Ovvero: Pararsi un po' il cul* in questo pazzo pazzo mondo di carte filigranate, iperfinanza globalizzata e picco delle risorse

domenica 31 luglio 2011

George Washington sui soldi di carta

Ma senti senti...

"Paper money has had the effect in your state that it will ever have, to ruin commerce, oppress the honest, and open the door to every species of fraud and injustice." 
"I soldi di carta hanno avuto l'effetto nel tuo stato che avranno sempre, rovinare il commercio, opprimere gli onesti e aprire la porta ad ogni specie di frode e ingiustizia." 
Chi l'ha detto?

George Washington, 
1° Presidente degli Stati Uniti

Produzione oro/argento = 1/10

Ho trovato questo bel contatore delle quantità di metalli prodotti dall'inizio dell'anno ad oggi che ho piazzato nella barra a destra, se scendete un po' nella pagina. 


Salta subito all'occhio una cosa: oro circa 40 milioni di once, argento circa 400 milioni oncie.
il rapporto è circa 10/1 ... ma se l'oro è dieci volte più raro dell'argento com'è che costa quaranta volte di più? Se l'oro sta a 1600$/oz l'argento non dovrebbe stare a 40 $/oz ma a circa 160 $/oz.
Questo solo considerando la rarità del metallo.
Vi pare? 

P.S.
Non ditemi che il rame è ancora più raro. 
Quelle sono TONNELLATE e quelle dei metalli preziosi sono once troy (31,103 GRAMMI)

Il Quarto Reich alla conquista d'Europa?


Posizione un po' estrema?
"La Germania sta dettando la politica fiscale a tutto il continente" dice Richard. E chiunque con un po' di sale in zucca sa che l'euro è una specie di euromarco. Anche fisicamente hanno le stesse dimensioni. E a noi italiani, spagnoli, greci, portoghesi avere una moneta così forte e stabile, ininflazionabile (secondo il volere dei tedeschi) ha fatto poi così bene? L'unica cosa buona sarebbe stato approfittare di tassi così bassi per abbassare i debiti pubblici ma ... evidentemente i politici non sono persone molto intelligenti o probabilmente non gliene frega proprio niente dell'Italia (salvo gonfiare il petto atteggiando un'aria molto seria ai funerali dei militari ammazzati o al suono dell'inno nazionale) ma magari solo di conservare il potere che, ahimè, comprano coi nostri soldi, coi loro clientelarismi.

Ma com'è che nessuno nemmeno parla di uscire dall'euro? 
Non dico che sia La soluzione, a me personalmente piaceva molto l'idea di una sola moneta in tutta Europa, ma resto basito che nessuno lo abbia nemmeno ancora ipotizzato (fra i politicastri italiani che continuano a riempire i telegiornali sempre e solo delle loro ruberie, arroganze, idiozie, troiate e ca**ate varie).

venerdì 29 luglio 2011

Manipolazione: Come, Chi e Perchè

Post apparso sul blog SilverDoctors questo lunedì, 25 luglio 2011.
Alla domanda di un lettore Doc così risponde (amorevolmente tradotta dal vostro Monnezza, a voi l'ardua sentenza):


Ty scrive: Ciao Doc, sono piuttosto nuovo nel campo dell’acquisto di argento e immagino che si possa dire che sono stato punto dall’insetto dell’argento perchè ho convertito la maggior parte dei miei risparmi in argento.
Al di fuori del mio 401k (un tipo di pensione integrativa Statunitense) questa è la mia prima incursione nel campo degli investimenti, se si esclude, diciamo, l’acquisto della casa etc.
Mi puoi spiegare la questione dell’argento di carta e della manipolazione del mercato?
Non capisco come JP Morgan svendendo (dumping) una manciata di carta elettronica nel mercato riesca ad influenzare il prezzo dell’argento fisico che ho in casa.
Com’è possibile che le due cose siano paragonabili? Sono nuovo a queste cose e tutto sembra una grande truffa (scam)  e direi che ciò che mi confonde è com’è che il resto del mondo non sa che è una truffa? Chi è poi che si compra questo argento di carta? Principalmente traders giornalieri? Posso immaginarmi i traders che se li scambiano giornalmente, ma non mi riesco ad immaginare cosa sia “possedere” un pezzo di carta digitale che dice che possiedo dell’argento quando posso avere dell’argento vero per lo stesso prezzo. Perché i due non hanno prezzi diversi?  Mi sai consigliare qualche fonte dove possa imparare come funziona questa manipolazione?

Ty, Prima di tutto, bene! Mi fa piacere che l’insetto dell’argento ti abbia punto! Spero che tu sia stato completamente esposto al suo veleno!
Ad oggi il LBMA (Londra) e il COMEX (NY) sono i principali mercati per la DETERMINAZIONE DEL PREZZO dell’oro e dell’argento (come di tante altre commodities).
L’ ”azione” al COMEX determina i prezzi spot di oro e argento.

Il COMEX scambia FUTURES su oro e argento che, nel caso dell’argento, permette ai “long” di ottenere 5.000 once d’argento / contratto per la consegna future ad una certa data.
Ora, gli scambi (exchanges) permettono di scambiare futures di oro e argento “on margin” (letteralmente “sul margine”, traducibile anche come copertura a garanzia).
Questo vuol dire che non devi tirare fuori di tasca (dal tuo conto bancario) tutto il cash per l’ammontare del contratto e questo permette al tuo capitale di “controllare” esponenzialmente molto più oro e argento di quanto non potresti senza la leva (leverage) degli scambi “on margin”.
Per esempio, diciamo che l’argento sta a 30$ e un singolo contratto “long” è comprato con una chiamata a 40$. Per comprare 5.000 oncie di argento fisico a 30$ ci vorrebbero 150.000$ di capitale. Se l’argento sale da 30$ a 40$ questo produrrebbe un guadagno di 50.000$ (le 5.000 once varrebbero 200.000$). Questo significherebbe un guadagno del 33% (50.000 $ di guadagno /150.000 $ richesti)

I mercati dei futures, attraverso la leva (leverage) permette ai traders di controllare quell singolo contratto con, diciamo, 15.000$ invece di 150.000$. Con questa leva la stessa mossa risulta in un guadagno di 50.000$ = 333% (50.000$ / 15.000$ di capitale veramente messo sul piatto)
Ora, tipicamente i traders usano il COMEX per questa possibilità di leva. Questo significa che quando i contratti arrivano a scadenza (come due)  la maggior parte dei traders “fanno slittare” (roll) i loro contratti sino al successivo mese di consegna.

