la sicurezza e nelle paure per uno stallo nella recovery degli Stati Uniti e nel paralizzante debito sovrano nell’eurozona. Il contratto di Shanghai Gold T+D ha perso un mezzo punto percentuale a 387,8 yuan per grammo, o 1884,47 $ l’oncia, giù rispetto ad un infraday high a 391,9 yuan quando i mercati hanno aperto.”  

Così la Reuters:
“I prezzi dell’oro sul mercato globale hanno corso con forza ad un ritmo sempre maggiore.
Il margin hike è una misura preventiva nel caso i prezzi dovessero crollare e causare grande volatilità nel mercato.” Ha detto Li Ning, un analista alla Shanghai CIFCO Futures. 
In un momento di agitazione dei mercati gli Exchange di routine alzano i margini richiesti per coprire il rischio di default. 
Con i margini richiesti alla SGE che superano il limite di trade giornaliero, l’innalzamento sembra destinato a spremere (squeeze) un po’ di schiuma (froth) fuori dal mercato, hanno detto alcuni traders. 
Anche lo Shanghai Futures Exchange potrebbe presto innalzare i margini sui suoi contratti futures, ha detto Li. 
Il nuovo margine richiederà 490,4 milioni di Yuan in più (76,6 milioni di dollari) che dovranno essere trasferiti all’exchange. 
Il volume di scambi per il più popolare contratto forward di oro ha colpito il massimo da tre mesi di 26.032 grammi (?, così nel testo, NdR) l’11 agosto e si è ridotto a soli 20.000 grammi (?) martedì alla fine della sessione pomeridiana. Il volume medio per ora per questo mese è stato di 14,999 grammi (?) comparato con una media nel 2010 di 9.138 grammi (?) 
L’exchange a riferito inoltre che sta osservando con attenzione i movimenti di prezzo nei contratti per argento e potrebbe considerare di innalzare i margini, i costi di transazione o i costi di rolling over dei contratti forward se dovesse persistere la volatilità." 

Almeno la causa è ben conosciuta. E quando l’effetto all’SGE sarà stata prezzata e diluita sarà il turno della CME. Ma potrebbe succedere anche prima. 
Detto ciò, per tutti quelli che stavano aspettando un dip nell’oro, eccovelo servito. 


Ed ora voglio aggiungere alcuni dei tanti commenti:   

 

Turd Ferguson 

Il mio sito è scomparso approssimativamente alle 4:30, appena pochi minuti dopo che avevo scritto il mio ultimo post che parlava proprio della possibilità dei nuovi margini. Un massiccio attacco DoS. Ancora stiamo tentando di metterlo a posto. 
Coincidenza??  

dlmaniac 
Questo vuol dire che da adesso sei attenzionato dalla CIA, Turd? 

nope-1004 
No coincidence Turd.  
The alternative reserve currency will be beat down 
Ho osservato la manipolazione per un po’ di tempo. Ero al mio schermo a guardare I metalli preziosi quella notte in maggio quando i mercati erano chiusi e cominciò "la pioggia".
Certamente i mercati dovevano essere chiusi. Non puoi avere un mercato aperto e operarci dentro, non sarebbe un capitalismo pulito, no? 
Certamente molti sono stati cacciati a calci dai MP quella notte. Ma solo calciati fuori dal gioco di carta che il COMEX stava tentando di controllare. I miei metalli preziosi FISICI non sono andati da nessuna parte. Infatti ne ho comprato di più. La manipolazione e il mantra degli innalzamenti dei margini stanno avendo l’effetto opposto a quello desiderato, perché lasciano alle mani forti la possibilità di comprarne di più. Conosco uno che ha venduto tutto il suo oro e l’ha rimpiazzato con argento dopo quel tonfo, poi di nuovo ha trasformato tutto in oro e poi ancora tutto in argento… Ci sono un sacco di persone più sveglie della CME e della JPM. La manipolazione funziona solo se sei nel gioco di carta e di fatto aiuta chi invece sta sul fisico. 
BTFD (Buy The Fucking Dip, compra il fo**uto "tuffo", NdR)
Stanno diventando disperati.

martedì 23 agosto 2011

Turd Fergusson forecast: E mo' ?

So, What's Next?
Monday, August 22, 2011 at 8:22 pm (NY Time)


Chiedo scusa ma sono stato MIA (Missed in Action, perso nell’azione) la maggior parte del giorno. Ho passato un sacco di tempo a cercare di decifrare dove andremo da qui. Questa sera (negli USA, notte fonda da noi) l’oro ha passato i 1900 dollari l’oncia e l’argento ha passato qualche momento sopra i 44. Credo di avere una decente visione di cosa ci aspetta, quindi cominciamo.