Non stanno scambiando (trading) argento perchè gli serve o vogliono il metallo, lo stanno scambiando solo per la leva che il mercato dei futures offre.
Jeffrey Christian del gruppo CPM ha testimoniato davanti al CFTC che l’argento e l’oro di carta viene scambiato in quantità superiori di 100 volte rispetto all’argento fisico che quei contratti di carta rappresentano. Finche la maggioranza dei traders non richiede la consegna dell’argento fisico e continua a far slittare i contratti no problem.

Chiaramente I destinatari finali come le zecche e le raffinerie (come anche un trader che lo volesse) può richiedere la consegna fisica e acquistare I lingotti (bullion) fisici. Ma si, hai ragione, il 99% degli scambi al COMEX sono scambi ad alta frequenza (high frequency trading HFT) o giornalieri. Questo influisce in maniera determinante sul prezzo dell’argento fisico perché IL MERCATO DEI FUTURES E’ IL MECCANISMO PER DECIDERE IL PREZZO delle commodities.

Durante le vendite estreme manipulative di carta però, il prezzo dei lingotti fisici spesso si discosta dal mercato della carta dei futures, come si può vedere dall’aumento dei “premium” dei prezzi dei lingotti e delle monete rispetto al loro attuale valore di spot (depresso artificialmente dal sell-off). Durante il collasso dei mercati del 2008 l’argento aveva un valore spot vicino agli 8$ ma non era assolutamente possibile trovare argento fisico in commercio, nei negozi, nei siti, in pezzi più piccoli dei lingotti da 100 once a prezzi neanche vicini allo spot “ufficiale”.

Aspettati uno scollamento sempre maggiore fra il prezzo spot deciso al COMEX e il prezzo nei negozi e nei siti man mano che la manipolazione si avvicina al game-over.

Ora che abbiamo spiegato la questione del mercato dell’argento di carta contro il mercato dell’argento fisico che chiunque può comprare passiamo a CHI e PERCHE’.

Ho già scritto parecchio precedentemente su questo soggetto descrivendola politica del dollaro forte del segretario di stato Robert Rubin come la causa della manipolazione del prezzo dei metalli. E’ tutta una questione di come viene percepito il dollaro USA, la banconota del mondo. Se l’oro e l’argento fossero lasciati liberi di salire di prezzo liberamente rivelerebbero al mondo il fondamentale imputridimento del dollaro USA.

JP Morgan, HSBC e il resto delle gigantesche banche del “cartello” almeno inizialmente non sembravano preoccupate di perdere soldi andando short (vendendo in grossi sell-off) su oro e argento, essendoci poi alla fine il governo degli Stati Uniti dietro a questo giochino. Però le potenziali perdite, particolarmente nei derivati OTC su materie prime (Over The Counter, scambi di oro e argento al di fuori del sistema dei contatti standard da 5.000 once del COMEX) sono diventate così mostruose che le banche e persino tutto il sistema ha cominciato ad avere il terrore che queste perdite si realizzino davvero.

Questo è perchè la manipolazione è diventata sempre più disperata e manifesta man mano che il cappio si stringe attorno al collo dei banksters (banchieri-gangsters) sotto la forma di una diminuzione delle riserve di argento fisico (vedi link “argento rimasto nei magazzini del COMEX).
Ecco perché questa settimana (scritto lunedì 25 luglio 2011) hai visto 250.000.000 di once di argento di carta scaricate (dump) nel mercato in 1 minuto per picchiare indietro l’argento sotto i 40$.  250.000.000 once sono 10 volte tutte le riserve di argento pronto per la consegna attualmente nei magazzini blindati (vault) del COMEX e ammontanti un po’ più di 26.000.000 di once, 5 volte i 50.000.000 di once scavati da miniera annualmente negli USA e 1/4 di tutta la produzione mineraria mondiale di tutto un anno. Il “cartello” adesso non può far altro che raddoppiare o triplicare i suoi sforzi di soppressione del prezzo dell’argento.

Hai Ragione, il mercato dell’argento di carta del COMEX è UNA GIGANTESCA TRUFFA.
Ma questa grande truffa sta rapidamente arrivando al capolinea sconfitta dal mercato libero.
Compra tutto l’argento che puoi a questi prezzi da discount perché quando arriverà la fine della truffa sarà la fine dei prezzi da discount e l’argento sarà ISTANTANAMENTE rivalutato a PREZZI MOLTO PIU’ ALTI.

giovedì 28 luglio 2011

Raids !?

Secondo Doc è tutta la settimana che "il cartello", o "l'impero del male" come lo chiama Turd, fa raid per tenere basso il prezzo dell'argento. "E con questo di oggi siamo a 11 raid dall'inizio della settimana ... e finalmente ce l'hanno fatta a far crollare la resistenza sui 40$".
Si vedano i video allegati ai post di qualche giorno fa sui raid "in presa diretta".
Si vedono blocchi da 10, 5, 12, 33 contratti e poi di botto appaiono dei 3.600 contratti sell o 2,764 contratti sell o 5.432 contratti sell (1 contratto sono 5.000 oncie!) e la chart disegna una subitanea riga verticale tipo cartone animato di Willie il Coyote.
Paranoia? O semplicemente occhi di trader esperti?

Un lettore dice:
"A forza di parlare di raid sempre e comunque finite per perdere credibilità!"

Risponde un'altro lettore: 
"Pullbacks have certain characteristics. Raids have different characteristics. Pullbacks are, typically, gradual declines taking place over fairly long periods of time. Raids are incredibly large numbers of contracts being dumped in the matter of a few ticks. If you watch, you can generally tell when one is coming, there is generally enough downside frontrunning by people in the know to predict a pending raid....

E così Doc: 
" Un raid è un raid, un pullback è un pullback. I pulback sono graduali arretramenti ma quì assistamo a dei crolli verticali in 1-2 minuti... It loses credibility to call a spade a spade? Did you look at the chart?  Do you watch silver charts daily as we do?  Do you not notice that between the hours of 12noon-8am the next day silver trades up and down, has corrections, etc...but between 8am-12pm eastern silver suddenly vertically drops .50-$1.00 in minutes? These vertical drops that lately have been occurring daily during the struggle to keep silver under $40 are CARTEL RAIDS.
The fact that the cartel is desperate and has been increasing the frequency of these raids does not mean we will stop calling a spade a spade".

Un altro lettore: 
"Compriamo adesso!!"
Immagino intenda argento fisico...  Nessuno sembra avere dubbi che le perdite dovute a questi raid saranno riassorbite in ore/giorni e tutti non vedono l'ora che questo teatrino salti e il prezzo dell'argento schizzi verso l'alto come un razzo.
Ma, ammesso che non sia paranoia, e mi sembra altamento possibile che non sia paranoia, ... potrà mai saltare un gioco truccato da "piccoli attori" come JPMorgan, HSBC, etc e FED e Governo USA?
Ad ogni modo la mia scommessa non è sul breve termine, anche se certo vedere triplicare o quadruplicare o magari perdino decuplicare un proprio investimento (a valori nominali, poi bisogna vedere come andranno nei prossimi mesi/anni le inflazioni USA e Italia/Euro) non dispiacerebbe (!).
La mia scommessa è su tempi lungi, tipo pensione integrativa o ritiro anticipato.
La mia scommessa e sui 15-20 anni.
La mia scommessa è che la produzione mineraria dell'argento comincerà a calare fra pochi anni e diventerà antieconomica fra 10-20 anni, proprio mentre la popolazione mondiale arriverà verso i 10 miliardi di persone mediamente sempre più ricche e benestanti.
La mia scommessa è che l'argento è sempre stato soggetto a consumo e dispersione nei secoli, al contrario dell'oro.
La mia scommessa è che l'argento è anche un materiale industriale. Le sue proprietà di conduttività, inossidabilità, igeniche e di riflettività ne fanno una risorsa anche più importante dell'oro nelle faccende umane. E se anche il prezzo decuplicasse gli effetti sul costo di un cellulare, un portatile, un iPhone, un iPad, per l'argento che contengono, sarebbero largamente risibili.

P.S.
Cappppperi!
Uno non fa in tempo a vedere questi crolli e buttarsi a comprare che i prezzi risalgono o, guardacaso, i siti fanno bizze o scompaiono le oncie più comuni e a buon mercato. Stavo guardando il sito della Geiger, aggiorno la pagina per vedere di quanto calano i Maple Leaf e le oncie Messicane e ... nella pagina aggiornata i Maple e i Libetad sono scomparsi! Acc! Mai che si possa comprare un dip. Eppoi mandami l'argento a 35$! Con uno sconto di 1 dollaro (70 €cent) che bazza è?!

mercoledì 27 luglio 2011

No gold bubble until 3000 $

Per gli amanti dell'oro: Nessuna bolla sino ai 3000$ l'oncia. E la tesi di David Rosemberg riportata oggi da Zero Hedge. L'intero articolo lo trovate qui. Se non parlate inglese ... è pieno di grafici!


Interessanti i commenti. Una lettrice scrive: "Mi domandavo esattamente la stessa cosa quando l'ho comprato a 578 $!".

Quant'è 1 Trilione di Dollari?

Fatevi gli occhi su queste immagini, tanto per farvi un'idea delle quantità di carta filigranata stampate negli ultimi anni dallo zio Sam.

Beccatevi anche questo video di GuildF40 che mostra la quantità di dollari appena stampati che ha ritirato in banca, tutte belle "crisp", "croccanti" come direbbe Daverio, con numeri consecutivi...


"It doesn't feel like real money..."

Morgan Stanley Outlook on PM

Sul sito ZeroHedge è appena stato pubblicato questo post: Morgan Stanley Q3 Outlook on Gold, Silver, Rare Earths And Every Other Metal Under The Sun.
Reazioni scomposte di grande ilarità e sberleffo fra tutti i lettori nei loro commenti: prevedono prezzi in calo per oro e argento per tutti gli anni a venire dopo un "picco" pari circa ai prezzi di oggi nel 2012... Mah! Leggetevi i commenti! Come sempre da pisciarsi.
Oltre alle risibili previsioni sui prezzi, a me sembrano piuttosto buffe anche le loro previsioni da magnifiche sorti e progressive di aumento delle quantità di oro e argento che saranno estratte negli anni da quì al 2016 (lì si ferma il loro forecast... grazie!). 


Guardate le ultime righe, le previsioni di prezzo (che hanno abbondantemente rialzato recentemente visto ... la realtà!). Danno l'oro a 1150 $ l'oncia nel 2016 e l'argento a 21 $ scarsi ...  ma solo con l'inflazione che ci piomberà addosso nei prossimi anni! A me sembra più probabile che i prezzi saranno fra il triplo (oro) e il decuplo (decuplo!? argento) fra 5 anni. Mi sbaglierò. Appuntamento quì per il 27 luglio 2016 ore 22:00 e vedremo chi ci si è avvicinato di più. (Io avrei persino il dubbio che sarà ancora valutato in dollari fra 5 anni!)


MAH ...

martedì 26 luglio 2011

Argento a 50 $ da quì a un mese

A dirlo è stato oggi niente meno che James Turk, in questa intervista al King World News.

un breve estratto tradotto: 
... Quando interrogato specificatamente sull'argento Turk ha affermato che "La situazione è bullish. Il fatto che stiamo assistendo al break through dei 40 $ che ha opposto una gran resistenza per così a lungo è un chiaro segno che gli shorts stanno perdendo il controllo. 
La mano sta passando ai compratori di argento fisico". 