Iniziamo dall’oro. Si stà muovendo piuttosto velocemente SU e questa è la classica situazione che attira l’attenzione dei nostri amici al C/C/C (Turs si riferisce alla coalizione del CME Group, del COMEX e del Cartello delle bullion banks, NdR). Molti si aspettavano che stessero per alzare i margini venerdì scorso. Lo spettro del margin hike ha tenuto sotto controllo l’oro tutto il giorno intorno ai 1850. Il fatto che, arrivato venerdì sera, nessun margin hike è stato effettuato, ha fatto correre l’oro oggi (lunedì 22) tutto il giorno. Visto che tutto il giorno è passato senza e-mail dal C/C/C l’oro continua a correre anche in questo momento.
Ad ogni modo non fatevi prendere in giro. Un margin hike è in arrivo e il C/C/C vedrà di fare in modo di farlo cascare nel momento migliore per i loro scopi manipolativi e speculativi. Quale momento migliore che alla fine di questa settimana?

Ricordate per un momento il dolore e la sofferenza per il fiasco nell’argento di fine aprile/primi di maggio. Le forze del male stettero basse, nascoste, e lasciarono che l’argento corresse in un picco speculativo “all-in” a quasi 50$ … al livello psicologico significativo dei 50$ l’oncia.
Quando tutti erano ormai sufficientemente risucchiati il C/C/C mollò le martellate con 5 margin hikes in 9 giorni. Come tutti sappiamo l’argento crollo del 30% nelle settimane seguenti.

Avanti veloce ad oggi. Il C/C/C ha già annunciato un margin hike, proprio come fecero lunedì 25 aprile. Pare che adesso stiano lasciando correre l’oro di modo da, di nuovo, risucchiare dentro tutti, comprese la mani deboli e i ritardatari. E, proprio come con l’argento in aprile, stiamo raggiungendo un super mega livello psicologico… 2000 dollari l’oncia! Quindi ecco cosa credo che succederà:

1) L’oro, che al momento sta scambiando a 1912 $ mentre scrivo, avrà il permesso di correre ancora un pochino. Potrebbe rallentare un po’ al prossimo angelo di babbo natale (Jim Sinclair, NdR) sui 1936 $ ma credo che gli lasceranno fare quasi tutta la strada sino a quasi i 2000 $. Magari succederà già questo mercoledì o giovedì.

2) Allora il criminale C/C/C mollerà la martellata con un significativo margin hike.

3) L’oro vien venduto dopo il margin hike ma resta li con un po’ di speculatori che sperano e pregano che la FED li salvi annunciando qualche nuovo, drammatico programma di quantitative easing durante il weekend a Jackson Hole.

4) La FED li “delude”. Nessun QE apertamente dichiarato. Invece qualcosa del tipo descritto nel link quì sotto comincerà a prendere forma dietro le scene. Sempre terribilmente inflazionario ma abbastanza oscuro da confondere tutti quelli che possono essere confusi. http://www.financeandeconomics.org/Articles%20archive/2011.08.17%20Bank%20Credit%20Repo.htm 

5) L’oro affonda come una pietra la settimana prossima, portandosi dietro per un po’, giustamente, pure l’argento

Sapete che mi piacciono i dati empirici e i pattern vari a sostenere le mie opinioni.
Queste due charts fanno il gioco:


Ed ora la domanda successiva, cosa succederà all’argento? Sul brevissimo termine l’argento sembra fantastico. Infatti adesso che abbiamo toccato i 44 penso che potrebbe essere scambiato presto sui 46. Però, ricordate che le options di settembre decadono questo giovedì. L’Impero del Male potrà essere costretto a ritirarsi dalla linea dei 44 ma certamente faranno gruppo ad un livello più alto. Aspettatevi resistenza sui 45. SE l’argento riesce a passarla aspettatevi grosse resistenze coi 46. Quindi mi aspeterei un picco, sui 45 o sui 46, prima che l’Impero del Male metta il cappello una volta per tutte subito dopo la decadenza delle options. SE ho ragione sull’arrivo del beat down dell’oro, l’argento sarà preso in mezzo anche lui. Non sarei sorpreso di vederlo ritirato per la giacchetta indietro sino ai 42 prima che faccia base per poi ripartire per l’assalto finale ai massimi da aprile sui 50 $. Ricordate sempre che, attaccando l’oro, il C/C/C involontariamente sposterà la leva di nuovo in favore dell’argento. Magari non tutta in favore dell’argento ma quantomeno avranno livellato il campo di gioco. Nel quarto trimestre questo avrà l’effetto di muovere i long speculativi di nuovo nell’argento e conseguentemente di dargli succo per finalmente eclissare i 50 $.




Ed ecco, l’ho detto. Devo essere un qualche tipo di masochista. Finalmente avevo messo a letto la mia previsione dei 44 $ e subito mi ributto in mezzo alle fiamme di predire il futuro di nuovo. Va beh. Il mio amico “Turdle” mi ha detto, quando ho cominciato questo nonsense ancora novembre scorso, che il mio vero valore è che “lo dico appena lo vedo” e non “tirando pugni”. Bene, ecco quanto. Niente pugni. Ora, tenete a mente due cose: 

1) Potrei sbagliarmi 

2) Se siete pronti per uscire e vendere le vostre trading positions adesso, allora fatelo. Non aspettate l’ultimo istante. Ricordate che “i maiali finiscono macellati”. 

Questo è quanto per ora. State svegli e gustatevi i fuochi d’artificio. Grazie per essere parte di questa comunità in crescita.  

TF