"Il mio target di vicino-termine è ancora qualche cifra intorno ai 45 $, ma se l'oro muoverà ancora verso l'alto come mi aspetto che faccia, l'argento sarà a testare i 50 $ il mese prossimo. Questa cosa rovinerà le vacanze a molti che sono short sull'argento che restaranno shockati e increduli a vedersi a comprare a man bassa per limitare le perdite...".

In un altro articolo dal sito GoldMoney si afferma che gli analisti della CityGroup prevedono l'oro a 1800 $ da quì a fine anno e che l'argento arrivi a raddoppiare da oggi alla primavera prossima, quando si aspettano di vederlo quotato intorno ai 70 $ l'oncia.

(Oncia Troy = 31,103 grammi)

+ Fiat Money = + Debiti (= Crollo dell'Occidente)

Il problema dei soldi di carta (Fiat Money) senza un legame con l'oro (Gold Standard).
Perchè sono stati staccati dall'oro (fare più debiti per fare le guerre) e gli effetti finali di decenni di questo regime (tutto l'occidente affoga nei debiti).
Soluzione: Tornare ad una moneta legata all'oro? 

 

Lo sapevi? 
In Svizzera già si discute in parlamento di coniare i Franchi con una piccolissima parte d'oro fisico nelle monete .. 
In alcune città americane sono già stati reintrodotti l'oro e l'argento per pagare il conto al supermercato ..

domenica 24 luglio 2011

David Morgan sull'argento dell' iShares SLV

Uno dei più famosi commentatori americani del mercato dell'argento, David Morgan, dice in questa intervista che è quasi certo che l'argento fisico dell' iShares Silver Trust (SLV al NYSE) è "pluriassegnato" nel senso che in realtà ne hanno meno di quello che asseriscono avere e quindi l'oncia, per dire, numero 17.345 non è dell'investitore X come da contratto, ma probabilmente di più proprietari, anche del signor Y e della signora Z ... il primo che arriva... (!!)
Ma una cosa così, vendere lo stesso oggetto a più persone ... non si chiama truffa?

David Morgan

Ecco cosa intendo quando dico che l'investimento è l'argento, ma non l'"argento di carta", ma solido argento fisico (e se ti fa paura tenerlo in casa affitta una cassetta di sicurezza nella banca in cui hai un conto! 30-40 euro all'anno e ti togli il dente).

venerdì 22 luglio 2011

Manipolazione? Ma va la!

L'amico Stella Concept dall'Australia butta acqua sul fuoco delle dichiarazioni di Brother John sulla manipolazione macroscopica da 10 miliardi di dollari di inizio settimana. 
Dice che una cifra così altro che un calo di 1-2 dollari avrebbe provocato e dice che Brother John deve avere un qualche problema di "data anomaly" sul suo computer ... leggetevi i commenti direttamente su YouTube.

EFSF

Voi avete capito che cavolo facevano la Merkel e Sarkozy gongolanti ieri all'annunciodel nuovo piano così detto salva-Grecia, di fatto salva-Euro?
Se non avete le idee chiare suggerisco alcuni brevi e interessanti articoli in italiano, di Paolo Rebuffo su Rischio Calcolato e su Intermarket&More (cliccare sui link blu).

Cosa dice Wikipedia a proposito dell' EFST (European Financial Stability Facility)?


Aggiornamento di domenica 24 luglio:
Due articoli da "momento storico" apparsi sul sole 24 a firma Guido Rossi e Giuliano Amato sul futuro dell'Italia e dell'Europa.

Aggiornamento di martedì 26 Luglio:
Pane al pane, vino al vino, articolo che più chiaro si muore di DreamTheatre su Intermarket&More

giovedì 21 luglio 2011

Manipolazione! 250.000.000 di once vendute in 1 minuto

Impressionante zoom di fratello John sulla manipolazione di ieri (iniziata leggera e senza successo già il giorno prima ancora). Ecco il video


La voce è girata e "gli adepti" hanno cominciato a vendere qualche minuto prima e poi alle 14:05 circa (NY time) c'è stato il sell-off di 50.000 e rotti contratti da 5.000 oncie l'uno. Fa più di 250.000.000 oncie d'argento vendute in 1 singolo minuto!
La produzione mineraria mandiale d'argento è stata negli ultimi 10 anni nel range di 650.000.000 - 735.000.000 oncie, dicamo mediamente 700 milioni di oncie. Beh "qualcuno" ha venduto in un (1) minuto 250 milioni di oncie, provocando un crollo del 3% in un un'oretta sola (ripreso quasi totalmente in un solo giorno! oggi è risalito fino a 40$/oz e oltre!) cioè più di 1/3 della produzione mondiale mineraria di tutto un anno! Per un valore di qualcosa come 10 miliardi (!!) di dollari. Anche se questo è un mercato di carta questo non succede in mercato sano, questa è manipolazione. L'effetto si è riflesso anche nell'oro in perfetta simultanea, anche se per l'oro ci sono state solo le vendite "di riscaldamento". Colpendo l'argento hanno colpito anche l'oro. 
Chi c'è dietro? Qualcuno con enormi riserve di denaro e potere. Scopo? Mantenere il dollaro al centro degli scambi mondiali. Il dollaro e non l'oro. Il dollaro e non l'euro. Ma tanti americani che seguo (vedi linkz) sono ormai convinti che questa è vera disperazione. Dopodomani apre il mercato di futures su argento di Hong Kong. Potranno manipolare anche quello? Sono alla frutta a detta di fratello John, di Turd, e molti altri. E' la fine dell'impero che bussa alla porta. 
E quando non riusciranno più a manipolare il mercato il prezzo dell'oro e ancor di più dell'argento ci sembra destinato ad esplodere. Il dollaro è alla fine come centro del mondo. L'euro è nato storpio. Quale altra moneta resta? Abbastanza grande, potente e universalmente riconoscibile?


Come dicono tutti i nostri amici americani dei blog: "keep stackin !" ...  "continuate ad accumularne!"
Poi non dite che non ve l'avevo detto.

mercoledì 20 luglio 2011

HKMEx: Da venerdì prossimo nuovi Futures su Argento

Il Metals Exchange di Hong Kong (H.K.M.Ex) comincerà a trattare contratti sull’argento da questo venerdì, 22 Luglio 2011. Perché tanto clamore?
Perché ufficialmente si rompe il monopolio Anglo-Statunitense sul trading sull’argento. (vedi poi fra due anni che si viene a scoprire quando l'HKMEx fallirà !)

Per la prima volta gli asiatici potranno comprare e ottenere la consegna dell’argento in Asia, ad Hong Kong appunto.
I contratti saranno più piccoli di quelli del COMEX, 1.000 once troy invece delle 5.000 oncie dei contratti americani.   
Saranno comunque sempre futures in dollari statunitensi
Le contrattazioni avverranno per 15 ore al giorno, dal lunedì al venerdì, iniziando alle 8:00 del mattino e concludendosi alle 11:00 della sera (ora di HK) con una pre-apertura alle 7:30 del mattino. Il clearing e il settlement dei contratti sarà condotto attraverso la clearing house LCH Clearnet.

La notizia forse non ha fatto piacere alla CME di Chicago... mi domando se le grandi manipolatrici del mercato americano (JP Morgan ed HSBC in testa) hanno quote di proprietà sull’HKMEx (il presidente si chiama Albert Helmig e gira che ti rigira ... pare che in cima ci sia anche un rampollo della secolare famiglia di banchieri dei Rothshild). 

La Cina da sola ha Trilioni di dollari da parte.
Anche solo una goccia di questa liquidità versata sull’argento potrrà voler dire molto sui prezzi futuri del metallo della luna.

La notizia segue l’introduzione dei futures sull’oro di solo due mesi fa, che hanno avuto molto successo. 
Si tratta di futures su contratti da 32 once Troy, con consegna fisica ad Hong Kong, e in giugno la HKMEx ne ha scambiato per 48.321 contratti, con una media giornaliera di 2.297 contratti. 
E il volume è cresciuto ad una media di 3.280 contratti negli 11 gg lavorativi di Luglio. 
I contratti futures sull’argento saranno per il mese corrente, per i due successivi, e per ogni gennaio, marzo, maggio luglio settembre e dicembre dei dodici mesi a venire.

Fra il 2008 e il 2010 la domanda d’argento è cresciuta del 67% in Cina e del 17% globalmente su tutto il pianeta, arrivando rispettivamente a 7.495 tonnellate e 32.870 tonnellate. 
La Cina da sola ha contato per il 23% di tutto il consumo d’argento del mondo, nel 2010
Non si tratta quindi un’invenzione in cerca di successo quella dei nuovi futures ma semplicemente un modo per venire incontro ad una richiesta pressante, e già consolidata, che viene dall’Asia e dalla Cina soprattutto. 

Ricordiamo che in Cina esiste anche, dal 28 maggio 1992, lo Shanghai Metal Exchange (S.H.M.E), ma questo exchange è stato creato per il trading in metalli non ferrosi come rame, alluminio, piombo, zinco, nichel e stagno, e coprire lo spazio di tempo fra i mercati del London Metal Exchange (L.B.M.A) e del New York Mercantile Exchenge, il famoso Co.M.Ex (di proprietà della CME, la Chicago Mercantile Exchange).

Poi sta per arrivare il P.A.G.E, il Pan Asia Gold Exchange... ma questa è un'altra storia! 

martedì 19 luglio 2011

Manipolazione! (con successo)

Oggi i prezzi sono crollati. 
Cos'è successo? 
colonna sonora consigliata:



Prima un paio di screenshot presi oggi, istantanee del calo a picco, poi l'articolo di un'ora dopo di Turd Fergusson (TF) di cui trovate il collegamento nella barra dei linkz

Alle ore 13:30 (ora di New York, le nostre 19:30) chiude il NYMEX.
E parte l'attacco ribassista.
Ecco cosa vedo io alle 20:26 (attacco partito da un'ora circa):

chart a 1 giorno


chart a 1 ora

dal sito FinViz

Minch*a, ma che succede?!

Un'ora dopo il crollo ancora continua:


ed ecco l'ammontare delle perdite, in percentuale, dopo 2 orette buone di attacco (alle nostre 21:21):


Ed ora vi presento l'articolo scritto in quei momenti da Turd sul suo blog e sul suo sito, che ha voluto intitolare niente meno che "Combattendo i criminali": 

Fighting The Criminals
Tuesday, July 19, 2011 at 2:45 pm (20:45 italiane)

I hope you were able to check the very important update I posted this morning to the previous blog. If you missed it, here is one of the main points:

Spero che siate stati capaci di vedere l'importante up-date che ho postato questa mattina sul blog vecchio. Se l’avete mancato, ecco una delle parti più importanti:

"The Evil Empire is trying their hardest to raid today but with copper, crude, stocks and grains all up, they're just not having any success at all. IF everything else can hold onto their gains for another hour or so, the EE will be forced to retreat to another day and the PMS will roll back up toward their overnight highs. Don't get ahead of yourself, however. The Forces of Darkness have accidentally "tipped their hand" this morning with the ineffective raids. This only means they are certain to try again as soon when conditions seem more favorable on their end."

“L’Impero del Male sta facendo del proprio meglio per razziare oggi ma con il rame, il petrolio, gli stocks e i grains tutti in positivo, non stanno avendo nessun successo. SE tutto il resto riesce a tenere sui loro guadagni per ancora un’oretta, l’IdM sarà costretto a ritirarsi e tornare un altro giorno e i metalli preziosi saliranno allegri ai loro massimi di stanotte. Ma andateci piano, ad ogni modo. Le Forze del Male hanno accidentalmente “tipped their hand” (non so come tradurla, qualcosa come toppato) questa mattina con i raid senza successo. Questo vuol solo dire che ci riproveranno ancora non appena le condizioni sembreranno migliori per i loro scopi.”

I must admit that I figured they would wait until tomorrow but, of course, conditions are most favorable on The Globex when you have the entire battlefield to yourself. Doesn't matter really. Please understand that this was all coordinated. Obama talks right at 1:30 and the PMs are raided at 1:32, right after the pit closes in New York. This is not coincidence! Trade the PMs long enough and you will learn there are no coincidences. Never forget that these markets are manipulated for a reason.

Devo ammettere che pensavo che avrebbero atteso sino a domani ma invece le condizioni sono più favorevoli al Globex quando hai tutto il campo di battaglia per te. Poco importa. Per favore, rendetevi conto che questo è tutto coordinato. Obama parla alle 13:30 e i metalli preziosi sono razziati alle 13:32, proprio quando la buca chiude a New York. Questa non è una coincidenza! Fate trade sui metalli preziosi e imparerete che non ci sono coincidenze. Non dimenticate mai che questi mercati sono manipolati per una ragione.

As stated above, the EE tipped their hand this morning. They didn't anticipate the rallies in copper and crude which made their raids in the early morning futile. So, they just wait around until everyone goes home and they use O'bottom as cover to unload a bunch of metals contracts on the thinly-traded Globex. Same bullshit manipulation, different day.

Come detto prima le FdM hanno toppato stamane. Non hanno anticipato i rally di rame e crude e ciò ha rese inefficaci i loro raid. Così aspettano sino a che tutti siano arrivati a casa e usano O’bottom (Obama, offensivo) come copertura per scaricare una sacco di contratti su metalli su un Globex quasi fermo. Stessa Merd* di manipolazione, giorno diverso.

They've now successfully painted an "Outside Reversal Day" on the daily 24-hour charts, too. This is not as important and significant as having one on the Comex chart but it is certainly a troubling development, nonetheless. From here, we'll need to look for a support level from which a couple of FUBMs can be built.

Ora hanno dipinto con successo un “Giorno di Capovolgimento esterno” anche sui diagrammi giornalieri delle 24-ore. Questo non è importante e significativo come se fosse avvenuto sui diagrammi del COMEX ma è certamente uno sviluppo preoccupante. Da qui avremmo bisogno di un livello di supporto da cui potessero essere costruiti un paio di FUBM. (?)

Silver is back under 39.50 and I have a last of 39.29. It needs to halt the slide here and get back above 39.45...pronto. IF it can, it should be able to rebuild and move back over 40 by later this week. IF not and Blythe is not finished pounding away, it could tumble all the way to 38.25 or so before catching a strong bid.

L’argento è di nuovo sotto 39,50, al momento è a 39,29. Bisogna che fermi la caduta qui e risalire sopra 39,45 … subito. SE ce la fa dovrebbe essere capace di ricostruire e muovere di nuovo sopra i 40 entro la settimana. SE no e Blythe non ha finito di abbattersi, potrebbe capitombolare giù sino a 38,25 o dintorni prima di riprendere una grossa offerta.

Gold is much the same. It's taken a beating but it should find stronger and stronger bids the closer it gets to 1580. Only a move down through 1578 and a close below there should give anyone pause to reconsider their longs.

L’oro è quasi lo stesso. S’è preso una bastonata ma dovrebbe trovare offerte sempre più forti man mano che si avvicina a 1580. Solo una mossa verso il basso oltre 1587 e una chiusura lì darebbe a tutti una pausa per riconsiderare i loro longs.

I just want to close by saying "FU to Blythe. FU to JPM. FU to The Bernank. FU to O'bottom. FU to all TPTB". We know your game. You don't frighten us anymore. Your desperation only shows your weakness. You are losing. We are winning.  It's only a matter of time.

Voglio solo chiudere dicendo “Vaffanc*lo Blythe, Vaffanc*lo JPMorgan, Vaffanc*lo Bernank, Vaffanc*lo O’bottom, Vaffanc*lo a tutti i TPTB (?). Conosciamo il vostro gioco. Non ci spaventate più. La vostra disperazione mostra solo la vostra debolezza. State perdendo. Noi stiamo vincendo. E’ solo una questione di tempo.

TF


ed ora ORRORE!
per la serie "non facciamoci mancare niente", vi presentiamo in esclusiva alcuni scatti rubati di un paio di agenti delle "Forze del Male" come li chiama Turd, nelle loro vere sembianze.

Ecco la Masters in pubblico, tutta affabile e sorridente


ed eccola gettata la maschera !!!


E il mite Bernank? Ecco dove l'avevo già visto!


Inquietante !

Argento a 300$ - 500$ l'oncia

Lo afferma James Dines in un'intervista radiofonica al King World News che potete ascoltare in mp3 quì. E' un'intervista piuttosto lunga. la parte in cui focalizza sull'argento sta verso i 2/3 - 3/4 del file audio.
Se ho capito bene per lo più non sono l'oro e l'argento che saliranno, o non solo, ma i soldi di carta, nella fattispecie i cari vecchi greenback, che varranno velocemente sempre meno.
Ma chi è Mr Dines?


Il vostro si è prodigato in una traduzione-sintesi sempre dal sito sovracitato, in cui ne si fa una breve biografia professionale:

Fondatore delle “lettere Dines” e acclamato autore. La Newsletter Dines per gli investitori è pubblicata dal 1960. Leggendario per le sue predizioni sui vari bull market compreso internet, l’oro, l’argento, l’uranio e altro. Fu il primo a predire l’incredibile mercato “bull” (toro) nel 2009 per le terre rare, che ha fatto guadagnare un sacco di soldi ai suoi sottoscrittori.

Uno dei principali previsori finanziari al mondo.

James Dines. Una vera leggenda vivente, è uno dei più accurati e rispettati analisti del settore degli investimenti “di sicurezza”. Chiamato da Moneyline “Uno degli uomini più straordinari in America oggi, un uomo con una lunga e gloriosa reputazione per essere stato fra i primi a far notare le vere svolte nei movimenti strategici che sono successe nei mercati per anni”.

E’ diventato leggendario per aver fatto corrette previsioni in completo disaccordo col resto della comunità finanziaria, con i suoi annunci di prossimi boom nell’oro e nell’argento, su internet, sull’uranio e sulle terre rare.

L’abilità di vedere così chiaramente i mercati di Mr Dines iniziò nei giorni di National Honor Scholar all’Università di Chicago, dove lavorava per il suo dottorato, e si laureò all’Università della Columbia prima di servire nell’Intelligence dell’esercito. A parte questo diventò Junior Security Analyst con un brokerage firm a Wall Street brokerage in solo 2 anni e mezzo guadagnandosi il titolo di Senior Security Analyst alla AM Kidder & Co.
Con l’esibizione della sua giovane e brillante mente, dopo solo 6 mesi fu promosso a scrivere la Kidder’s weekly market letter in un’epoca in cui a pochi giovani era permesso di tenere una posizione di così alta responsabilità a Wall Street. Dopo appena un’anno la pubblicazione fu chiamata The Dines Letter, a riflettere la giustezza delle sue previsioni e per il suo stile unico. Mr Dines fu anche ammesso alla prestigiosa New York Society of Security Analysts di Wall Street.

La comunità finanziaria stave cominciando a notare Mr Dines.
Notavano non solo come fosse brillante come Security Analyst, ma anche che era uno dei più forecasters coraggiosi apparsi da anni.
Arrivò a rischiare la sua carriera meteorica insistendo allora che “il possente dollaro” sarebbe stato svalutato, roba da “traditore” all’epoca. Predisse anche che l’oro, dai livelli fissati per legge precedentemente a 35$, sarebbe entrato in un bull market (mercato toro, rialzista) sino a “oltre i 400$”.
Rifiutò la censura e cominciò a raccomandare pubblicamente di comprare gold stocks nelle sue Dines Letters. All’epoca essere chiamato “goldbug” era un’offesa, così poi si volle far chiamare “il goldbug  originale” essendo stato il primo a insistere su quello che poi avvenne. Infatti l’oro arrivò a 850$!
Così facendo e rifiutandosi di non parlare, finì per farsi licenziare dalla AM Kidder & Co.
I sottoscrittori delle Dines Letters cominciarono ad accumulare profitti con le sue raccomandazioni.
E man mano che le sue previsioni si rivelavano corrette aumentava anche il numero dei suoi sottoscrittori e la sua diventò una delle Newsletters più popolari.
Fu anche fra i primi a dire che sganciato dall’oro e l’argento il dollaro si sarebbe svalutato e infatti ciò accadde.

Dines stava sviluppando una un suo particolare approccio all’analisi degli investimenti  e delle strategie che chiamò “Analisi Tecnica” e spiegò in famoso libro, in cui rendeva accessibile a tutti metodologie che rendevano comprensibile ciò che prima era per addetti ai lavori.
Il libro diventò subito un classico.

La Lex Column del London Financial Times comment che  “Mr Dines ha fatto per l’analisi tecnica ciò che Graham & Dodd hanno fatto per l’analisi fondamentale.”
Sfortunatamente questo libro è sold-out e si può trovare solo nei mercati dei libri rari per 1000$ la copia

Mr Dines se ne andò da Wall Street a San Francisco, finestra sull’Asia, perchè prevedeva “tempi duri” per l’Europa e deflation per gli USA, e allo stesso tempo una gran crescita in Asia. Predisse il crollo del comunismo e che il 21 secolo sarebbe stato un giorno chiamato il secolo cinese. E questo quando la cina era fra le nazioni più povere del mondo.

Mr Dines disse nel  1994 che internet avrebbe rivoluzionato il mondo.
Ancora una volta molti “professionisti” si fecero beffe di lui, senza capire di cosa si stava parlando.
Ma oggi sappiamo e gli stock raccomandati da Dines salirono di alcuni 1000% (!) nei 6 anni dopo.


Il 3  Dicembre 1999, però disse ai suoi sottoscrittori che il mercato era cresciuto troppo, c’era troppa gente che gli dava ormai ragione e mise in guardia di non fare la fine dei lemmings. 60 giorni dopo il mercato di internet cominciò a crollare. Ma i suoi sottoscrittori erano riusciti a vendere ai massimi prima del crollo.

Mr Dines poi avvisò della crisi delle valute asiatiche del 1997, della caduta a piombo dell’euro del 1999, del crash della Toronto Stock Exchange, e dei minimi del NASDAQ e susseguente risalita a 2,000. Per essere precisi si sbagliò di soli 5 giorni.

Anche un bambino, o una scimmia, puù predire correttamente I mercati per la metà delle volte.
Ma Mr Dines ha previsto i principali cambi di direzione del Dow 19 volte su 21, una percentuale di successo del 90%

Secondo il Timer’s Digest, le Dines Letter si sono posizionate prime nella top ten dei  Long-Term Timers sull’indice S&P 500 nel 2009, 2010 and 2011.

Le più recenti previsioni sono sull’uranio e sulle terre rare.

Mr Dines è stato in copertina su:
CNBC
The MacNeil-Lehrer Report
Paul Kangas’ Nightly Business Report (PBS)
Louis Rukeyser’s Wall Street Week
The Wall Street Journal
Barron’s
Fortune
Forbes
Newsweek
Business Week
Time
The Christian Science Monitor
The Washington Post
Variety
Women’s Wear Daily
New York Society of Security Analysts
Overseas Press Club
Federation of Women Shareholders in American Business
Association of Investment Brokers
The New SchoolBernard M. Baruch Graduate School
New York University
PACE College
San Francisco State University
California State College
Technical Securities Analysts Association of San Francisco
American Economic Council
National Committee for Monetary Reform
American Chamber of Commerce in Hong Kong
American Chamber of Commerce in Japan
Securities Analysts Association of Japan

P.S. Questo articolo ti è sembrato interessante? Ti ha dato qualche buono spunto di riflessione? 
Dai una cliccatina nella pubblicità, sono curioso di vedere se google prima o poi mi riconosce che ho guadagnato qualche centesimo e come paga...

lunedì 18 luglio 2011

Sigma X Trading Suggests European Contagion May Be Shifting From Italy To The UK

Articolo riportato dal mitico Tyler Durden (ricorda qualcosa questo nome?) di Zero Hedge
A quanto pare nei prossimi giorni potremmo sentire parlare nientemeno di attacco all'Inghilterra. L'articolo (ovviamente in inglese) è brevissimo.

Manipolazione!

Ecco quello che molti denunciano da anni, la manipolazione al ribasso del prezzo dell'argento, presa oggi in diretta dal nostro amico "Mr SilverGoldSilver" (e comunque il prezzo è salito, nonostante tutto!). Vedetevi poi anche il post del giorno dopo, 19 luglio (quando invece la manipolazione ha avuto successo, eccome!), con l'nca**atura e la spiegazione dell'altro nostro amico Turd cappellone d'oro.

sabato 16 luglio 2011

Riserve d'Oro nelle banche centrali

Altro grafico interessante:


Bene, l'Italia al quarto posto! bel segno! 

Ma facciamo 2 conti:
2.452.000.000 grammi / 61.000.000 milioni di italiani fa 40,2 grammi per ogni italiano. al prezzo diciamo di 36,70 €/gr fanno circa 1.470 € in oro per ogni cittadino italiano.

E il debito pubblico? 
1891.000.000.000 € / 61.000.000 di italiani fa ...  31.000 € di debito per ogni italiano.

Beh, venduto l'oro ci restano solo 29.500 € di debito a testa ... fiuuuu, che sollievo!

Marco Polo ritorna dalla Cina

Appena tornato in Italia, Polo tirò fuori alcune banconote cinesi e spiegò come venivano usate … L’imperatore di Cina, Kubalai Khan, aveva dato ai Polo un cammello caricato con 1000 banconote di carta come regalo per il loro sovrano.
Il Doge e il cardinale di Venezia, cugino del Papa, guardarono a questa carta con soggezione e costernazione. Le scritture a zampa di gallina non erano in latino e neanche in greco, ma in un linguaggio segreto, molto probabilmente il linguaggio del Diavolo.
Subito ordinarono che fossero bruciate e accusarono Marco Polo di Eresia.
Tratto da un articolo in americano che potete trovare sul sito SilverBearCafe dal titolo "il collasso dei soldi di carta e l'ascesa verticale dell'oro" (e a ruota dell'argento aggiungo io).

Colonna sonora del genio, Ennio Morricone:


venerdì 15 luglio 2011

Fitch

Della triade delle agenzie di rating americane, solo una non ha attaccato l'Europa ultimamente. Fitch. Vai a vedere chi è nell'azionariato e scopri che Fitch è controllata dalla holding finanziaria Fimalac. Il gruppo Fimalac possiede il 60% delle azioni di Fitch. Fimalac è la holding personale del finanziere francese Marc de Lacharriére ...  ma leggetevi l'articolo originario su questa pagina di Rischio Calcolato. Mi dispiace un po' notare che queste informazioni le trovo solo su un sito "di destra". Niente su Repubblica, men che meno sul Sole 24 Ore, nada sul Manifesto.

giovedì 14 luglio 2011

Argento su del 10% in 48 ore !

Beh, che dire? Bella performance.

Che ci volete fare, viviamo gli anni della fine dell'impero.
Non solo Americano, ma Anglo-Americano (almeno dal '700 di Giorgio III).
Non solo Anglo-Americano ma Europeo (dal rinascimento?):

Guardate come sono stati quotati Oro, Argento e USD ieri e oggi (a mezzogiorno, immagini tratte dal sito FunViz.com)


Notare come l'unica voce in negativo è praticamente il dollaro (poco dopo gli annunci sull'innalzamento del debt ceiling) mentre schizzano i prezzi tutte le commodities

Altro modo di vederla:


 Ed ecco oggi, a mezzogiorno circa:


e il grafico a colonne:


Pregasi notare le percentuali

ORO:              +24$ e +8$ per un totale di crescita del 2,0%
DOLLARO:    continua a cadere per un tolale di perdita del 1,4%
ARGENTO:    +2,45$ e +1,12$ per un totale di crescita del 9,8 % in meno di 48 ore. Il quintuplo dell'oro. Ma in tv avete sentito solo accenni fugaci ai record dell'oro.
Fugaci perchè è meglio non mettere la pulce nell'orecchio della gente ... che magari gli vien da pensare che gli conviene comprare oro invece che lasciare i soldi alle banche (per un 2% annuo netto se va bene). In effetti se tutti togliessimo i soldi (la fiducia) dalle banche non sarebbe una gran bella cosa per nessuno che intenda restare a vivere nel paese della pizza. Quindi il mio consiglio: comprate un po' di BOT e CCT e con un 10-20% dei vostri risparmi (se ne avete!) comprate oro ... e Argento!

martedì 12 luglio 2011

Siamo in guerra con gli Stati Uniti ?

O meglio, gli Stati Uniti sono in guerra con noi?

Leggo questo articolo di Funny King (alias di Paolo Rebuffo immagino) su Rischio Calcolato, e posto come stimolo alla riflessione e alla discussione. 

FunnyKing ci và giù dritto:
Gli USA sono alla canna del gas, pure la nuova agenzia di rating cinese li sta declassando sonoramente.
Il futuro è di non essere più il centro del mondo, e la fine del dollaro USA come base dei commerci mondiali.
Devono assolutamente prendere tempo, prolungare l'agonia.
E colpire i grandi concorrenti del dollaro: l'Euro (e l'Oro e l'Argento aggiungo io, la vera moneta dall'alba dei tempi).

Le due agenzie di rating Moody's e Standard&Poors sembrano essere i guastatori che preparano il terreno.

E poi partono i colpi veri speculativi dai vari Hedge Funds americani.

Aggiungo io: Nessuno si è accorto dell'ordine temporale di questi due eventi?:
1) Il governo Berlusconi e Tremonti annunciano la manovra.
2) Piazza Affari è sotto assedio (venerdì e lunedì).

E sarà un caso che proprio in queste ore, che vedono Piazza Affari tornare in positivo e lo spread col bund ridursi un po', oro e argento hanno finalmente rotto gli argini e stabilito il nuovo record storico e una gran rivalutazione rispettivamente e pure l'euro riguadagna sul dollaro?
Il colpaccio americano non ha dato gli esiti voluti (almeno a questo giro), il mercato se ne accorge e torna a premiare euro, oro e argento.